GESTIONE E CONTROLLO DELLA QUALITÀ

Economia e Management GESTIONE E CONTROLLO DELLA QUALITÀ

0212700012
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA E MANAGEMENT
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2014
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
Obiettivi
I DISCENTI AL TERMINE DEL CORSO AVRANNO ACQUISITO COMPETENZE E CONOSCENZE, SIA CONCETTUALI, SIA PIÙ SPICCATAMENTE OPERATIVE, PER L'IMPLEMENTAZIONE DEI DIFFERENTI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ. GLI STUDENTI DOVRANNO ACQUISIRE LE INDISPENSABILI CONOSCENZE PER IMPLEMENTARE I SISTEMI E GLI STRUMENTI DI NATURA STRATEGICA ED OPERATIVA UTILI ALLA PROMOZIONE DELLA POLITICA DELLA QUALITÀ PRESSO LE ORGANIZZAZIONI (IMPRESE, ISTITUZIONI PUBBLICHE, ORGANIZZAZIONI NON PROFIT).

Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
QUADRO CONCETTUALE DELLA QUALITÀ (6 ORE DI LEZIONE)
PRINCIPALI MODELLI E STRUMENTI PER LA QUALITÀ (6 ORE DI LEZIONE).
NORMAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ (4 ORE DI LEZIONE).
I SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ AZIENDALE, AMBIENTALE E SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO (26 ORE DI LEZIONE ; 6 ORE DI SEMINARI E TESTIMONIANZE).
L’APPROCCIO ALLA QUALITÀ NEL SETTORE AGROALIMENTARE ITALIANO (8 ORE DI LEZIONE; 4 ORE DI SEMINARI).
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI (50 ORE), SEMINARI E TESTIMONIANZE DA PARTE DI STUDIOSI ED ESPERTI DEL SETTORE (10 ORE).
NELLE LEZIONI FRONTALI VENGONO PRESENTATI GLI ARGOMENTI TRATTATI E LE RELATIVE INTERPRETAZIONI OPERATIVE ATTRAVERSO UN APPROCCIO OLISTICO.
I SEMINARI E LE TESTIMONIANZE DA PARTE DI STUDIOSI ED ESPERTI DELLA TEMATICA HANNO L’OBIETTIVO DI FAR CONOSCERE COME GLI OPERATORI PREPOSTI ALLE ATTIVITÀ DI GOVERNO NELL’AMBITO DEI DIVERSI SISTEMI SETTORIALI ED ISTITUZIONALI POSSONO TRASFORMARE, ATTRAVERSO LA REALIZZAZIONE DI UN PERCORSO IMPRONTATO ALLA QUALITÀ, EVENTUALI VINCOLI IN VANTAGGIOSE OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEI RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI È CERTIFICATO ATTRAVERSO IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L’ESAME PREVEDE UNA PROVA ORALE FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZE E COMPETENZE ACQUISITE DALLO STUDENTE E A VERIFICARNE LE CAPACITÀ ESPOSITIVE. SARANNO FORMULATI ALMENO DUE QUESITI IN CUI SONO DISCUSSI I CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA D’INSEGNAMENTO.
IL LIVELLO DI VALUTAZIONE MINIMO (18) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE HA UNA CONOSCENZA FRAMMENTARIA DEI CONTENUTI TEORICI E MOSTRA UNA LIMITATA CAPACITÀ DI UTILIZZARLI AL CONTESTO DI STUDIO.
IL LIVELLO MASSIMO (30) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA ED APPROFONDITA DELLE METODOLOGIE E DEGLI STRUMENTI ED HA UNA NOTEVOLE CAPACITÀ DI UTILIZZARLI AL CONTESTO DI STUDIO.
LA LODE VIENE ATTRIBUITA QUANDO IL CANDIDATO DIMOSTRA SIGNIFICATIVA PADRONANZA DELLE METODOLOGIE E DEGLI STRUMENTI E MOSTRA NOTEVOLE PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI DAL DOCENTE.
Testi

I TESTI SARANNO COMUNICATI IN AULA DAL DOCENTE ALL’INIZIO DEL CORSO E PUBBLICATI SULLA PAGINA DEL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-10-07]