BASI MORFOLOGICO E FUNZIONALI

Fisioterapia (abilitante alla prof. sanit. di Fisioterapista) BASI MORFOLOGICO E FUNZIONALI

1012200002
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROF. SANIT. DI FISIOTERAPISTA)
2013/2014

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2013
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1BASI MORFOLOGICO E FUNZIONALI - MOD 1
224LEZIONE
2BASI MORFOLOGICO E FUNZIONALI - MOD 2
112LEZIONE
3BASI MORFOLOGICO E FUNZIONALI - MOD 3
336LEZIONE


Obiettivi
OBIETTIVO FORMATIVO DEL CORSO È L’APPRENDIMENTO DEI PRINCIPI GENERALI DI COSTRUTTIVITÀ CORPOREA, CON PARTICOLARE RILIEVO AL RAPPORTO STRUTTURA/FUNZIONE, COSÌ DA FORNIRE UNA BASE RAZIONALE SU CUI COSTRUIRE POI LO STUDIO DELLA CHINESIOLOGIA. AL TERMINE DEL CORSO LO STUDENTE DOVRÀ CONOSCERE L’ORGANIZZAZIONE DEL CORPO UMANO, CON PARTICOLARE RIGUARDO A OSSA, ARTICOLAZIONI, MUSCOLI ED AI LORO SUPPORTI VASCOLONERVOSI
Prerequisiti
BIOLOGIA DI BASE
Contenuti
CONTENUTI DEL CORSO
PIANI CORPOREI E DIREZIONI. ORGANIZZAZIONE DEL CORPO: CELLULA, TESSUTO, ORGANO, SISTEMA, APPARATO. I TESSUTI: CLASSIFICAZIONE E RUOLO MORFO-FUNZIONALE. PRINCIPI GENERALI SUI TESSUTI EPITELIALI DI RIVESTIMENTO, GHIANDOLARI ESOCRINI ED ENDOCRINI; TESSUTI CONNETTIVI PROPRIAMENTE DETTI; TESSUTO CARTILAGINEO; TESSUTO OSSEO; TESSUTO MUSCOLARE LISCIO, STRIATO SCHELETRICO E MIOCARDIO; TESSUTO NERVOSO; SANGUE. DEFINIZIONE DI ORGANO LE DUE PRINCIPALI CATEGORIE DI ORGANI PIENI E A TONACHE SOVRAPPOSTE IL CORPO UMANO NEL SUO INSIEME E L'IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI CHE LO COSTITUISCONO; ARCHITETTURA DEGLI ARTI RISPETTO A QUELLA DEL TRONCO; DEFINIZIONE DEGLI SPAZI CORPOREI CONNETTIVALI, SIEROSI, NEURALI E LORO CARATTERISTICHE FUNZIONALI. APPARATI: TEGUMENTARIO: ANATOMIA MICROSCOPICA. CARATTERISTICHE DIFFERENZIALI DELLA CUTE NELLE DIVERSE SEDI. LA PELLE E GLI ANNESSI CUTANEI. LA MAMMELLA; SCHELETRICO E MUSCOLARE: STRUTTURA E FUNZIONI DELLO SCHELETRO, STRUTTURA DEL MUSCOLO SCHELETRICO E CENNI DI ANATOMIA FUNZIONALE. MODALITÀ DI ACCRESCIMENTO E DI OSSIFICAZIONE. LE ARTICOLAZIONI. OSSA CRANICHE. VERTEBRE E COLONNA VERTEBRALE. TORACE E TRONCO. PELVI E CINTURA PELVICA ARTO SUPERIORE E INFERIORE; RESPIRATORIO: ANATOMIA DELLA RESPIRAZIONE, IL DIAFRAMMA, MUSCOLI INTERCOSTALI LE PLEURE E I POLMONI. CENNI: SENI PARANASALI; FARINGE, LARINGE E TRACHEA. LA BARRIERA ARIA-SANGUE; CIRCOLATORIO: MORFOLOGIA ESTERNA E CAVITARIA DEL CUORE, I DISPOSITIVI VALVOLARI ATRIO-VENTRICOLARI E QUELLI SEMILUNARI; LOCALIZZAZIONE E SIGNIFICATO DEL SISTEMA DI CONDUZIONE. VASI SANGUIGNI: MORFOLOGIA E FUNZIONE DI ARTERIE, VENE, CAPILLARI; SIGNIFICATO DEI DELLE ANASTOMOSI E DEI CIRCOLI COLLATERALI. DEFINIZIONE DI GRANDE E PICCOLO CIRCOLO. LE PRINCIPALI ARTERIE E VENE DELLA GRANDE CIRCOLAZIONE. CIRCOLI VENOSI SUPERFICIALI. LA LINFA, ORGANI E CONDUTTURE LINFATICHE; CENNI DIGERENTE: MASTICAZIONE, DEGLUTIZIONE E ASSORBIMENTO. IL TUBO DIGERENTE; STOMACO E CENNI SULLA DIGESTIONE ENZIMATICA. PERITONEO. PANCREAS. FEGATO MORFOLOGIA E FUNZIONE DEL LOBULO EPATICO. LA VENA PORTA. VIE BILIARI EXTRAEPATICHE; CENNI URINARIO: I RENI, IL NEFRONE, LE VIE URINARIE; ENDOCRINO: LE GHIANDOLE ENDOCRINE, SEDE, ARCHITETTURA, FUNZIONI; RIPRODUTTIVO: GLI ORGANI DEGLI APPARATI GENITALI MASCHILE E FEMMINILE; GAMETOGENESI; SPERMATOGENESI; I CICLI OVARICO E UTERINO E LE LORO INTERCONNESSIONI.SISTEMA NERVOSO PERIFERICO: MECCANISMI DI TRASDUZIONE, CONDUZIONE E TRASMISSIONE DELL'IMPULSO NERVOSO. L’INNERVAZIONE SOMATICA E VISCERALE ARCHI RIFLESSI, PLESSI NERVOSI E NERVI PERIFERICI
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI E INTERATTIVE.
Verifica dell'apprendimento
PROVA SCRITTO E ORALE
Testi
ANATOMIA DEL MOVIMENTO UMANO. STRUTTURA E FUNZIONE

DI NIGEL PALASTANGA, DEREK FIELD, ROGER SOAMES ELSEVIER
Altre Informazioni
LINGUA ITALIANA
FREQUENZA OBBLIGATORIA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]