MICROBIOLOGIA E BIOLOGIA MOLECOLARE

Farmacia MICROBIOLOGIA E BIOLOGIA MOLECOLARE

0760100019
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
FARMACIA
2017/2018

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2010
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1MICROBIOLOGIA MODULO DI MICROBIOLOGIA E BIOLOGIA MOLECOLARE
648LEZIONE
2BIOLOGIA MOLECOLARE MODULO DI MICROBIOLOGIA E BIOLOGIA MOLECOLARE
540LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO È VOLTO ALLA ACQUISIZIONE DELLE CONOSCENZE E ALLA COMPRENSIONE DELLA CLASSIFICAZIONE, DELLA MORFOLOGIA E DEI FATTORI DI VIRULENZA DEI PRINCIPALI MICRORGANISMI E VIRUS; NONCHÉ DELLE BASI MOLECOLARI DEI PROCESSI DI DUPLICAZIONE, TRASCRIZIONE GENICA E SINTESI PROTEICA.
LO STUDENTE, APPLICANDO LE COMPETENZE ACQUISITE, DOVRÀ ESSERE IN GRADO DI ANALIZZARE ED AFFRONTARE PROBLEMATICHE CONNESSE ALLO SVILUPPO DI MALATTIE INFETTIVE CAUSATE DA BATTERI, FUNGHI PATOGENI E VIRUS DELL’UOMO, OLTRE CHE PROBLEMATICHE CORRELATE AI MECCANISMI MOLECOLARI DELL’ESPRESSIONE GENICA, IN CONDIZIONI FISIOLOGICHE E PATOLOGICHE.
Prerequisiti
E’ RICHIESTA L’ACQUISIZIONE DEGLI OBIETTIVI RELATIVI ALLE SEGUENTI DISCIPLINE: CHIMICA GENERALE, BIOLOGIA, CHIMICA BIOLOGICA
Contenuti
IL CORSO DI INSEGNAMENTO È INTEGRATO DA DUE MODULI: MODULO DI MICROBIOLOGIA (48 ORE, 6CFU) E MODULO DI BIOLOGIA MOLECOLARE (40 ORE, 5CFU) PER UN TOTALE DI 88 ORE DI LEZIONE FRONTALE (11 CFU).

GLI ARGOMENTI AFFRONTATI NEL MODULO DI
MICROBIOLOGIA SONO: L’ORIGINE FILETICA DEI BATTERI: BATTERI, ARCHEOBATTERI ED EUCARIOTI,
POSTULATI DI KOCH
TEORIA CELLULARE
CONOSCERE LE DIFFERENZE TRA PROCARIOTI ED EUCARIOTI
MORFOLOGIA BATTERICA
CAPSULA BATTERICA, PARETE BATTERICA, FLAGELLI, PILI
I METODI DI COLORAZIONE MICROBICA, COLORAZIONE DI GRAM.
CURVA DI CRESCITA BATTERICA, SPORULAZIONE
TOSSINE BATTERICHE: LPS, ESOTOSSINE E LORO MECCANISMI DI AZIONE
COLTURE CELLULARI
MICROBIOTA UMANO

BATTERI
CLASSIFICAZIONE, STRUTTURA, FISIOLOGIA, PATOGENESI E FATTORI DI VIRULENZA DI:
ENTEROBACTERIACEE,E. COLI, SALMONELLA E VARIAZIONE ANTIGENICA DI SALMONELLA;
PSEUDOMONAS;
STAPPHYLOCOCCUS;
STREPTOCOCCUS;
BACILLACEAE, BACILLUS ANTHRACIS, CLOSTRIDIUM TETANI, C. BOTULINUM, C. PERFRINGENS, C. DIFFICILE;

CODICE GENETICO
TEST DI FLUTTUAZIONE
REPLICA PLATING
OPERONI LAC ARA TRP
CONIUGAZIONE, TRASFEZIONE, TRASFORMAZIONE
DIFFERENZE DI REGOLAZIONE GENICA TRA PROCARIOTI ED EUCARIOTI DA UN PUNTO DI VISTA EVOLUTIVO



MICOLOGIA
LIEVITO, MICELIO, MICOSI, TRANSIZIONE LIEVITO IFA.
FUNGHI DIMORFICI: H. CAPSULATUM, B. DERMATITIDIS, P. BRASILIENSIS, C. IMMITIS, C. ALBICANS
FUNGHI PATOGENI C. NEOFORMANS
PARASSITI DEL SANGUE; PLASMODIUM, TRYPANOSOMA, LEISHMANIA, CICLI CELLULARI E PATOGENESI

VIRUS
MORFOLOGIA, VIRUS NUDI E RIVESTITI, VIRUS A SIMMETRIA ELICOIDALE, ICOSAEDRICA E COMPLESSA; GENOMA VIRALE; CLASSIFICAZIONE DI BALTIMORE; CICLO REPLICATIVO VIRALE; PATOGENESI DELLE INFEZIONI VIRALI; HERPESVIRUS UMANI.

