Presentazione del Corso

Economia e Politiche dei Mercati e delle Imprese Presentazione del Corso

Coordinatore

prof.Indraccolo Emanuele

Obiettivi formativi

Il Dottorato in Economia e Politiche dei mercati e delle imprese ha come obiettivo principale di formare highly skilled professionals capaci di sperimentare nuove modalità di ricerca, e di coniugare competenze di tipo economico, giuridico, statistico e aziendale. La struttura dei curricula è articolata in modo da soddisfare questo obiettivo.

Gli obiettivi intermedi sono:

  • rendere congruenti agli scopi del Dottorato le basi di partenza scientifiche dei dottorandi;
  • incentivare la capacità di interagire con la comunità di ricerca nazionale e internazionale, e con istituzioni coinvolte nello sviluppo locale (anche mediante la preparazione e il monitoraggio di progetti di ricerca);
  • indurre appropriata competenza nell'utilizzazione dei supporti informatici delle tecniche di analisi teorica e quantitativa;

I curricula del Dottorato intendono formare:

  • figure capaci di coniugare elementi analitici di origini diverse alla valutazione di funzionamento e performance di politiche pubbliche, servizi e mercati;
  • competenze in discipline giuridiche tradizionalmente afferenti a settori disciplinari diversi, capaci di interagire efficacemente con economisti e statistici;
  • profili capaci di utilizzare le più moderne tecniche analitiche e quantitative ai fini di valutare il funzionamento e la performance di imprese, servizi, mercati;
  • profili a elevata qualificazione, dotati di competenze specialistiche nell'ambito del marketing utili per il management di imprese e di organizzazioni non profit.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

L'attività di ricerca dei membri del Collegio dei docenti e il loro inserimento in networks di ricerca nazionali e internazionali sono cresciuti di pari passo negli anni più recenti.

Articolare l'analisi della valutazione e della gestione negli ambiti di politiche, mercati, servizi e imprese permette di formare esperti nella valutazione di politiche pubbliche, ma anche di utilities pubbliche e private e di funzionamento e performance dei mercati.

Entrambe le caratteristiche qui sopra illustrate sono foriere di concrete possibilità di inserimento professionale, anche per ciò che riguarda strutture di ricerca nell'ambito di istituzioni non eminentemente votate alla ricerca (ministeri, associazioni di categoria, ...).

Particolare attenzione è dedicata alla formazione di:

  • esperti di performance dei mercati del lavoro e finanziari, nonché dei servizi a essi relativi;
  • profili capaci di utilizzare le più moderne tecniche statistiche per l'analisi di sistemi complessi;
  • competenze in discipline giuridiche tradizionalmente afferenti a settori economico-disciplinari diversi, e che pertanto abbiano la potenzialità di inserirsi anche nel mercato del lavoro con maggiore flessibilità;
  • esperti dell'analisi dei fenomeni di governo e di gestione d'impresa, con particolare riferimento alle attività di audit (interno ed esterno) di marketing e di comunicazione.

È stato pubblicato per l’anno accademico 2023/2024 il Bando della dodicesima Edizione del Master universitario di II livello in Economics, Finance and Risk Management (Master MEFiRM XII):

Master | Bandi (unisa.it)

Link nuova pagina MASTER MEFIRM

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria del master: mefirm@unisa.it

Il Master di secondo livello in Economics, Finance & Risk Management (MEFiRM) è progettato per rispondere alla domanda di enti pubblici e privati, istituti di credito, società di consulenza e imprese industriali e commerciali, di figure professionali esperte nelle aree dell'analisi economica, della finanza e del risk management.

L’obiettivo prioritario del Master è sviluppare, attraverso un intenso percorso di studio e lavoro, un profilo professionale completo, attuale e allineato con le richieste provenienti dal mondo del lavoro, sia in ambito pubblico sia in ambito privato, incrementando le capacità di analisi e problem solving dei partecipanti. La sinergia fra aspetti teorici e pratico-applicativi, grazie anche al tirocinio curriculare che conclude il percorso, consente ai diplomati ottime opportunità di inserimento professionale.

È prevista anche la Formula Executive che permetterà ai Partecipanti già inseriti nel mondo del lavoro di ampliare il set di competenze e prepararsi a interpretare nuove sfide professionali, conciliando al meglio i tempi di studio e lavoro.

Il conseguimento del diploma di Master di II livello offre anche la possibilità di completare la formazione universitaria ai fini di:

  1. ottenere CFU integrativi richiesti per l'accesso a diverse classi di concorso nella scuola;
  2. ottenere punteggio riconosciuto per l'accesso a concorsi nella pubblica amministrazione e avanzamenti di carriera.

