STORIA DELLA LINGUA GRECA

Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità STORIA DELLA LINGUA GRECA

0322200049
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITÀ
2022/2023

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
945LEZIONE
AppelloData
APPELLO FEBBRAIO09/02/2023 - 08:30
APPELLO FEBBRAIO09/02/2023 - 08:30
APPELLO RISERVATO AI FUORI CORSO16/05/2023 - 08:30
RISERVATO STUDENTI CON ALMENO 93 CFU16/05/2023 - 08:30
APPELLO MAGGIO25/05/2023 - 08:30
APPELLO GIUGNO15/06/2023 - 08:30
APPELLO LUGLIO18/07/2023 - 08:30
APPELLO SETTEMBRE20/09/2023 - 08:30
APPELLO DICEMBRE19/12/2023 - 08:30
Obiettivi
IL CORSO SI PROPONE DI CONSOLIDARE, NEGLI STUDENTI E NELLE STUDENTESSE, LA CONOSCENZA DELLA STORIA DELLA LINGUA GRECA E DEI SUOI DIALETTI, E DI OFFRIRE LORO STRUMENTI SPECIFICI PER L’ANALISI CRITICA E LA COMPRENSIONE DEI TESTI LETTERARI GRECI IN PROSA E IN POESIA E PER LA RICERCA BIBLIOGRAFICA NEL CAMPO.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
STUDENTI E STUDENTESSE
-APPROFONDIRANNO LA LORO CONOSCENZA DELLA LINGUA GRECA ANTICA (LESSICO, FONOLOGIA, MORFOLOGIA, SINTASSI, PROSODIA, METRICA) E DELLA SUA STORIA, COME ATTESTATA DAI TESTI LETTERARI E DA ALCUNI TESTI EPIGRAFICI (VIII SEC. A. C.- VI SEC. D. C.);
-ACQUISIRANNO COMPETENZE AVANZATE NELLO STUDIO DELLA STORIA DELLE LINGUE LETTERARIE GRECHE, CON PARTICOLARE RIGUARDO AGLI ASPETTI FONOLOGICI, MORFOLOGICI, PROSODICI, METRICI, SINTATTICI E CONTENUTISTICI DI UN ADEGUATO NUMERO DI TESTI;
-CONOSCERANNO LE METODOLOGIE DI BASE E GLI STRUMENTI ESSENZIALI DELLA RICERCA STORICO-LINGUISTICA IN QUESTO PARTICOLARE AMBITO CRONOLOGICO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE RISORSE TELEMATICHE;
-ACQUISIRANNO LA CAPACITÀ DI ORIENTARSI TRA PROBLEMI E PROSPETTIVE DELLA DISCIPLINA, DI COMPRENDERE LE RELAZIONI TRA LINGUA E LETTERATURA, E DI QUESTE CON LE ALTRE COMPONENTI DELLA CULTURA (SCIENZA, MUSICA, FILOSOFIA, ARTI FIGURATIVE), NEL QUADRO GENERALE DELLA STORIA SOCIALE, POLITICA ED ECONOMICA DEL MONDO ANTICO

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
STUDENTI E STUDENTESSE AFFINERANNO LE LORO
CAPACITÀ CRITICHE NEI SEGUENTI CAMPI:
-ANALIZZARE E COMPRENDERE, TRADURRE E COMMENTARE TESTI LETTERARI GRECI IN PROSA E IN POESIA, FORNENDO SPIEGAZIONI STORICO-LINGUISTICHE SCIENTIFICAMENTE FONDATE;
-AFFRONTARE I PROBLEMI STORICO-LINGUISTICI, INTERPRETATIVI, FILOLOGICI E STORICO-CRITICI POSTI DAI TESTI LETTERARI GRECI;
-ORIENTARSI TRA PROBLEMI E PROSPETTIVE DI RICERCA NEL CAMPO DELLA STORIA DELLA LINGUA GRECA E DEI SUOI DIALETTI;
-COMPRENDERE CON PRECISIONE E AMPIEZZA DI PROSPETTIVE LE RELAZIONI TRA LA STORIA DELLA LINGUA E LE ALTRE COMPONENTI DELLA CULTURA GRECA (SCIENZA, MUSICA, FILOSOFIA, ARTI FIGURATIVE), NEL QUADRO GENERALE DELLA STORIA SOCIALE, POLITICA ED ECONOMICA DEL MONDO ANTICO;
-APPROFONDIRE, ANCHE IN COLLABORAZIONE CON ALTRI STUDENTI, SINGOLI ASPETTI DELLA DISCIPLINA;
-IMPOSTARE RICERCHE BIBLIOGRAFICHE, ANCHE SERVENDOSI DEGLI STRUMENTI TELEMATICI;
-RIFLETTERE CRITICAMENTE E AUTONOMAMENTE SU SPECIFICI ASPETTI E PROBLEMI DELLA STORIA DELLA LINGUA GRECA.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
STUDENTI E STUDENTESSE SARANNO IN GRADO DI:
-ORIENTARSI AUTONOMAMENTE ALL’INTERNO DEL DIBATTITO CRITICO SULLA STORIA DELLA LINGUA GRECA;
-CERCARE DI INDIVIDUARE PERSONALI PERCORSI DI APPROFONDIMENTO DI SPECIFICI PROBLEMI;
-AVERE UN APPROCCIO CRITICO AI TESTI LETTERARI GRECI E AI DIVERSI CONTESTI DELLA LORO TRASMISSIONE, E RIFLETTERE SU DI ESSI IN MANIERA AUTONOMA E SCIENTIFICAMENTE FONDATA.