GLI ARGOMENTI AFFRONTATI NEL MODULO DI
BIOLOGIA MOLECOLARE SONO:

LA STRUTTURA DEGLI ACIDI NUCLEICI: NUCLEOSIDI E NUCLEOTIDI; WATSON E CRICK E LA STRUTTURA DELLA DOPPIA ELICA DEL DNA; L’RNA E LE SUE STRUTTURE. LA CROMATINA: GLI ISTONI E LA STRUTTURA DEL NUCLEOSOMA; LE STRUTTURE DI ORDINE SUPERIORE DELLA CROMATINA; IL RIMODELLAMENTO E LE MODIFICHE ISTONICHE. LA REPLICAZIONE DEL DNA: IL MECCANISMO D’AZIONE DELLE DNA POLIMERASI; ENZIMOLOGIA DELLA REPLICAZIONE: LE DNA ELICASI, LE SSB, LE TOPOISOMERASI E LE DNA SLIDING CLAMP; LA REGOLAZIONE DELL’INIZIO; IL PROBLEMA DELLA TERMINAZIONE: TELOMERASI E TELOMERI. MUTABILITÀ E RIPARAZIONE DEL DNA: IL DANNO AL DNA; GLI ERRORI DELLA REPLICAZIONE E IL DANNO CHIMICO; I SISTEMI DI RIPARAZIONE. LA RICOMBINAZIONE: LA RICOMBINAZIONE OMOLOGA: IL MODELLO DI HOLLIDAY; LA RIPARAZIONE DEI DSB E LO SCAMBIO DI MATERIALE GENETICO; LA RICOMBINAZIONE SITO-SPECIFICA O TRASPOSIZIONE. LA TRASCRIZIONE: LE RNA POLIMERASI E IL CICLO DELLA TRASCRIZIONE; I PROCARIOTI: IL PROMOTORE E IL FATTORE SIGMA; LA TERMINAZIONE RHO-DIPENDENTE E RHO-INDIPENDENTE; GLI EUCARIOTI: I FATTORI GENERALI DI TRASCRIZIONE, IL COMPLESSO DEL MEDIATORE E GLI ATTIVATORI TRASCRIZIONALI; MATURAZIONE DELL’RNA MESSAGGERO: CAPPING E POLIADENILAZIONE. LO SPLICING: LA CHIMICA DELLO SPLICING; IL MACCHINARIO DELLO SPLICEOSOMA; LO SPLICING ALTERNATIVO; IL RIMESCOLAMENTO DEGLI ESONI. LA TRADUZIONE: L’RNA TRANSFER; LE AMMINOACIL-TRNA SINTETASI; LA STRUTTURA DEL RIBOSOMA; IL CONTROLLO DELL’INIZIO; IL MECCANISMO DELL’ALLUNGAMENTO; LA TERMINAZIONE; IL CODICE GENETICO. LA REGOLAZIONE GENICA IN PROCARIOTI ED EUCARIOTI: IL CONTROLLO DELL’INIZIO DELLA TRASCRIZIONE; FATTORI DI TRASCRIZIONE; LA REGOLAZIONE EPIGENETICA E L’IMPRINTING; LA REGOLAZIONE POST-TRASCRIZIONALE; L’EDITING DELL’RNA; L’INTERFERENZA A RNA. FOLDING DELLE PROTEINE NEO-SINTETIZZATE E MODIFICHE POST-TRADUZIONALI: FOLDING ASSISTITO DAGLI CHAPERONE; L’UBIQUITINILAZIONE E IL COMPLESSO DEL PROTEASOMA.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 88 ORE COMPLESSIVE (11 CFU), CHE SI SVOLGONO IN AULA CON L’AUSILIO DI PROIEZIONI POWERPOINT.
LA FREQUENZA DELLE LEZIONI IN AULA È OBBLIGATORIA. PER POTER SOSTENERE L’ESAME FINALE LO STUDENTE DEVE AVER FREQUENTATO ALMENO IL 70% DELLE ORE PREVISTE DALL’INSEGNAMENTO
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN UNICO ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L’ESAME PREVEDE UNA PROVA ORALE CHE CONSISTE IN UN COLLOQUIO CON DOMANDE E DISCUSSIONE SUI CONTENUTI TEORICI INDICATI NEL PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO ED È FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTO DALLO STUDENTE, NONCHÉ A VERIFICARE LA CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE RICORRENDO ALL'APPROPRIATA TERMINOLOGIA E LA CAPACITÀ DI ORGANIZZAZIONE AUTONOMA DEGLI ARGOMENTI STESSI.
IL VOTO MINIMO PER IL SUPERAMENTO DELL’ESAME È DI 18/30. LA LODE POTRÀ ESSERE ATTRIBUITA AGLI STUDENTI CHE RAGGIUNGERANNO IL VOTO MASSIMO DI 30/30 E DIMOSTRERANNO DI ESSERE IN GRADO DI APPLICARE AUTONOMAMENTE CONOSCENZE E COMPETENZE ACQUISITE ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI A LEZIONE.
Testi
MICROBIOLOGIA MOLECOLARE E CELLULARE, MARESCA ET AL. MCGRAW-HILL

J.D. WATSON ET AL. – BIOLOGIA MOLECOLARE DEL GENE, VII EDIZIONE – ZANICHELLI ISBN 88-08-36480-7

G. CAPRANICO, E. MARTEGANI, G. MUSCI, G. RAUGEI, T. RUSSO, N. ZAMBRANO, V. ZAPPAVIGNA - BIOLOGIA MOLECOLARE - EDISES
Altre Informazioni
LEZIONI IN ITALIANO, SEDE DIP. DI FARMACIA
UD: MICROBIOLOGIA (PROFF. BRUNO MARESCA, AMALIA PORTA)
UD: BIOLOGIA MOLECOLARE (PROF. ALESSANDRA TOSCO)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]