Il Master MEFiRM XI partecipa all’iniziativa PA 110 e lode per il corrente anno accademico 2023/2024 consentendo la frequenza in modalità a distanza e la prevista riduzione degli oneri economici ai dipendenti pubblici.

https://www.funzionepubblica.gov.it/formazione/pa-110-e-lode

L'offerta didattica è erogata in modalità blended coniugando esperienze formative in presenza con attività didattiche on-line con il supporto di piattaforme innovative di e-learning.
Relativamente agli sbocchi occupazionali, il MEFiRM prepara i Partecipanti a ricoprire efficacemente e proattivamente ruoli gestionali e operativi, o ad ampliare le competenze professionali, come:

  • Esperti di sistemi amministrativi e di metodologie di analisi economica (policy analysis, policy monitoring, policy evaluation);
  • Esperti di Risk control e Risk Management (imprese, società di consulenza, istituzioni finanziarie e assicurative);
  • Esperti di analisi dei mercati finanziari (financial modelling; quantitative Risk management; Big Data e Financial Data Analytics)
  • Financial controller e business controller nelle diverse tipologie di imprese;
  • Financial Analyst di organizzazioni moderne, connotate dall'utilizzo di avanzate tecnologie di produzione ed impiego delle informazioni.

Lingua del Master: Italiano/Inglese

Per la Formula Master sono disponibili:

  • Borse di studio di Istituti e Aziende fino a copertura del 50% della tassa di iscrizione.
  • Borse di studio INPS in favore di figli ed orfani di iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di pensionati utenti della G.D.P.

La tassa di iscrizione ammonta a 4.500 euro.

Per la Formula Executive sono disponibili:

  • Borse di studio a copertura totale della tassa di iscrizione, finanziate dall’INPS in favore dei dipendenti pubblici. Bando del 10.10.2023 disponibile sul sito INPS.

La tassa di iscrizione ammonta a 10.000 euro.

Regolamenti

Curricula

Diritto e Mercato Globale - prof. Marcello D'Ambrosio

Il corso di studi ha come obiettivo principale la formazione delle competenze necessarie per esercitare, presso Università, Enti pubblici o soggetti privati, attività di ricerca di alta qualificazione. Al di là del dato rilevabile nel mercato del lavoro e delle professioni, emerge l'esigenza di formare giovani ricercatori e figure professionali altamente qualificate, i quali, con consapevolezza metodologica e sensibilità di inquadramento a livello europeo, siano capaci di sperimentare nuove modalità di ricerca, tese a coniugare da un lato il dato giuridico con quello economico, dall'altro le competenze in discipline giuridiche tradizionalmente afferenti a settori economico-disciplinari diversi (IUS/01, IUS/04, IUS/07, IUS/09, IUS/10, IUS/12, IUS/13), e che pertanto abbiano la potenzialità di inserirsi anche nel mercato del lavoro con maggiore flessibilità. Sotto questo profilo la formazione alla ricerca, nell'ambito del curriculum, mira a sfuggire a un rigido inquadramento in un unico settore delle scienze giuridiche (come invece normalmente accade per altri dottorati di ricerca) per formare giuristi moderni in grado di condurre sia la ricerca, sia la consulenza professionale in modo fortemente interdisciplinare e con particolare attenzione alle tematiche di diritto europeo.

Economia del Settore Pubblico - prof. Roberto Dell'Anno

Gli obiettivi formativi del curriculum implicano in primis che i dottori di ricerca siano posti in contatto con le principali tecniche di analisi in microeconomia, macroeconomia, e metodi quantitativi. Per queste ragioni, l’obiettivo principale della didattica di curriculum è di rendere omogenee le basi di partenza dei dottorandi e di rinsaldare le conoscenze da essi acquisite durante i corsi universitari. Inoltre, i dottori di ricerca dovranno avere appropriata competenza nell’utilizzazione dei supporti informatici delle tecniche di analisi teorica e quantitativa, e saper interagire appropriatamente con la comunità di ricerca nazionale e internazionale. Speciale attenzione sarà infine dedicata a favorire la capacità di interagire con istituzioni coinvolte nello sviluppo locale (particolarmente mediante la preparazione e il monitoraggio di progetti di ricerca). I dottori di ricerca dovranno essere in grado di inserirsi con successo in strutture di ricerca pubbliche o private, anche nell’ambito di istituzioni non eminentemente votate alla ricerca (ministeri, associazioni di categoria, …).

Marketing Management - prof. Alfonso Siano

Il percorso di studi intende formare giovani ricercatori dotati di conoscenze specialistiche - sia per contenuti che per tecniche e strumenti metodologici - adeguate per affrontare l'indagine scientifica nel campo del marketing management, alla luce dei cambiamenti tecnologici e sociali che stanno profondamente modificando l'agire manageriale delle imprese.

Metodi Statistici - prof. Pietro Coretto

Il percorso di studi intende formare figure caratterizzate da una preparazione avanzata nelle discipline statistiche tale da consentire di condurre attività di ricerca ed assumere posizioni di responsabilità nei processi basati sull'elaborazione delle informazioni e l'assunzione di decisioni in condizioni di incertezza. Gli obiettivi formativi sono dunque volti ad ampliare le conoscenze, e rafforzare le competenze, nell'area dell'inferenza statistica in ambito parametrico e non parametrico, dello sviluppo e della stima di modelli statistici con particolare riferimento allo studio dei fenomeni dinamici; dei metodi di selezione e classificazione, delle tecniche computer intensive anche volte all'analisi di dati ad elevata dimensione, della valutazione delle previsioni e del risk management.