BASI DI DATI

Informatica BASI DI DATI

0512100008
DIPARTIMENTO DI INFORMATICA
CORSO DI LAUREA
INFORMATICA
2020/2021

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
756LEZIONE
216LABORATORIO


Obiettivi
L’INSEGNAMENTO INTRODUCE I CONCETTI FONDAMENTALI DELLE BASI DI DATI.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
LO STUDENTE ACQUISIRÀ:
• CONOSCENZA DELLA STRUTTURA E DELLE FUNZIONI DI UN SISTEMA INFORMATIVO
• CONOSCENZA DELLE TECNOLOGIE, DEI MODELLI E DEI LINGUAGGI UTILIZZATI PER LA PROGETTAZIONE, L’IMPLEMENTAZIONE E LA GESTIONE DELLE BASI DI DATI

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
• PROGETTARE E PRODURRE BASI DI DATI DI BUONA QUALITÀ PARTENDO DAI REQUISITI UTENTE
• ESTRARRE INFORMAZIONI DA UNA BASE DI DATI
• PROGETTARE APPLICAZIONI SOFTWARE CHE NECESSITANO DI INTERAGIRE CON UNA BASE DI DATI
• PRODURRE UNA DOCUMENTAZIONE APPROPRIATA DELLA PROGETTAZIONE E DELL’IMPLEMENTAZIONE DI UNA BASE DI DATI
• VALUTARE LE IMPLICAZIONI SULLO SVILUPPO DI UNA BASE DI DATI DERIVANTI DAL TRADE-OFF TRA PERFORMANCE ED USO DI RISORSE
Prerequisiti
GLI STUDENTI DEVONO AVERE CONOSCENZA PREGRESSA DI:
• FONDAMENTI DI INFORMATICA
• PROGRAMMAZIONE PROCEDURALE E OBJECT-ORIENTED
• MECCANISMI DI ASTRAZIONE E TIPI DI DATO ASTRATTI
• FONDAMENTI DEL LINGUAGGIO JAVA

GLI STUDENTI DEVONO ESSERE IN GRADO DI SCRIVERE ED ESEGUIRE SEMPLICI PROGRAMMI CHE GESTISCONO ARCHIVI MEDIANTE FILE SYSTEM.
Contenuti
MODELLAZIONE CONCETTUALE E LOGICA DI BASI DI DATI:
• IL MODELLO ENTITÀ/RELAZIONI
• IL MODELLO RELAZIONALE
• TECNICHE DI RISTRUTTURAZIONE
• REGOLE DI MAPPING ER-RELAZIONALE
• STRUMENTI AUTOMATICI DI SUPPORTO ALLA PROGETTAZIONE

LINGUAGGI DI INTERROGAZIONE E METODOLOGIE DI PROGETTAZIONE:
• ALGEBRA RELAZIONALE
• IL LINGUAGGIO SQL
• LE LIBRERIE DI FUNZIONI JDBC
• LE REGOLE DI NORMALIZZAZIONE DELLE BASI DI DATI

LABORATORIO
STRUMENTI CASE DI SUPPORTO ALLA PROGETTAZIONE.
DBMS RELAZIONALE MYSQL.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE:
• LEZIONI FRONTALI (6 CFU/42 ORE) A CARATTERE TEORICO-METODOLOGICO PER IL TRASFERIMENTO DELLE CONOSCENZE RELATIVE AI CONTENUTI DELL’INSEGNAMENTO
• SESSIONI DI LABORATORIO (3 CFU/30 ORE) DI APPROFONDIMENTO DI ASPETTI PRATICI, CON ESERCITAZIONI SVOLTE IN COLLABORAZIONE TRA GLI STUDENTI E CON LA PRESENZA E L’INTERAZIONE DEL DOCENTE. IN LABORATORIO SONO SPERIMENTATE LE FUNZIONALITÀ DI MYSQL PER LA CREAZIONE DI APPLICAZIONI, PER BASI DI DATI CONVENZIONALI, IN DIFFERENTI DOMINI DI INTERESSE

