CONTRATTI BANCARI E ASSICURATIVI

Economia CONTRATTI BANCARI E ASSICURATIVI

0222200042
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
ECONOMIA
2020/2021

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE (KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING) GLI STUDENTI DOVRANNO MATURARE, ATTRAVERSO UNA INFORMAZIONE CASISTICA E GIURISPRUDENZIALE E UN APPROCCIO METODOLOGICAMENTE PROBLEMATICO, LA CONOSCENZA COMPIUTA DI PRINCIPI E REGOLE FONDAMENTALI DEI RAPPORTI PRIVATISTICI, IN AMBITO BANCARIO E ASSICURATIVO, ACQUISENDO UNA COMPIUTA CAPACITÀ CRITICA E GLI STRUMENTI CONCETTUALI FUNZIONALI ALL’APPRENDIMENTO. CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE (APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING) GLI STUDENTI MATURERANNO LA CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE APPRESE IN LINEA TEORICA A SITUAZIONI CONCRETE E SARANNO IN GRADO DI COMBINARLE ALLE ULTERIORI CONOSCENZE SPECIFICHE CHE ACQUISIRANNO NEL PROSEGUO DEGLI STUDI, NONCHÈ SARANNO IN GRADO DI RAPPRESENTARE E ARGOMENTARE EFFICACEMENTE AI PROPRI INTERLOCUTORI I RISULTATI ACQUISITI, ANCHE ATTRAVERSO UN ADEGUATO METODO DI RICERCA SIA SU FONTI CARTACEE SIA SU BANCHE DATI GIURIDICHE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI ACCESSIBILI ON LINE.
Prerequisiti
IL PROGRAMMA È STATO ELABORATO IN FUNZIONE DI UN COORDINAMENTO CON I PROGRAMMI DELLE ALTRE MATERIE DEL CORSO DI STUDI
Contenuti
CONTRATTI E SERVIZI BANCARI CONNESSI ALLA RACCOLTA E GESTIONE DEL RISPARMIO.
I CONTRATTI BANCARI ED ASSICURATIVI IN GENERALE.
LA NORMATIVA SULLA TRASPARENZA.
LE PRINCIPALI FORME DI GESTIONE INDIVIDUALE E COLLETTIVA DEL RISPARMIO.
CONTRATTI DI PARTECIPAZIONE A FONDI COMUNI D'INVESTIMENTO, GESTIONI PATRIMONIALI, FONDI PENSIONE.
DISCIPLINA DELL’INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA.
TUTELA GIUDIZIALE DEI DIRITTI DEI RISPARMIATORI E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI CONSUMATORI.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, SEMINARI DI APPROFONDIMENTO, ESERCITAZIONI E DISCUSSIONE IN AULA DI CASI PRATICI.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È VERIFICATO CON UN ESAME DI VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. LA VALUTAZIONE HA L’OBIETTIVO DI ACCERTARE IL LIVELLO DI COMPRENSIONE E DI CONOSCENZA RAGGIUNTO DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA, LA PADRONANZA DEGLI STRUMENTI METODOLOGICI, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE LA CONOSCENZA PER RISOLVERE PROBLEMI TEORICI E PRATICI.
L’ESAME PREVEDE UNA PROVA ORALE NELLA QUALI SARANNO POSTE DOMANDE A STIMOLO APERTO CON RISPOSTA APERTA SU TUTTO IL PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO. LA PROVA ORALE SI SVOLGERÀ NELLE DATE PREVISTE DAL CALENDARIO DEGLI APPELLI E HA UNA DURATA DI 30 MINUTI. LA PROVA S’INTENDE SUPERATA CON IL VOTO MINIMO DI 18/30.
LA VALUTAZIONE MASSIMA DI 30/30 È ATTRIBUITA QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA E APPROFONDITA DEI CONTENUTI TEORICI, NONCHÉ UNA OTTIMA CAPACITÀ DI COLLEGARE I RIFERIMENTI LEGISLATIVI AL CONTESTO DI STUDIO. LA LODE È ATTRIBUITA QUANDO LO STUDENTE MANIFESTA UNA SIGNIFICATIVA PADRONANZA DEI CONTENUTI TEORICI E OPERATIVI, PRESENTANDO GLI ARGOMENTI CON NOTEVOLE PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI DAL DOCENTE.
Testi
BONTEMPI, DIRITTO BANCARIO E FINANZIARIO, MILANO, GIUFFRÈ, ULTIMA ED
DONATI - VOLPE PUTZOLU, MANUALE DI DIRITTO DELLE ASSICURAZIONI, MILANO, GIUFFRÈ, ULTIMA ED.
Altre Informazioni
DURANTE IL CORSO VERRÀ FORNITO ULTERIORE MATERIALE DIDATTICO (SLIDES, SENTENZE)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-05-23]