ABILITÀ COMUNICATIVE
STUDENTI E STUDENTESSE SARANNO IN GRADO DI:
-COMUNICARE, IN FORMA CHIARA, CORRETTA, CON ORDINE E CON LINGUAGGIO APPROPRIATO, SIA A SPECIALISTI SIA A NON SPECIALISTI, I CONTENUTI DELLA DISCIPLINA, I RELATIVI PROBLEMI E LE PROPRIE PERSONALI RIFLESSIONI AL RIGUARDO;
-COMUNICARE I RISULTATI EMERSI DALL’ANALISI E DALL’INTERPRETAZIONE DEI TESTI LETTERARI GRECI;
-COLLABORARE CON ALTRI STUDIOSI ALL’INTERNO DI GRUPPI DI RICERCA SULLE DISCIPLINE UMANISTICHE

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
STUDENTI E STUDENTESSE SARANNO IN GRADO DI:
-PADRONEGGIARE I CONTENUTI E GLI STRUMENTI DI RICERCA DELLA DISCIPLINA IN MODO TALE DA POTER PROSEGUIRE GLI STUDI IN FORMA AUTONOMA;
-APPROFONDIRE IN MANIERA PERSONALE LO STUDIO DI TESTI, AUTORI, GENERI E PERIODI STORICI DELLA LETTERATURA GRECA.
Prerequisiti
1. CONSOLIDATA PADRONANZA DELL’ITALIANO SCRITTO E ORALE (CAPACITÀ DI LEGGERE E COMPRENDERE TESTI SCRITTI, DI ASCOLTARE E COMPRENDERE DISCORSI ORALI, E DI RIASSUMERLI ESTEMPORANEAMENTE E CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO, ORALMENTE E/O PER ISCRITTO; CAPACITÀ DI PRODURRE, CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO, TESTI SCRITTI E RESOCONTI ORALI SU SPECIFICI ARGOMENTI); 2. ADEGUATA CONOSCENZA DELLA LINGUA GRECA ANTICA (LESSICO, MORFOLOGIA, SINTASSI, PROSODIA, METRICA) E DELLA STORIA DELLA LETTERATURA GRECA ANTICA, CON CAPACITÀ DI COMPRENSIONE ESTEMPORANEA DI TESTI LETTERARI GRECI; 3. ADEGUATE CONOSCENZE DI STORIA DEL MONDO ANTICO E DI GEOGRAFIA STORICA DEL MONDO ANTICO; 4. CAPACITÀ DI ADOPERARE UN ATLANTE STORICO; 5. CAPACITÀ DI SERVIRSI DELLE PRINCIPALI RISORSE INFORMATICHE PER LO STUDIO E LA RICERCA IN AMBITO ANTICHISTICO E, PIÙ IN GENERALE, UMANISTICO.
Contenuti
1. LINEAMENTI DI STORIA DELLE LINGUE LETTERARIE GRECHE: INTRODUZIONE GENERALE; L'EPICA, LA LIRICA (MONODICA E CORALE), L'ELEGIA E IL GIAMBO, LA TRAGEDIA E LA COMMEDIA, LA PROSA STORIOGRAFICA E FILOSOFICA; LA KOINÈ; LA LETTERATURA ELLENISTICA. 2. LETTURA, TRADUZIONE E COMMENTO STORICO-LINGUISTICO DI UN'ADEGUATA SCELTA DI TESTI LETTERARI ED EPIGRAFICI GRECI E, ALL'OCCORRENZA, LATINI. DELLA LETTURA E DELL'INTERPRETAZIONE DEI TESTI POETICI SARÀ PARTE INTEGRANTE - E IRRINUNCIABILE - L'ANALISI E LA SPIEGAZIONE DELLA STRUTTURA METRICA (VD. TESTI DI RIFERIMENTO).
Metodi Didattici
IL CORSO SI ARTICOLA IN 22 LEZIONI BASATE SU ALCUNI ASPETTI TEORICI DELLA DISCIPLINA E SULLA LETTURA E L’ANALISI (LINGUISTICA, CONTENUTISTICA E FORMALE/STRUTTURALE) DEI TESTI IN PROGRAMMA; DURANTE LE LEZIONI, È PREVISTO IL COINVOLGIMENTO DEGLI STUDENTI IN DISCUSSIONI DI TESTI E PROBLEMI CHE EMERGONO DALLA LORO ANALISI. 21 LEZIONI AVRANNO LA DURATA DI 2 ORE CIASCUNA, UNA LEZIONE AVRÀ LA DURATA DI UN'ORA, PER COMPLESSIVE 45 ORE. LA FREQUENZA, VIVAMENTE CONSIGLIATA, NON È OBBLIGATORIA. GLI STUDENTI CHE DECIDESSERO DI NON FREQUENTARE IL CORSO SONO COMUNQUE TENUTI A PREPARARE IL PROGRAMMA SVOLTO DAL DOCENTE DURANTE LE LEZIONI, STUDIANDO I RELATIVI TESTI DI RIFERIMENTO. IL CORSO SARÀ TENUTO IN ITALIANO; NEL CORSO DELLE LEZIONI VERRANNO LETTI E COMMENTATI TESTI IN GRECO ANTICO (E, SE DEL CASO, IN LATINO), DEI QUALI VERRÀ SEMPRE FORNITA UNA TRADUZIONE ITALIANA. PER CHIARIMENTI E SPIEGAZIONI, IL DOCENTE È SEMPRE A DISPOSIZIONE DEGLI STUDENTI, ANCHE NON FREQUENTANTI, DOPO LE LEZIONI. IL DOCENTE È ANCHE RAGGIUNGIBILE ALL’INDIRIZZO E-MAIL A.MERIANI@UNISA.IT.
Verifica dell'apprendimento
STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI: IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO DAL SUPERAMENTO DI UN ESAME ORALE, CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. IL VOTO MINIMO PER PASSARE L’ESAME È 18/30. LA PROVA CONSISTERÀ IN UNA DISCUSSIONE DELLA DURATA DI CIRCA 40 MINUTI SUI CONTENUTI DEL CORSO E SUI TESTI ELENCATI NELLA SEZIONE “TESTI ADOTTATI”. LA DISCUSSIONE PRENDERÀ AVVIO DA UN ARGOMENTO PROPOSTO DAL/DALLA CANDIDATO/A. LA LETTURA METRICA DEI TESTI POETICI È OBBLIGATORIA. AI FINI DELLA VALUTAZIONE, SARANNO CONSIDERATI I SEGUENTI PARAMETRI: 1. CORRETTEZZA E PRECISIONE DEI CONTENUTI E DELLE INFORMAZIONI; 2. CAPACITÀ DI RISPONDERE CON PERTINENZA E PRECISIONE ALLE DOMANDE; 3. CAPACITÀ DI ESPRIMERSI CON CHIAREZZA, PRECISIONE TERMINOLOGICA E PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO; 4. CAPACITÀ DI ARTICOLARE DISCORSI COMPLESSI IN MODO COERENTE; 5. CAPACITÀ DI INSERIRE GLI EVENTI LETTERARI IN UN PIÙ AMPIO CONTESTO STORICO-CULTURALE; 6. CAPACITÀ DI SINTESI. LA VALUTAZIONE SARÀ INSUFFICIENTE QUALORA LO STUDENTE NON DIMOSTRI UN’ADEGUATA PADRONANZA DEI CONTENUTI DEL CORSO, CON RIFERIMENTO AI PARAMETRI SOPRA INDICATI. IN CASO DI PREPARAZIONE ADEGUATA, I VOTI ANDRANNO DAL 18 AL 30 E LODE, A SECONDA DEL LIVELLO DI COMPRENSIONE DEGLI ARGOMENTI E DI APPROFONDIMENTO CRITICO PERSONALE; LA LODE INDICHERÀ UNA PREPARAZIONE ECCELLENTE, EVENTUALMENTE IMPREZIOSITA DA FELICI APPORTI PERSONALI.FOR ATTENDING AND NON ATTENDING STUDENTS, IN ORDER TO CERTIFY THAT THEY ACHIEVED THE TEACHING OBJECTIVE, IT IS REQUIRED TO PASS AN EXAM, WHICH WILL CONSIST IN A DISCUSSION OF ABOUT 40 MINUTES ON THE CONTENTS OF THE COURSE AND ON THE ADOPTED TEXTS (SEE THE SECTION “TESTI ADOTTATI”). METRICAL READING OF THE POETIC TEXTS IS MANDATORY. GRADES ARE EXPRESSED ON A SCALE OF 30: THE MINIMUM SCORE TO PASS THE EXAM IS 18/30. DURING THE EXAM, THE FOLLOWING WILL BE EVALUATED: 1. CORRECTNESS AND ACCURACY OF INFORMATION; 2. ABILITY TO ANSWER QUESTIONS PERTINENTLY AND ACCURATELY; 3. ABILITY TO SPEAK CLEARLY, SHOWING ACCURACY AND ADEQUATE LANGUAGE SKILLS; 4. ABILITY TO RELATE CLEARLY, SHOWING ACCURACY AND ADEQUATE LANGUAGE SKILLS; 5. ABILITY TO PLACE THE HISTORICAL-LINGUISTIC PHENOMENA IN WIDER HISTORICAL AND CULTURAL CONTEXTS; 6. ABILITY TO SYNTESISE. STUDENTS WHO WON’T HAVE DEMONSTRATED AN ADEQUATE KNOWLEDGE OF THE TOPICS ADDRESSED DURING THE COURSE, WITH REFERENCE TO THE PARAMETERS LISTED ABOVE, WON’T PASS THE EXAM. THOSE WHO WILL HAVE DEMONSTRATED SUCH A KNOWLEDGE, WILL BE AWARDED WITH GRADES FROM 18/30 TO 30/30 CUM LAUDE, DEPENDING ON THE LEVEL OF UNDERSTANDING OF THE TOPICS AND OF PERSONAL CRITICAL DEVELOPMENT; THE ‘CUM LAUDE’ GRADE WILL BE AWARDED TO THOSE WHO WILL HAVE DEMONSTRATED EXCELLENT MASTERY AND GIVEN PERSONAL CONTRIBUTION TO THE TOPICS.
Testi
A. C. CASSIO (CUR.), STORIA DELLE LINGUE LETTERARIE GRECHE, LE MONNIER UNIVERSITÀ, FIRENZE 2016, SECONDA EDIZIONE (ISBN 9788800745796);

