BIOLOGIA GENERALE

Farmacia BIOLOGIA GENERALE

0760100047
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
FARMACIA
2017/2018

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1BIOLOGIA ANIMALE MODULO DI BIOLOGIA GENERALE
648LEZIONE
2BIOLOGIA VEGETALE MODULO DI BIOLOGIA GENERALE
540LEZIONE


Obiettivi
L’ insegnamento è volto all’acquisizione delle conoscenze ed alla comprensione della logica molecolare degli organismi viventi, delle strutture e dei processi delle cellule procariote ed eucariote, della riproduzione degli organismi viventi. Si prefigge l’obiettivo di fornire specifiche conoscenze dei processi di espressione e trasmissione dell’ informazione genetica e degli elementi di classificazione, di istologia e anatomia vegetale. Lo studente, applicando le competenze acquisite, dovrà essere in grado di affrontare e risolvere problematiche connesse alla biologia cellulare e molecolare e realizzare il riconoscimento microscopico e macroscopico delle strutture vegetali.
Prerequisiti
BIOLOGIA ANIMALE: CONOSCENZE DI BASE DI CHIMICA GENERALE ED INORGANICA, FISICA, MATEMATICA FORNITI DALLE SCUOLE SUPERIORI
Contenuti
MODULO DI BIOLOGIA ANIMALE: LE BASI CHIMICHE DELLA VITA: LE MOLECOLE ORGANICHE
CARATTERISTICHE GENERALI DELLE CELLULE
STRUTTURA E FUNZIONE DELLA MEMBRANA PLASMATICA
I SISTEMI DELLE MEMBRANE CITOPLASMATICHE: STRUTTURA, FUNZIONE E TRAFFICO DI MEMBRANA
COMUNICAZIONE CELLULARE
SEGNALAZIONE CELLULARE
LA RESPIRAZIONE AEROBICA E I MITOCONDRI
CITOSCHELETRO E MOBILITÀ CELLULARE
DNA, CROMOSOMI E GENOMI
ESPRESSIONE GENICA: DALLA TRASCRIZIONE ALLA TRADUZIONE
IL NUCLEO E IL CONTROLLO DELL’ESPRESSIONE GENICA
REPLICAZIONE E RIPARAZIONE DEL DNA
LA RIPRODUZIONE CELLULARE
GENETICA MENDELIANA

