DIRITTO GLOBALE, SOSTENIBILITÀ E NUOVE TECNOLOGIE

Giurista d'Impresa e delle Nuove Tecnologie DIRITTO GLOBALE, SOSTENIBILITÀ E NUOVE TECNOLOGIE

0112100009
DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE (SCUOLA DI GIURISPRUDENZA)
CORSO DI LAUREA
GIURISTA D'IMPRESA E DELLE NUOVE TECNOLOGIE
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2020
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
636LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO, TRAMITE LO STUDIO ISTITUZIONALE DEI SISTEMI GIURIDICI COMPARATI, SI FOCALIZZA SUI PROCESSI DI INTEGRAZIONE SOVRANAZIONALE E SUL FENOMENO DELLA GLOBALIZZAZIONE CON L’ANALISI DI ALCUNE MACRO-AREE INVESTITE DAL FENOMENO (DIRITTO DEI BENI, CONTRATTO, RESPONSABILITÀ CIVILE), CON APPROFONDIMENTO SULLA “CRISI” DEGLI ORDINAMENTI GIURIDICI TRADIZIONALI E L’AVVENTO DI NUOVE FORME DI REGOLAMENTAZIONE, SOVENTE PERMEATE DALL’ELEMENTO TECNICO. L’INTENTO È FAR COMPRENDERE IL RUOLO DEL DIRITTO QUALE STRUMENTO DI BILANCIAMENTO TRA PROGRESSO TECNICO E SOSTENIBILITÀ DELLE SCELTE ECONOMICHE ADOTTATE A LIVELLO GLOBALE, NEL QUADRO DELLA TUTELA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELLA PERSONA E DELLA NECESSITÀ DI PROMUOVERE UN’ETICA DELLA RESPONSABILITÀ VERSO LE GENERAZIONI FUTURE.
Prerequisiti
QUALE PREREQUISITO É CONSIGLIATA LA CONOSCENZA, IN FORMA SCRITTA E ORALE, DI ALMENO UNA LINGUA DELL'UNIONE EUROPEA CON RIFERIMENTO ANCHE AI LESSICI DISCIPLINARI.
Contenuti
-INTRODUZIONE AL DIRITTO COMPARATO
-LA COMPARAZIONE GIURIDICA E LE FONTI DEL DIRITTO.
-LA TRADIZIONE DI CIVIL LAW E L’EPOCA DELLE CODIFICAZIONI.
-IL MODELLO DI COMMON LAW. LE ORIGINI E L’EVOLUZIONE IN INGHILTERRA E NEGLI STATI UNITI D’AMERICA.
-DIRITTO DEI BENI, CONTRATTO E SOSTENIBILITÀ NELL’ERA TECNOLOGICA
-BENI COMUNI E PROPRIETÀ NELLA PROSPETTIVA DELLA SOSTENIBILITÀ.
-LA TEORIA DELL’INFORMAZIONE E IL DIRITTO DELLE NUOVE TECNOLOGIE: DISINTERMEDIAZIONE DIGITALE, NUOVI BENI E TENTATIVI DI REGOLAMENTAZIONE NELL’ECONOMIA GLOBALE.
-IL CONTRATTO TRA RICODIFICAZIONE E NUOVE FUNZIONI (AD ES.: IL CONTRATTO ECOLOGICO; LA CONTRATTUALIZZAZIONE DEI RAPPORTI DIGITALI E LA TUTELA DELLA PERSONA).
-RESPONSABILITÀ CIVILE, LIBERTÀ D’IMPRESA E PRINCIPIO DI PRECAUZIONE
-INQUINAMENTO AMBIENTALE E TECNICHE DI ALLOCAZIONE DEL RISCHIO.
-LA C.D. RESPONSABILIZZAZIONE COME PRINCIPIO UNIFORME DEL DIRITTO DELLE NUOVE TECNOLOGIE: LE ESPERIENZE EUROPEA E STATUNITENSE A CONFRONTO.
