LINGUAGGI E TEORIE DELL’IMMAGINE A

Filosofia LINGUAGGI E TEORIE DELL’IMMAGINE A

0322600073
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOSOFIA
2022/2023

ANNO ORDINAMENTO 2021
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
AppelloData
APPELLO FEBBRAIO16/02/2023 - 09:00
APPELLO MAGGIO31/05/2023 - 09:00
APPELLO GIUGNO22/06/2023 - 09:00
APPELLO LUGLIO12/07/2023 - 09:00
APPELLO SETTEMBRE20/09/2023 - 09:00
APPELLO DICEMBRE21/12/2023 - 09:00
Obiettivi
IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI ESAMINARE APPROFONDITAMENTE TEMI E CATEGORIE DELL’ESTETICA IN RELAZIONE ALLE TEORIE E ALLE PRATICHE DELLE ARTI CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL’ELABORAZIONE DEI DIVERSI LINGUAGGI DELL’IMMAGINE NELLA LORO RELAZIONE CON LE DIVERSE FORME DI PRODUZIONE ARTISTICA ED ESPRESSIVA.
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE:
-CONOSCERÀ I FONDAMENTI DISCIPLINARI DELLA TRATTAZIONE ESTETICA DEI LINGUAGGI DELL’IMMAGINE
-COMPRENDERÀ LE RELAZIONI TRA RIFLESSIONE ESTETICA E I LINGUAGGI DELL’IMMAGINE IN UNA PROSPETTIVA STORICO-RICOSTRUTTIVA MA IN GRADO DI RENDERE CONTO DELLA CONTEMPORANEA CULTURA DELLE IMMAGINI.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-ACQUISIRE UNA SOLIDA METODOLOGIA DI APPROCCIO AI PROBLEMI COLLEGATI ALLA MOLTEPLICITÀ DEI LINGUAGGI E DELLE FORME CULTURALI ED ESPRESSIVE IN CUI L’IMMAGINE ASSOLVE UN RUOLO SIGNIIFICATIVO.
-ESAMINARE E CONFRONTARE LE DIVERSE FORME ESPRESSIVE DEI LINGUAGGI DELLE IMMAGINI QUALI SI MANIFESTANO IN CONTESTI STORICO-CULTURALI DIFFERENTI.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI :
-VALUTARE CRITICAMENTE L’ELABORAZIONE DEL DISCORSO TEORICO ED IN PARTICOLARE LA RELAZIONE TESTO-IMMAGINE NELLE SUE DIVERSE POSSIBILI MANIFESTAZIONI CULTURALI.
-CONFRONTARE E SELEZIONARE CRITICAMENTE LE ARGOMENTAZIONI E LE STRUTTURE CONCETTUALI CHE COSTITUISCONO IL DISCORSO TEORICO.
ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI :
-RAPPRESENTARE E COMUNICARE, MEDIANTE TESTI O STRUMENTI VIRTUALI, RISULTATI DI RICERCHE O ELABORAZIONI PROPRIE.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI :
-UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI TRADIZIONALI E LE RISORSE INFORMATICHE DI ANALISI E DI ARCHIVIAZIONE;
-SVOLGERE ATTIVITÀ DI RICERCA AD UN LIVELLO APPROFONDITO, COMPRENDERE E INTERPRETARE TESTI COMPLESSI, DI TIPO SCIENTIFICO-UMANISTICO E MULTI-MEDIALE;
-PROCEDERE ALL’AGGIORNAMENTO CONTINUO DELLE PROPRIE CONOSCENZE, UTILIZZANDO LA LETTERATURA TECNICA E SCIENTIFICA.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
IL RAPIDO EVOLVERSI DELLE TECNOLOGIE HANNO PROFONDAMENTE MUTATO LE COORDINATE DEL VISIBILE NONCHÉ IL RAPPORTO TRA PAROLA E IMMAGINE, TRA ESPERIENZA E RAPPRESENTAZIONE, NUOVE METODOLOGIE DI RICERCA SI SONO RESE NECESSARIE PER INDAGARE LE RAGIONI DELLA SEMPRE PIÙ AMPIA PRODUZIONE E CIRCOLAZIONE DELLE IMMAGINI. QUESTI TEMI VERRANNO AFFRONTATI ATTRAVERSO LO STUDIO E IL CONFRONTO CON UNO DEI PADRI FONDATORI DI UNA DISCIPLINA DI RECENTE COSTITUZIONE NOTA CON IL NOME DI “CULTURA VISUALE”: W.J.T. MITCHELL, AUTORE CHE HA CONTRIBUITO AL GRANDE RIVOLGIMENTO DI INTERESSE TEORICO VERSO LA "SOCIETÀ DELLO SPETTACOLO" E, CONIANDO L'ESPRESSIONE PICTORIAL TURN, DAGLI ANNI NOVANTA SI È FATTO PROMOTORE DI UN APPROCCIO FILOSOFICO CHE RICONOSCE ALLE IMMAGINI LO STESSO VALORE DI INTERPRETAZIONE DELLA REALTÀ ATTRIBUITO AL LINGUAGGIO.
Metodi Didattici
LETTURA, COMMENTO E DISCUSSIONE DEL TESTO. VISIONE DELLE IMMAGINI CHE NE COSTITUISCONO IL CAMPO DI APPLICAZIONE.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA CONSISTE IN UN ESAME ORALE VOLTO A VERIFICARE LA PREPARAZIONE DELLO STUDENTE E L’IDONEITÀ AD UTILIZZARE LE CONOSCENZE SPECIFICHE DELLA MATERIA NEL CAMPO DEI LINGUAGGI E DELLE TEORIE DELL’IMMAGINE. NEL CORSO DEL COLLOQUIO VERRÀ VALUTATA LA CAPACITÀ DI SAPER COMUNICARE IN MODO CHIARO E UNIVOCO LE CONOSCENZE CONTENUTISTICHE E METODOLOGICHE ACQUISITE.
Testi
W. J. T. MITCHELL, PICTORIAL TURN. SAGGI DI CULTURA VISUALE, TRAD. IT. A CURA DI M.COMETA, MILANO, RAFFAELLO CORTINA 2017.
Altre Informazioni
NESSUNA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]