STUDI EURO-MEDITERRANEI - CATTEDRA ANNA LINDH

Global Studies and EU STUDI EURO-MEDITERRANEI - CATTEDRA ANNA LINDH

1222500016
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
GLOBAL STUDIES AND EU
2022/2023



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
963SEMINARIO
Obiettivi
La Cattedra Anna Lindh di Studi Euro-Mediterranei è stata attivata nel 2008 nell’ambito di un accordo di cooperazione tra il Consiglio Didattico di Scienze Politiche e la “Fondazione Euro-Mediterranea Anna Lindh per il Dialogo tra le Culture”, con sede ad Alessandria d’Egitto, con lo scopo di promuovere la conoscenza dei paesi dell’area mediterranea e di avviare lo sviluppo di mirate relazioni culturali e scientifiche.
Nello specifico, la Cattedra intende fornire conoscenze teoriche e pratiche sui paesi dell’area mediterranea, affrontandone le specificità storico-geografico-culturali e gli aspetti politico-giuridici e socio-economici. Particolare attenzione è dedicata ai rapporti tra i diversi paesi e alle relazioni tra le due sponde del Mediterraneo, ivi comprese le politiche di partenariato dell’Unione Europea. I seminari sono svolti da diversi docenti in base alle competenze disciplinari richieste. L’insegnamento è finalizzato a fornire conoscenze - oltre che su temi fondamentali riguardanti storia e istituzioni, geografia e ambiente, cultura e società, religione e diritto, economia e politica -anche competenze più specifiche su argomenti specialistici quali relazioni e organizzazioni internazionali, geopolitica e geoeconomia, processi di transizione e movimenti di democratizzazione, media e comunicazione, popolazione e flussi migratori, il tutto sempre attraverso una concreta focalizzazione sull’area euro-mediterranea.
Prerequisiti
NESSUNO.
Contenuti
Sono trascorsi molti anni da quando l'EU ha manifestato la propria ambizione a sviluppare una propria politica estera nell'intero bacino del Mediterraneo: si pensi alla Conferenza di Barcellona nel Novembre del 1995. Da allora, gli attacchi dell'11 Settembre del 2001, il Trattato di Lisbona e le Rivoluzioni Arabe hanno drammaticamente cambiato il quadro di riferimento della politica europea nella regione. La moltiplicazione dei conflitti e delle tensioni ha alimentato - o è all'origine di - un maggiore protagonismo diplomatico dell'Europa e del dibattito sullo sviluppo delle capacità militari e di controllo dei confini.
In più, grandi sviluppi si sono registrati nell'area - incremento dei flussi migratori, dei rifugiati e del traffico di esseri umani - mentre alcuni attori, come la Russia, la Turchia e gli Stati Uniti hanno modificato la loro posizione in anni recenti.
Questi cambiamenti - nelle dinamiche che interessano la regione del Mediterraneo e nelle strategie di attori chiave - hanno richiesto cambiamenti nelle politiche e nei metodi dell'EU, soprattutto sul fronte dell'iniziativa diplomatica attraverso l'a costituzione dell' High Representative e dell' European External Action Service.
Grazie al coinvolgimento di docenti ed esperti di differenti discipline e competenze, l'insegnamento analizzerà come questi sviluppi nell'area del Mediterraneo stanno influenzando (o dovrebbero influenzare) le politiche europee in ambiti come: la regolamentazione e il controllo dei flussi migratori e dei richiedenti asilo; le crisi energetiche, la cooperazione e lo sviluppo; la sicurezza, intesa in senso lato.
Metodi Didattici
L'INSEGNAMENTO E' ARTICOLATO IN MODULI SEMINARIALI TENITI DA DOCENTI ED ESPERTI DI DIVERSE DISCIPLINE E COMPETENZE.

LE MODALITÀ DI INSEGNAMENTO PREVEDONO UNA FORTE COMPONENTE INTERATTIVA TRA DOCENTE E STUDENTI, E RICHIEDONO DA PARTE DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI UNA PARTECIPAZIONE COSTANTE ALLE LEZIONI. INDICAZIONI PIÙ PUNTUALI SULL’ORGANIZZAZIONE DELLE LEZIONI SARANNO FORNITE ALL’INIZIO DELL’INSEGNAMENTO.
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME CONSISTERÀ IN UNA VERIFICA ORALE SUI CONTENUTI DELL'INSEGNAMENTO E DEI LIBRI DI TESTO (ANCHE IN INGLESE).
E' POSSIBILE, CONCORDANDO CON IL DOCENTE IL TEMA E I TESTI, PRESENTARE E DISCUTERE UNA RELAZIONE SCRITTA (ANCHE IN INGLESE).


Testi
I testi - libri, report di ricerca, papers, particolarmente in inglese - verranno indicati nel corso delle lezioni.
Altre Informazioni
SU RICHIESTA MOTIVATA DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI E NON, SI POSSONO CONCORDARE TESTI D'ESAME DIVERSI DA QUELLI INDICATI.

LE LEZIONI POTRANNO ESSERE SVOLTE ANCHE IN LINGUA INGLESE, COSÌ COME LE ATTIVITÀ DI ESERCITAZIONE E DI ELABORAZIONE DEI REPORT DI RICERCA. E’ PREVISTO PERTANTO ANCHE L’UTILIZZO DI FONTI DOCUMENTALI E BIBLIOGRAFICHE IN LINGUA INGLESE.

GLI STUDENTI STRANIERI POTRANNO CONCORDARE CON IL DOCENTE UN PROGRAMMA ALTERNATIVO DI TESTI IN LINGUA INGLESE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]