Metodi Didattici
IL CORSO SI CARATTERIZZA PREVALENTEMENTE PER UN APPROCCIO METODOLOGICO VOLTO A STIMOLARE LE CAPACITÀ CRITICHE E L’AUTONOMIA DI GIUDIZIO DEGLI STUDENTI. LA SOMMINISTRAZIONE DELLE NOZIONI GENERALI È ACCOMPAGNATA DALLA CONTINUA INTERAZIONE DEL DOCENTE CON I CORSISTI PER SEGUIRE IL LIVELLO DI APPRENDIMENTO RAGGIUNTO E, EVENTUALMENTE, ADOTTARE LE NECESSARIE MISURE CORRETTIVE. PER REALIZZARE QUESTI OBIETTIVI SI PRIVILEGIANO I CONTENUTI METODOLOGICI E SISTEMATICI RISPETTO ALLA QUANTITÀ DI NOZIONI. IL CORSO È, ALTRESÌ, ASSOCIATO ALL’ORGANIZZAZIONE DI SEMINARI, WORKSHOP ED ESERCITAZIONI PRATICHE CHE PERMETTONO ALLO STUDENTE DI APPLICARE LE CONOSCENZE APPRESE E DI VERIFICARE LE LORO COMPETENZE.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È VERIFICATO CON UN ESAME DI VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. LA VALUTAZIONE HA L’OBIETTIVO DI ACCERTARE IL LIVELLO DI COMPRENSIONE E DI CONOSCENZA RAGGIUNTO DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA, LA PADRONANZA DEGLI STRUMENTI METODOLOGICI, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE LA CONOSCENZA PER RISOLVERE PROBLEMI TEORICI E PRATICI. L'ESAME E' ORALE . I CRITERI DI VALUTAZIONE SONO: 1) CAPACITA' DI ESPRIMERSI CON CHIAREZZA E CON UN USO ADEGUATO DELLA TERMINOLOGIA GIURIDICA; 2) CAPACITA' DI ARTICOLAZIONE SISTEMATICA DEL RAGIONAMENTO GIURIDICO; 3) CAPACITA' DI SELEZIONARE I DATI, MEMORIZZANDO I PROFILI PIU' SIGNIFICATIVI; 4) CAPACITA' DI SVILUPPO DI UN RAGIONAMENTO GIURIDICO IN GRADO DI FAR EMERGERE INFERENZE DEDUTTIVE E INDUTTIVE. LA VALUTAZIONE MASSIMA DI 30/30 È ATTRIBUITA QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA E APPROFONDITA DEI CONTENUTI TEORICI, NONCHÉ UN’ OTTIMA CAPACITÀ DI COLLEGARE I RIFERIMENTI LEGISLATIVI AL CONTESTO DI STUDIO. LA LODE È ATTRIBUITA QUANDO LO STUDENTE MANIFESTA UNA SIGNIFICATIVA PADRONANZA DEI CONTENUTI TEORICI E OPERATIVI, PRESENTANDO GLI ARGOMENTI CON NOTEVOLE PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI DAL DOCENTE.
Testi
VARANO - BARSOTTI, LA TRADIZIONE GIURIDICA OCCIDENTALE, VOL. I, ULTIMA ED., GIAPPICHELLI, (INTRODUZIONE AL DIRITTO COMPARATO, LA TRADIZIONE DI CIVIL LAW, LA TRADIZIONE DI COMMON LAW).
QUARTA- SMORTO, DIRITTO PRIVATO DI MERCATI DIGITALI, 2021, MONDADORI (INTRODUZIONE PP. 1-10; I CONTRATTI PP. 178-198; I BENI E LA PROPRIETÀ PP. 226-270; LA RESPONSABILITÀ CIVILE PP. 278-307).
PERSIA, PROPRIETÀ E CONTRATTO NEL PARADIGMA DEL DIRITTO CIVILE SOSTENIBILE, IN RIV. QUADR. DI DIRITTO DELL'AMBIENTE, 2018, P. 1 SS.
BERTELLI, I GREEN CLAIMS TRA DIRITTI DEL CONSUMATORE E TUTELA DELLA CONCORRENZA, CONTRATTO E IMPRESA, 2021, 286 SS.
COSENTINO, THE TRAGEDY OF “COMMONS”: QUALE FUTURA PROSPETTIVA? IN TERRE, ACQUE, DIRITTO. FORME DELLE SOCIETÀ ANTICHE, ATTI DEL CONVEGNO DEL CENTRO STUDI SUI FONDAMENTI DEL DIRITTO ANTICO, NAPOLI, 2021, P. 381.
Altre Informazioni
LA LINGUA DI INSEGNAMENTO È L’ITALIANO. IL DOCENTE E' SEMPRE DISPONIBILE, NEGLI ORARI DI RICEVIMENTO, PER OFFRIRE INFORMAZIONE E/O DISSOLVERE DUBBI RELATIVI AL PROGRAMMA, ALLO SVOLGIMENTO DEL CORSO, ALLA SEDUTA DEGLI ESAMI.
SI CONSIGLIA DI MONITORARE IL SITO WEB DI DIPARTIMENTO E LA PAGINA PERSONALE DEL DOCENTE, ACCESSIBILI DALLA RUBRICA DI ATENEO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]