COMPOSTI BIOATTIVI DA PIANTE E CONTROLLO DI QUALITA'

Farmacia COMPOSTI BIOATTIVI DA PIANTE E CONTROLLO DI QUALITA'

0760100032
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
FARMACIA
2017/2018

ANNO ORDINAMENTO 2010
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
540LEZIONE
Obiettivi
ll corso è volto alla acquisizione delle conoscenze e alla comprensione della struttura, della biosintesi e dell’attività biologica di alcune classi di polichetidi, terpenoidi, e alcaloidi di interesse farmaceutico, cosmetico ed alimentare, e delle metodiche in uso nel controllo di qualità di preparazioni a base vegetale.
Lo studente, applicando le competenze acquisite, dovrà essere in grado di elaborare studi di relazioni-struttura attività , e di proporre e elaborare metodiche per il controllo di qualità di preparazioni a base vegetale.


CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
INOLTRE ENTRO LA FINE DI QUESTO CORSO GLI STUDENTI DOVREBBERO AVER SVILUPPATO CONOSCENZE SPECIALISTICHE RIGUARDANTI TUTTI GLI ASPETTI DEI COMPOSTI BIOATTIVI DA PIANTE E DOVREBBERO ESSERE IN GRADO DI: PORRE DOMANDE, SVILUPPARE IPOTESI, E PROGETTI PER VERIFICARE LE IPOTESI E TRARRE CONCLUSIONI VALIDE SULLA BASE DEI RISULTATI DELLE CONOSCENZE ACQUISITE RIGUARDO LA CARATTERIZZAZIONE QUALI-QUANTITATIVE DI ESTRATTI VEGETALI.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
L'APPRENDIMENTO CRITICO COSTITUISCE UNO DEGLI OBIETTIVI PIÙ IMPORTANTI DI QUESTO INSEGNAMENTO ED È PERSEGUITO IN MODO SISTEMATICO MEDIANTE DISCUSSIONI ED INTERAZIONI TRA IL DOCENTE E STUDENTI. CI SI PROPONE DI ADDESTRARE LO STUDENTE A SVILUPPARE ED UTILIZZARE LA PROPRIA AUTONOMIA DI GIUDIZIO MASSIMIZZANDO LE INTERAZIONI E LE OCCASIONI DI CONFRONTO CON GLI ALTRI STUDENTI. DISCUSSIONI E CONFRONTO TRA STUDENTI POTREBBE INNESCARE MECCANISMI POSITIVI CHE POSSONO STIMOLARE L'APPRENDIMENTO, SVILUPPARE LO SPIRITO CRITICO E L'AUTONOMIA DI GIUDIZIO.

ABILITÀ COMUNICATIVE
CAPACITÀ DI COMUNICARE IN MODO CHIARO LE CONCLUSIONI E LE CONOSCENZE DEGLI STUDI FITOCHIMICI AD INTERLOCUTORI SPECIALISTI E NON. LE ABILITÀ COMUNICATIVE SARANNO IMPLEMENTATE MEDIANTE UNA OPPORTUNA CONOSCENZA DI TEMATICHE E PROBLEMATICHE INERENTI LE MOLECOLE BIOATTIVE. LE CAPACITÀ COMUNICATIVE ACQUISITE POTRANNO ESSERE CONTROLLATE AGEVOLMENTE IN ITINERE E NEL CORSO DI ESAME

CAPACITÀ D’APPRENDIMENTO
L'IMPOSTAZIONE DIDATTICA DEL CORSO, CHE CONIUGA LE CONOSCENZE DELLA CHIMICA E DELLA BIOLOGIA DEI METABOLITI SECONDARI, SVILUPPERÀ LE CAPACITÀ LOGICHE E ORGANIZZATIVE E CREERÀ LE MOTIVAZIONI PSICOLOGICHE CHE STIMOLERANNO E RENDERANNO POSSIBILE L'APPRENDIMENTO DEI FONDAMENTI E DEL LINGUAGGIO DI QUESTA DISCIPLINA. GLI STUDENTI SARANNO ADDESTRATI AD UTILIZZARE ED ESEGUIRE IL METODO SCIENTIFICO COME MECCANISMO FONDAMENTALE PER L'ANALISI CRITICA E LA SOLUZIONE DI PROBLEMI SPECIFICI, E PER SVILUPPARE I LORO GIUDIZI, COSÌ COME LA CONOSCENZA E LA COMPRENSIONE ACQUISITA
Prerequisiti
E’ RICHIESTA L’ACQUISIZIONE DEGLI OBIETTIVI RELATIVI ORMATIVI ALLE SEGUENTI DISCIPLINE: CHIMICA ORGANICA, BIOCHIMICA, BIOLOGIA VEGETALE E BOTANICA FARMACEUTICA.



