CONTROLLO DELLE VIBRAZIONI E DEL RUMORE

Ingegneria Civile per l'Ambiente ed il Territorio CONTROLLO DELLE VIBRAZIONI E DEL RUMORE

0612500030
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA CIVILE PER L'AMBIENTE ED IL TERRITORIO
2015/2016

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2012
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO FORNISCE LE COMPETENZE DI BASE NECESSARIE PER IL MONITORAGGIO E LA BONIFICA DELLE VIBRAZIONI E DEL RUMORE IN CAMPO AMBIENTALE ED INDUSTRIALE AI SENSI DELLA VIGENTE NORMATIVA.
Prerequisiti
CONOSCENZE DI BASE DI ANALISI MATEMATICA E FISICA.
Contenuti
VIBRAZIONI MECCANICHEMOTO PERIODICO E MOTO ARMONICO: RAPPRESENTAZIONE VETTORIALE DI UN MOTO ARMONICO. ANALISI ARMONICA. FENOMENI VIBRATORI FONDAMENTALI: MODELLI MATEMATICI DI SISTEMI DISCRETI. SISTEMI AD UNO E 2-N GDL: VIBRAZIONI LIBERE E VIBRAZIONI FORZATE ARMONICHE (RISONANZE), APPROCCIO MATRICIALE. METODI PER LA DETERMINAZIONE SPERIMENTALE DELLO SMORZAMENTO. TECNICHE DI ISOLAMENTO DELLE VIBRAZIONI.
MISURA DI VIBRAZIONI: ALLESTIMENTO DELLA CATENA DI MISURA; ACCELEROMETRI PIEZOELETTRICI; ESPERIENZE DI LABORATORIO ANALISI E CONTROLLO DELLE VIBRAZIONI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO. ESPERIENZE DI LABORATORIO.


MISURA DEL RUMORE SUONO E LIVELLI SONORI: PROPRIETÀ DEL SUONO; PROPRIETÀ DELLE ONDE SONORE; PARAMETRI ACUSTICI; LE CURVE DI PONDERAZIONE IN FREQUENZA; LA PROPAGAZIONE DEL SUONO ALL’APERTO; IL RUMORE DA TRAFFICO.
NORMATIVA VIGENTE IN TEMA DI INQUINAMENTO ACUSTICO; CATENA DI MISURA, MICROFONI: CLASSIFICAZIONE E PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO, IL FONOMETRO: CALIBRAZIONE E FUNZIONAMENTO; METODI DI MISURA DEL RUMORE; ANALISI IN FREQUENZA; INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI E SOFTWARE DI POST ELABORAZIONE, CENNI DI ANALISI STATISTICA DEI DATI. ESERCITAZIONI IN CAMPO ANALISI E CONTROLLO DEL RUMORE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

LABORATORIO
ESPERIENZE DI LABORATORIO SULLA MISURA DEL RUMORE:ALLESTIMENTO E CALIBRAZIONE DELLA CATENA FONOMETRICA, SCELTA DEI PARAMETRI ACUSTICI OPPORTUNI, ESECUZIONE DELLE MISURE, POST ELABORAZIONE, REALIZZAZIONE DEL REPORT DEI RISULTATI.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO CONTEMPLA LEZIONI TEORICHE, ESERCITAZIONI IN AULA, ESPERIENZE DI LABORATORIO, SEMINARI DI ESPERTI DEL SETTORE E PROIEZIONI DI FILMATI DIDATTICI.
Verifica dell'apprendimento
LA VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI AVVERRