DIDATTICA DELLA LINGUA ITALIANA

Filologia Moderna DIDATTICA DELLA LINGUA ITALIANA

0322100004
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOLOGIA MODERNA
2016/2017



ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
945LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO INTENDE FORNIRE LE NOZIONI FONDAMENTALI DELLA DISCIPLINA E UNA RIFLESSIONE SULLA GRAMMATICA DELLA LINGUA ITALIANA E SUL SUO INSEGNAMENTO (COME L1 E COME L2).
Prerequisiti
Buona conoscenza delle strutture grammaticali della lingua italiana.


Contenuti
L'INSEGNAMENTO INTENDE APPROFONDIRE I SEGUENTI TEMI:

A) STRUTTURE DELL’ITALIANO DI OGGI

B) PROBLEMI DELLA NORMA GRAMMATICALE, ITALIANO NEOSTANDARD

C) VARIETÀ DEL REPERTORIO

D) TIPOLOGIE DEI TESTI

E) L’ITALIANO A SCUOLA E IL SUO INSEGNAMENTO

F) FORMAZIONE DELL’INSEGNANTE DI ITALIANO

G) ITALIANO COME L2

H) RIFLESSIONI SUGLI USI DELL’ITALIANO NEL NUOVO MILLENNIO.
Metodi Didattici
Lezioni frontali e lezioni seminariali con partecipazione degli studenti; sono previste alcune sedute presso il laboratorio LeGIt (Lessico e grammatica dell'italiano).
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE DI VERIFICA DEI CONTENUTI DEL CORSO. I FREQUENTANTI FARANNO UNA PROVA SCRITTA A FINE CORSO INSIEME ALLA REDAZIONE DI UNA TESINA.
Testi
IL PROGRAMMA PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI VERRÀ FORNITO ALL'INIZIO DEL CORSO.
STUDENTI NON FREQUENTANTI:
- G. LO DUCA, LINGUA ITALIANA ED EDUCAZIONE LINGUISTICA, ROMA, CAROCCI, 2013.
S. LUBELLO (A CURA DI), LEZIONI D'ITALIANO, BOLOGNA, IL MULINO, 2014.
- LUCA SERIANNI, PRIMA LEZIONE DI GRAMMATICA, ROMA/BARI, LATERZA.

  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]