Contenuti
INTRODUZIONE SUL METABOLISMO SECONDARIO, LE PRINCIPALI VIE METABOLICHE NELLE PIANTE SUPERIORI, STRUTTURA, PROPRIETÀ E CLASSIFICAZIONE DEI METABOLITI SECONDARI. IL CORSO SI CONCENTRERA' SUI SEGUENTI ARGOMENTI:
COMPOSTI FENOLICI:BIOSINTESI E ATTIVITÀ BIOLOGICA. CLASSIFICAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DI FENOLI, FENILPROPANOIDI E FLAVONOIDI. PRINCIPALI MOLECOLE DI INTERESSE FARMACEUTICO, ALIMENTARE E COSMETICO.
TERPENI: BIOSINTESI E ATTIVITÀ BIOLOGICA. CLASSIFICAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DI MONOTERPENI, SESQUITERPENI, DITERPENI. PRINCIPALI TERPENI DI INTERESSE FARMACEUTICO, ALIMENTARE E COSMETICO.
ALCALOIDI : BIOSINTESI E ATTIVITÀ BIOLOGICA. CLASSIFICAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DI MONOTERPENI, SESQUITERPENI, DITERPENI. PRINCIPALI ALCALOIDI DI INTERESSE FARMACEUTICO, ALIMENTARE E COSMETICO

Metodi Didattici
L’ INSEGNAMENTO È FONDATO SULLA LEZIONE FRONTALE DELLA DURATA DI 40 ORE (5 CFU) E SI AVVALE DEL CONTRIBUTO DI SLIDES PROIETTATE A GUIDA DEL PERCORSO FORMATIVO E DELL'ADOZIONE DI TESTI DEDICATI ALL'APPROFONDIMENTO DEI TEMI, INOLTRE DI PROVE INTERCORSO VOLTE ALLA VALUTAZIONE DELLA COMPRENSIONE E DELLA CONOSCENZA DEGLI ARGOMENTI TRATTATI.
COME DA REGOLAMENTO DIDATTICO, LA FREQUENZA AL CORSO DEVE INTENDERSI OBBLIGATORIA, LE MODALITÀ DI VERIFICA DELLA FREQUENZA VERRANNO COMUNICATE AGLI STUDENTI DAL DOCENTE ALL’INIZIO DEL CORSO; EVENTUALI ASSENZE CHE POSSANO PREGIUDICARE L’ACQUISIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI INDICATI POTRANNO ESSERE COLMATE MEDIANTE ATTIVITÀ PERSONALIZZATE PREDISPOSTE DAI TITOLARI DELL’INSEGNAMENTO. AGEVOLAZIONI SONO CONCESSE AGLI STUDENTI LAVORATORI SECONDO IL REGOLAMENTO DIDATTICO.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’ INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI.
LA PROVA SCRITTA CONSISTE DI 6 DOMANDE CHE AVRANNO COME OGGETTO ARGOMENTI INERENTI IL PROGRAMMA DEL CORSO E DOVRÀ ESSERE CONCLUSA IN 2 ORE. IL VOTO FINALE È DATO DALLA MEDIA DEI VOTI RIPORTATI IN DOMANDA. LA LODE POTRÀ ESSERE ATTRIBUITA AGLI STUDENTI CHE RAGGIUNGANO IL VOTO MASSIMO DI 30/30 E DIMOSTRINO DI ESSERE IN GRADO DI APPLICARE AUTONOMAMENTE CONOSCENZE E COMPETENZE ACQUISITE ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI A LEZIONE.
LA PROVA SCRITTA CONSENTE DI VERIFICARE IL LIVELLO DI APPRENDIMENTO DELLE CONOSCENZE, DELLA TERMINOLOGIA CORRETTA, DELLA CAPACITÀ DI ANALISI, CHE DOVREBBERO COSTITUIRE IL SAPERE ACQUISITO. LA VALUTAZIONE TIENE CONTO COMPLESSIVAMENTE DI: LIVELLO DI CONOSCENZA ACQUISITO; CAPACITÀ DI SINTESI E DI ESPOSIZIONE, APPROPRIATEZZA DI LINGUAGGIO; CAPACITÀ DI ANALISI. LE MODALITÀ DI VERIFICA SI REPUTANO ADEGUATE IN RELAZIONE AGLI OBIETTIVI DELL'INSEGNAMENTO, E ANCHE ALLE CONOSCENZE E ABILITÀ ATTESE.

Testi
MATERIALE DISTRIBUITO AL CORSO
TESTO: R. M. SILVERSTEIN, F.X. WEBSTER IDENTIFICAZIONE SPETTROSCOPICA DEI COMPOSTI ORGANICI, CASA EDITRICE AMBROSIANA.
DEWICK PAUL M., CHIMICA, BIOSINTESI E BIOATTIVITÀ DELLE SOSTANZE NATURALI 2/ED.- EDIZIONE ITALIANA A CURA DI ERNESTO FATTORUSSO [DEWICK - PICCIN EDITORE]

Altre Informazioni
LINGUA DI INSEGNAMENTO: ITALIANO
SEDE DELLE LEZIONI: DIPARTIMENTO DI FARMACIA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]