LETTERATURA GRECA

Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità LETTERATURA GRECA

0322200008
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITÀ
2017/2018

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
945LEZIONE
Obiettivi
RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI:
1. CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: CONOSCENZA APPROFONDITA DELLA LINGUA GRECA ANTICA (LESSICO MORFOLOGIA SINTASSI), COME ATTESTATA DAI TESTI LETTERARI E DELLA STORIA DELLA LETTERATURA GRECA, DAL SEC. VIII A. C. AL SEC. VI D. C., DELLE METODOLOGIE DI BASE E DEGLI STRUMENTI ESSENZIALI DELLA RICERCA STORICO-LETTERARIA IN QUESTO PARTICOLARE AMBITO CULTURALE; CAPACITÀ DI ORIENTARSI TRA PROBLEMI E PROSPETTIVE DELLA STORIA DELLA LETTERATURA GRECA E DI COMPRENDERE LE RELAZIONI TRA LA LETTERATURA E LE ALTRE COMPONENTI DELLA CULTURA (SCIENZA, MUSICA, FILOSOFIA, ARTI FIGURATIVE), NEL QUADRO GENERALE DELLA STORIA SOCIALE, POLITICA ED ECONOMICA DEL MONDO ANTICO.
2. CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: A) IN CONTESTI SPECIFICI DI STUDIO: CAPACITÀ DI ANALIZZARE E COMPRENDERE CON MAGGIORE PRECISIONE E AMPIEZZA DI PROSPETTIVE LA STORIA DELLA LETTERATURA E DELLA CULTURA; DI INDIVIDUARE PERSONALI PERCORSI DI APPROFONDIMENTO TEMATICO, E DI AVVIARE PROCESSI DI APPRENDIMENTO AUTONOMO IN SPECIFICI CAMPI DI INDAGINE; B) IN CONTESTI PIÙ GENERALI, DI STUDIO E/O LAVORATIVI: SVILUPPARE LA CAPACITÀ DI ANALISI DI SITUAZIONI COMPLESSE.
Prerequisiti
1. CONSOLIDATA PADRONANZA DELL’ITALIANO SCRITTO E ORALE (CAPACITÀ DI LEGGERE E COMPRENDERE TESTI SCRITTI, DI ASCOLTARE E COMPRENDERE DISCORSI ORALI, E DI RIASSUMERLI ESTEMPORANEAMENTE E CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO, ORALMENTE E/O PER ISCRITTO; CAPACITÀ DI PRODURRE, CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO, TESTI SCRITTI E RESOCONTI ORALI SU SPECIFICI ARGOMENTI); 2. ADEGUATA CONOSCENZA DELLA LINGUA GRECA ANTICA (LESSICO, MORFOLOGIA, SINTASSI) E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE ESTEMPORANEA DI TESTI LETTERARI GRECI;
3. CONOSCENZE DI STORIA DEL MONDO ANTICO E DI GEOGRAFIA STORICA DEL MONDO ANTICO;
4. CAPACITÀ DI ADOPERARE UN ATLANTE STORICO.
Contenuti
1. STORIA DELLA LETTERATURA GRECA DAL IV SEC. A. C. AL VI SEC. D. C. (VD. TESTI DI RIFERIMENTO, 1.);
2. APPROFONDIMENTO DELLE CONOSCENZE PREGRESSE DI LINGUA GRECA: LESSICO, MORFOLOGIA, SINTASSI (VD. TESTI DI RIFERIMENTO, 2.); 3. LETTURA, IN LINGUA ORIGINALE, CON COMMENTO ESEGETICO E STORICO-LETTERARIO, DEI SEGUENTI TESTI:
A) ILIADE I.1-7; ODISSEA 1.1-10; 8.133-185; 11.332-376; 17.453-527; ESIODO, OPERE E GIORNI 1-10; TEOGONIA 1-115.
B) CALLINO, 1 G.-P.; TIRTEO, 2-4, 5, 6-7 G.-P.; SOLONE, 17 G.-P.; ARCHILOCO, 196, 196A W.; MIMNERMO, 7, 8 G.-P.; SAFFO, 1, 31, 34, 16, 48, 47 VOIGT, 30 CATENACCI; ALCEO, 140, 208, 347 VOIGT; ANACREONTE, 38, 13, 15, 33, 78, 36 GENTILI
