AFFIDABILITA' DI SISTEMI

Informatica AFFIDABILITA' DI SISTEMI

0522500001
DIPARTIMENTO DI INFORMATICA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
INFORMATICA
2021/2022



ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
L’OBIETTIVO PRIMARIO DELL’INSEGNAMENTO CONSISTE NEL FORNIRE AGLI STUDENTI LE TECNICHE PER LA VALUTAZIONE E L’ANALISI DELL’AFFIDABILITÀ DI SISTEMI COMPLESSI .
CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
•METODI PER IL CALCOLO DELL'AFFIDABILITÀ DI SISTEMI
•TECNICHE DI MANUTENZIONE.
•METODOLOGIE UTILIZZATE NEL CONTESTO DELL’AFFIDABILITÀ DEL SOFTWARE.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
•INDIVIDUARE OPPORTUNE STRATEGIE PER VALUTARE E MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SISTEMA.

Prerequisiti
ELEMENTI DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ
Contenuti
•INTRODUZIONE: SISTEMI E QUALITÀ. CENNI STORICI. L’ATTRIBUTO AFFIDABILITÀ. METODOLOGIE RAMS. GUASTI DI UN COMPONENTE (PREMATURI, CASUALI E PER USURA). PROCESSO GUASTO-MANUTENZIONE-RIPRISTINO
•CONCETTI DI BASE DELLA TEORIA DELL’AFFIDABILITÀ: AFFIDABILITÀ. FUNZIONE DI DISTRIBUZIONE. DENSITÀ DI PROBABILITÀ DEI TEMPI DI ROTTURA. FAILURE RATE. RELAZIONI TRA AFFIDABILITÀ E FAILURE RATE. TEMPO MEDIO DI GUASTO. EVENTI CASUALI NELLA TEORIA DELL’AFFIDABILITÀ. SISTEMI SENZA RIDONDANZA. SISTEMI CON RIDONDANZA
•CALCOLO DELL’AFFIDABILITÀ DI SISTEMI: INTERAZIONI TRA COMPONENTI: CONNESSIONI FISICHE E CONNESSIONI LOGICHE. LE METODOLOGIE COMBINATORIE PER LA VALUTAZIONE DELL’AFFIDABILITÀ DEI SISTEMI. AFFIDABILITÀ DI SISTEMI CON COMPONENTI COLLEGATE IN SERIE E/O IN PARALLELO. RIDONDANZA A MAGGIORANZA. METODI PER IL CALCOLO DELL’AFFIDABILITÀ DI SISTEMI COMPLESSI
•ALBERI DI GUASTO: INTRODUZIONE. DEFINIZIONE DI TOP-EVENT. COSTRUZIONE DELL’ALBERO DI GUASTO. ANALISI QUALITATIVA. LA FUNZIONE DI STRUTTURA. TEOREMA DI DECOMPOSIZIONE DI SHANNON. INSIEMI DI MINIMO TAGLIO. ALGORITMO DI ENZEMAN
•DISTRIBUZIONI DI PROBABILITÀ DI INTERESSE NELLA TEORIA DELL’AFFIDABILITÀ: ANDAMENTO CARATTERISTICO DELLA FREQUENZA ISTANTANEA DI GUASTO. DISTRIBUZIONI TIPICHE DI GUASTO DISTRIBUZIONE BINOMIALE. DISTRIBUZIONE DI POISSON. PROCESSO DI POISSON. DISTRIBUZIONE ESPONENZIALE. DITRIBUZIONE DI ERLANG. DISTRIBUZIONE NORMALE. DISTRIBUZIONE LOGNORMALE. DISTRIBUZIONE IPERESPONENZIALE. DISTRIBUZIONE DI WEIBULL. DISTRIBUZIONE DEI VALORI ESTREMI. MISTURE DI DISTRIBUZIONI
•PROCESSI DI RINNOVO: COMPONENTI NON RIPARABILI E COMPONENTI RIPARABILI. AFFIDABILITÀ DI COMPONENTI NON RIPARABILI. LA TEORIA DEI RINNOVI PER COMPONENTI RIPARABILI. IL PROCESSO ORDINARIO DI RINNOVO. IL PROCESSO MODIFICATO DI RINNOVO. IL PROCESSO ALTERNATO DI RINNOVO. LA DISPONIBILITÀ DI COMPONENTI RINNOVABILI
•PROCESSI DI RINNOVO RITARDATI: RINNOVI NON ISTANTANEI. DISTRIBUZIONE DEL NUMERO DI GUASTI. TEMPO MEDIO DI FUNZIONAMENTO. INTERVALLO DI AFFIDABILITÀ. DISTRIBUZIONE DEL TEMPO DI GUASTO
•POLITICHE DI MANUTENZIONE: INTRODUZIONE. RIPARAZIONI COMPLETE. SOSTITUZIONI BASATE SULL’ETÀ. SOSTITUZIONI IN BLOCCO. CONFRONTO TRA LE POLITICHE DI SOSTITUZIONE
•AFFIDABILITÀ DEL SOFTWARE: INTRODUZIONE. LINEE GUIDA PER LA PREVENZIONE DEI DIFETTI SOFTWARE. LINEE GUIDA PER IL SOFTWARE TESTING. MODELLI DI CRESCITA PER LA QUALITÀ DEL SOFTWARE. PROCESSO DI POISSON NON OMOGENEO.
Metodi Didattici
IL METODO DIDATTICO PREVEDE LEZIONI TEORICHE INTEGRATE DA ESERCITAZIONI E PROBLEMI CONNESSI ALLA VALUTAZIONE DELL'AFFIDABILITÀ . OGNI ARGOMENTO TRATTATO È INTEGRATO DA ESEMPI ED APPLICAZIONI A SITUAZIONI CONCRETE ALLO SCOPO DI CHIARIRE IL CAMPO DI UTILIZZO. PER QUESTO MOTIVO LE ESERCITAZIONI COSTITUISCONO PARTE INTEGRANTE DELLE LEZIONI TEORICHE. LA FREQUENZA DELLE LEZIONI È FORTEMENTE CONSIGLIATA.
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME CONSISTE DI UNA PROVA ORALE. IL VOTO DIPENDERÀ DALLE CONOSCENZE ACQUISITE E DALLA CAPACITÀ DI APPLICARE LE METODOLOGIE ACQUISITE ALLA RISOLUZIONE DI PROBLEMI APPLICATIVI CONCRETI.
Testi
A. BIROLINI (2007) RELIABILITY ENGINEERING: THEORY AND PRACTICE. SPRINGER.
H. PHAM (2006) SYSTEM SOFTWARE RELIABILITY. SPRINGER SERIES IN RELIABILITY ENGINEERING.

ULTERIORI APPROFONDIMENTI
BARBIR S. DHILLON (2008) MINING EQUIPMENT RELIABILITY, MAINTABILITY, AND SATEFY. SPRINGER.
M.T. TODINOV (2005) RELIABILITY AND RISK MODELS: SETTING RELIABILITY REQUIREMENTS. WILEY.

  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-06-15]