FILOLOGIA CLASSICA

Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità FILOLOGIA CLASSICA

0322200019
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITÀ
2014/2015

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
945LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO INTENDE PROMUOVERE UN AFFINAMENTO DEI METODI E DEGLI STRUMENTI DELL'INDAGINE FILOLOGICA APPLICATA AI TESTI CLASSICI E, AL TEMPO STESSO, STIMOLARE UNA RIFLESSIONE CRITICA SULLO STATUTO SCIENTIFICO DELLA DISCIPLINA.
Prerequisiti
NESSUN PREREQUISITO
Contenuti
IL CORSO SI ARTICOLA IN UNA PARTE GENERALE, VOLTA A DELINEARE E AD APPROFONDIRE I FONDAMENTI SCIENTIFICI E LE PROBLEMATICHE STORICO-CULTURALI DELLA FILOLOGIA CLASSICA, E IN UNA PARTE MONOGRAFICA, VOLTA AD ILLUSTRARE "SUL CAMPO", IN AMBITO GRECO E LATINO, LE TECNICHE E LE MODALITÀ OPERATIVE DELLA DISCIPLINA. IN PARTICOLARE, SARANNO OGGETTO DI STUDIO, OLTRE AD UNA SERIE DI BRANI ESEMPLIFICATIVI, I TESTI DI ESIODO, TEOGONIA, VV. 1-210 E DI LUCREZIO, I, VV.1-264
Metodi Didattici
IL METODO DIDATTICO SI BASA SUI SEGUENTI CRITERI:
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
CONOSCENZA APPROFONDITA DEGLI STRUMENTI E DELLE TECNICHE DELL’ANALISI FILOLOGICA ORIENTATA ANCHE AD UNA PIU’ RIGOROSA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEI TESTI NEI LORO VALORI FORMALI E DI CONTENUTO.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
CAPACITÀ DI TRASFERIRE LE CONOSCENZE E LE ABILITÀ ACQUISITE NEL CAMPO PIÙ GENERALE DELL'ANALISI LINGUISTICA E DELLA CRITICA LETTERARIA.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
FORMAZIONE DI UNA CAPACITÀ DI VALUTAZIONE AUTONOMA E SCIENTIFICAMENTE ORIENTATA DEI TESTI LETTERARI ANTICHI.
ABILITÀ COMUNICATIVE:
CAPACITÀ DI COMUNICARE ANCHE AD UNA PLATEA DI NON SPECIALISTI I CONTENUTI DELLO SPECIFICO CAMPO DI STUDI MEDIANTE APPROPRIATE FORME ESPRESSIVE E CONCETTUALI.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
ACQUISIZIONE DEGLI ELEMENTI E DELLE COMPETENZE SPECIFICHE DELLA DISCIPLINA, QUALE BASE DI UNA ECLETTICA E VERSATILE ABILITÀ COGNITIVA, IN GRADO ANCHE DI INTERAGIRE CON I CONTENUTI DI ALTRE AREE DISCIPLINARI.
Verifica dell'apprendimento
ESAME FINALE ORALE.
LA VALUTAZIONE SARÀ BASATA SUI SEGUENTI CRITERI:
1)CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE (PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO, COERENZA LOGICA);
2)LIVELLO DI PADRONANZA DEGLI ARGOMENTI;
3)CAPACITÀ DI ELABORAZIONE PERSONALE E DI ANALISI CRITICA.
Testi
M. SCIALUGA, INTRODUZIONE ALLA FILOLOGIA CLASSICA, ED. DELL'ORSO, ALESSANDRIA 2003

S. TIMPANARO, LA GENESI DEL METODO DEL LACHMANN, UTET LIBRERIA, TORINO 2003, CAPP. I, II, VII, VIII

L. CANFORA, IL COPISTA COME AUTORE, SELLERIO EDITORE, PALERMO 2002

ESIODO, TEOGONIA, VV. 1-210 (EDIZIONE A CURA DI F. SOLMSEN, HESIODI THEOGONIA OPERA ET DIES SCUTUM, EDITIO ALTERA, OXONII 1983

LUCREZIO, I VV.1-264 (EDIZIONE A CURA DI J. MARTIN, T. LUCRETI CARI DE RERUM NATURA LIBRI SEX QUINTUM RECENSUIT J. M., STUTGARDIAE ET LIPSIAE 1992)
Altre Informazioni
....
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]