MODULO DI BIOLOGIA VEGETALE:
CLASSIFICAZIONE DEGLI ORGANISMI VIVENTI IN REGNI: IL REGNO VEGETALE
DEFINIZIONE E CLASSIFICAZIONE DEI VEGETALI: I SISTEMI TASSONOMICI; TAXA E NOMENCLATURA
LA CELLULA VEGETALE: LA PARETE CELLULARE
LA CELLULA VEGETALE: IL VACUOLO
LA CELLULA VEGETALE: IL SISTEMA PLASTIDIALE
LA CELLULA VEGETALE COME FONTE DI MOLECOLE BIOATTIVE
AUTOTROFIA ED ETEROTROFIA
FOTOSINTESI CLOROFILLIANA ED UTILIZZAZIONE DEI FOTOSINTATI
I TESSUTI VEGETALI PRIMARI: MERISTEMATICI, TEGUMENTALI, PARENCHIMATICI, MECCANICI, CONDUTTORI SECRETORI
I TESSUTI SECRETORI COME SEDE DI PRODUZIONE E ACCUMULO DI MOLECOLE BIOATTIVE
I TESSUTI VEGETALI SECONDARI: CAMBIO CRIBRO-VASCOLARE E SUBERO-FELLODERMICO, FELLODERMA E PERIDERMA
MODALITÀ DI TRASPORTO XILEMATICO E FLOEMATICO
ANATOMIA DEGLI APICI VEGETATIVI E RADICALI
ANATOMIA DELLA FOGLIA, DEL FUSTO, DELLA RADICE, DEL FIORE E DEL FRUTTO
SEME E GERMINAZIONE
RIPRODUZIONE AGAMICA E SESSUALE
CICLI ONTOGENETICI
Metodi Didattici
IL CORSO DI BIOLOGIA GENERALE PREVEDE: LEZIONI FRONTALI CON L'AUSILIO DEI MEZZI DIDATTICI PIÙ MODERNI QUALI PROIEZIONI MEDIANTE PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI ANCHE CON FILMATI DIDATTICI DEDICATI;
COME DA REGOLAMENTO DIDATTICO, LA FREQUENZA AL CORSO DI BIOLOGIA GENERALE DEVE INTENDERSI OBBLIGATORIA, LE MODALITÀ DI VERIFICA DELLA FREQUENZA VERRANNO COMUNICATE AGLI STUDENTI DAI DOCENTI ALL’INIZIO DEL CORSO; EVENTUALI ASSENZE CHE POSSANO PREGIUDICARE L’ACQUISIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI INDICATI POTRANNO ESSERE COLMATE MEDIANTE ATTIVITÀ PERSONALIZZATE PREDISPOSTE DAI TITOLARI DELL’INSEGNAMENTO. AGEVOLAZIONI SONO CONCESSE AGLI STUDENTI LAVORATORI SECONDO IL REGOLAMENTO DIDATTICO.
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME, PER ENTRAMBI I MODULI, SI ARTICOLA IN UNA PROVA SCRITTA E IN UNA PROVA ORALE DA SOSTENERE NELLO STESSO APPELLO E PREVEDE PER ENTRAMBE UNA VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. IL SUPERAMENTO DELLA PROVA SCRITTA CON UN PUNTEGGIO DI ALMENO 18/30 È NECESSARIO PER POTER SOSTENERE LA PROVA ORALE, E CONSEGUIRE IL VOTO FINALE. LA PROVA SCRITTA DELLA DURATA DI UN’ORA E 20 MINUTI ,CONSISTE NELLA SOMMINISTRAZIONE DI UN QUESTIONARIO CON QUESITI A RISPOSTA MULTIPLA BLOCCATA E DI DOMANDE A RISPOSTA APERTA.
I QUESITI AVRANNO COME OGGETTO ARGOMENTI INERENTI IL PROGRAMMA DEL CORSO E HANNO LO SCOPO DI VERIFICARE LA CAPACITA' DI COMPRENSIONE DELLE PROBLEMATICHE PROPOSTE E LA CAPACITA' DI COMUNICARE IN MODO SCRITTO.
LA PROVA ORALE CONSISTE IN UNA DISCUSSIONE DELLA DURATA NON SUPERIORE AI 30 MINUTI, NEL CORSO DELLA QUALE
LO STUDENTE DOVRA’ DIMOSTRARE PENSIERO CRITICO E CONSAPEVOLEZZA DEGLI ARGOMENTI OGGETTO DI STUDIO.

Testi
VIENE CONSIGLIATO L’USO DEI SEGUENTI TESTI DI RIFERIMENTO PER BIOLOGIA ANIMALE:
GINELLI E MALCOVATI"MOLECOLE, CELLULE E ORGANISMI" ED EDISES
MARALDI, TACCHETTI "BIOLOGIA E CITOLOGIA MEDICA" ED EDI ERMES
KARP, “BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE”, ED. EDISES
LODISH ET AL., “BIOLOGIA MOLECOLARE DELLA CELLULA”, ED. ZANICHELLI
COLOMBO ET AL., “BIOLOGIA DELLA CELLULA”, ED EDI-ERMES

VIENE CONSIGLIATO L’USO DEI SEGUENTI TESTI DI RIFERIMENTO PER BIOLOGIA VEGETALE:
MAUSETH J. BOTANICA. FONDAMENTI DI BIOLOGIA DELLE PIANTE, EDS. IDELSON-GNOCCHI
LONGO C., BIOLOGIA VEGETALE: FORME E FUNZIONI, ED. UTET
SOLOMON, BERG, MARTIN, STRUTTURA E PROCESSI VITALI NELLE PIANTE, ED. EDISES.
RAVEN P.H., EVERT R.F., EICHORN. S.E., BIOLOGIA DELLE PIANTE, ED. ZANICHELLI.

TESTI DI CONSULTAZIONE E APPROFONDIMENTO
NICOLETTI M., BRUNI A., BIOLOGIA VEGETALE, ED. JAPADRE, 1994.
SPERANZA G.L. ET AL. – STRUTTURA DELLE PIANTE IN IMMAGINI. ZANICHELLI
MAUGINI E., BOTANICA FARMACEUTICA. PICCIN EDITO
Altre Informazioni
DOCENTE BIOLOGIA ANIMALE: PROF SILVIA FRANCESCHELLI
DOCENTE BIOLOGIA VEGETALE: PROF MILENA MASULLO

LINGUA DI INSEGNAMENTO: ITALIANO

SEDE DELLE LEZIONI: DIPARTIMENTO DI FARMACIA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]