C) CALLIMACO, FRR. 1, 2.1-5 PF.; EPIGRAMMI 27, 28 PF.; TEOCRITO, IDILLIO 7.1-51; APOLLONIO RODIO, ARGONAUTICHE 1.1-22, 3.1-5; ANTOLOGIA PALATINA, 9.322, 323, 6.163; POLIBIO, STORIE 1.1; NUOVO TESTAMENTO: MT 6.5-15; PLUTARCO, VITA DI ALESSANDRO 1.1-3; LUCIANO, STORIA VERA 1.1-4, 1.29; ELIODORO, ETIOPICHE 1.1-2; ERODA, MIMIAMBO 8.
(VD. TESTI DI RIFERIMENTO, 3).
Metodi Didattici
IL CORSO SI ARTICOLA IN 22 LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 2 ORE CIASCUNA, PIU' UNA LEZIONE DELLA DURATA DI UN'ORA, PER COMPLESSIVE 45 ORE.
LA FREQUENZA NON È OBBLIGATORIA. GLI STUDENTI CHE DECIDESSERO DI NON FREQUENTARE IL CORSO SONO COMUNQUE TENUTI A PREPARARE IL PROGRAMMA SVOLTO DAL DOCENTE DURANTE LE LEZIONI, STUDIANDO I RELATIVI TESTI DI RIFERIMENTO.
LA LINGUA D'INSEGNAMENTO È L'ITALIANO; NEL CORSO DELLE LEZIONI VERRANNO LETTI E COMMENTATI TESTI IN GRECO ANTICO, DEI QUALI VERRÀ SEMPRE FORNITA UNA TRADUZIONE ITALIANA.
PER CHIARIMENTI E SPIEGAZIONI, IL DOCENTE È SEMPRE A DISPOSIZIONE DI TUTTI GLI STUDENTI, ANCHE NON FREQUENTANTI, DOPO LE LEZIONI. IL DOCENTE È ANCHE RAGGIUNGIBILE ALL'INDIRIZZO E-MAIL: A.MERIANI@UNISA.IT.
Verifica dell'apprendimento
STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI: ESAME FINALE ORALE SUI CONTENUTI DEL CORSO E SUI TESTI ELENCATI NELLA SEZIONE “TESTI ADOTTATI”
NEL CORSO DELL’ESAME, SIA DEI FREQUENTANTI SIA DEI NON FREQUENTANTI, SARANNO VALUTATE:
1. CORRETTEZZA E PRECISIONE DEI CONTENUTI E DELLE INFORMAZIONI;
2. CAPACITÀ DI RISPONDERE CON PERTINENZA E PRECISIONE ALLE DOMANDE;
3. CAPACITÀ DI ESPRIMERSI CON CHIAREZZA, PRECISIONE TERMINOLOGICA E PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO;
4. CAPACITÀ DI ARTICOLARE DISCORSI COMPLESSI IN MODO COERENTE;
5. CAPACITÀ DI INSERIRE GLI EVENTI STORICO-MUSICALI IN UN PIÙ AMPIO CONTESTO STORICO-CULTURALE;
6. CAPACITÀ DI SINTESI.
Testi
1. L. E. ROSSI - R. NICOLAI, LETTERATURA GRECA - STORIA, LUOGHI, OCCASIONI, LE MONNIER, FIRENZE 2014 (E SUCCESSIVE RISTAMPE), VOL. 1 (L'ETÀ ARCAICA); VOL. 2 (L'ETÀ CLASSICA); VOL. 3 (L'ETÀ .
2. F. MICHELAZZO, NUOVI ITINERARI ALLA SCOPERTA DEL GRECO ANTICO. LE STRUTTURE FONDAMENTALI DELLA LINGUA GRECA: FONETICA, MORFOLOGIA, SINTASSI, SEMANTICA, PRAGMATICA, FIRENZE UNIVERSITY PRESS, FIRENZE 2006
3. I TESTI ELENCATI SOTTO LA LETTERA A) SONO RESI DISPONIBILI ONLINE: HTTP://DOCENTI.UNISA.IT/001411/RISORSE?CATEGORIA=335&RISORSA=1568; PER I TESTI ELENCATI ALLA LETTERA B), G. PERROTTA - B. GENTILI, POLINNIA. POESIA GRECA ARCAICA, TERZA EDIZIONE A CURA DI B. GENTILI E C. CATENACCI, CASA EDITRICE D'ANNA, MESSINA-FIRENZE 2007; I TESTI ALLA LETTERA C) SONO REPERIBILI IN L. E. ROSSI - R. NICOLAI, LETTERATURA GRECA - STORIA, LUOGHI, OCCASIONI, LE MONNIER, FIRENZE 2014 (E SUCCESSIVE RISTAMPE), VOL. 3: L'ETÀ ELLENISTICA E ROMANA.
Altre Informazioni
PER CHIARIMENTI E SPIEGAZIONI, IL DOCENTE È SEMPRE A DISPOSIZIONE DI TUTTI GLI STUDENTI, ANCHE NON FREQUENTANTI, DOPO LE LEZIONI. IL DOCENTE È RAGGIUNGIBILE ANCHE ALL'INDIRIZZO E-MAIL: A.MERIANI@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]