AGLI STUDENTI VERRÀ ASSEGNATO UN PROGETTO SOFTWARE DI GRUPPO (2-4 PERSONE) TRAMITE IL QUALE POTRANNO APPROFONDIRE GLI ASPETTI PRATICI TRATTATI DURANTE LE ORE DI LABORATORIO E SIMULARE DINAMICHE DI GRUPPO CHE AVVENGONO NEL MONDO DEL LAVORO.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA D’ESAME È FINALIZZATA A VALUTARE L’APPRENDIMENTO DEI CONCETTI FONDAMENTALI ED APPLICATIVI DELLE BASI DI DATI. SI ARTICOLA IN:
• PROVA SCRITTA PER ACCERTARE LE CONOSCENZE ACQUISITE SUGLI ASPETTI DI PROGETTAZIONE E IMPLEMENTAZIONE. I CRITERI DI VALUTAZIONE RIGUARDERANNO LA CORRETTEZZA, LA COMPLETEZZA E LA CHIAREZZA ESPOSITIVA DELL’ELABORATO (3 ORE)
• PROVA ORALE PER VALUTARE IL PROGETTO ED ACCERTARE LE CONOSCENZE ACQUISITE. I CRITERI DI VALUTAZIONE RIGUARDERANNO LA COMPLETEZZA E LA CORRETTEZZA DELLA DOCUMENTAZIONE DI PROGETTO PRESENTATA, DEGLI ARTEFATTI REALIZZATI, UNITAMENTE ALLA PADRONANZA ED ALLA CHIAREZZA NELL’ESPOSIZIONE DELLE TEMATICHE TRATTATE AL CORSO
DURANTE IL CORSO È POSSIBILE SVOLGERE DUE/TRE PROVE PARZIALI AL COMPLETAMENTO DELLE PARTI DI DIDATTICA RELATIVE ALLA MODELLAZIONE CONCETTUALE/LOGICA E DI IMPLEMENTAZIONE. IL SUPERAMENTO DELLE PROVE PARZIALI DÀ DIRITTO ALL’ESONERO DALLA PROVA SCRITTA. LA PROVA SCRITTA (OVVERO IL RISULTATO DELLE PROVE PARZIALI) PESERÀ PER 1/3 DEL VOTO FINALE, MENTRE LA PROVA ORALE (COMPRENSIVA DELLA DISCUSSIONE DEL PROGETTO) PESERÀ PER I RESTANTI 2/3.
Testi
LIBRI DI TESTO
• P. ATZENI, S. CERI, P. FRATERNALI, S. PARABOSCHI, R. TORLONE, “BASI DI DATI - MODELLI E LINGUAGGI DI INTERROGAZIONE”, 4A EDIZIONE, MCGRAW-HILL, 2013
• R. A. ELMASRI, S. B. NAVATHE, “SISTEMI DI BASI DI DATI – FONDAMENTI”, 6A EDIZIONE, ADDISON WESLEY, 2011

TESTI DI APPROFONDIMENTO
• BEAULIEU, “LEARNING SQL”, 2A EDIZIONE, O'REILLY MEDIA, 2009
• M. FISHER, J. ELLIS, J. BRUCE, “JDBC™ API TUTORIAL AND REFERENCE”, 3A EDIZIONE, ADDISON WESLEY, 2003

SOFTWARE / HARDWARE
• JDER
• MYSQL
• PERSONAL COMPUTER

ALTRO
SLIDE ED ESERCIZI DA SVOLGERE FORNITI DAL DOCENTE.
Altre Informazioni
LO SVOLGIMENTO DELLE ESERCITAZIONI E LA FREQUENZA DELL’INSEGNAMENTO SONO FORTEMENTE CONSIGLIATE. GLI STUDENTI DEVONO ESSERE PREPARATI A TRASCORRERE UNA CONGRUA QUANTITÀ DI TEMPO NELLO STUDIO AL DI FUORI DELLE LEZIONI. UNA PREPARAZIONE SODDISFACENTE RICHIEDE IN MEDIA DUE ORE DI STUDIO PER CIASCUNA ORA TRASCORSA IN AULA.
LE INFORMAZIONI RELATIVE AL CORSO SONO DISPONIBILI SULLA PIATTAFORMA DI E-LEARNING DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA ALL’INDIRIZZO HTTP://ELEARNING.INFORMATICA.UNISA.IT/EL-PLATFORM/
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2020-11-20]