OMERO, ILIADE, LIBRO XVIII. LO SCUDO DI ACHILLE, A CURA DI G. CERRI, CAROCCI, ROMA 2010 (ISBN 9788843055500);

G. PERROTTA - B. GENTILI - C. CATENACCI, POLINNIA. POESIA GRECA ARCAICA, TERZA EDIZIONE, CASA EDITRICE D'ANNA, MESSINA-FIRENZE 2007 (ISBN 9788881048458);

M. C. MARTINELLI, GLI STRUMENTI DEL POETA. ELEMENTI DI METRICA GRECA, CAPPELLI EDITORE, BOLOGNA 1997 (ISBN 9788837907426);

ALTRI TESTI E MATERIALI DI STUDIO SARANNO INDICATI DURANTE IL CORSO, E RESI DISPONIBILI ONLINE ALLA PAGINA HTTP://DOCENTI.UNISA.IT/001411/DIDATTICA.
Altre Informazioni
PER CHIARIMENTI E SPIEGAZIONI, IL DOCENTE È SEMPRE A DISPOSIZIONE DI TUTTI GLI STUDENTI, ANCHE NON FREQUENTANTI, DOPO LE LEZIONI. IL DOCENTE È ANCHE RAGGIUNGIBILE ALL'INDIRIZZO E-MAIL: A.MERIANI@UNISA.IT.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]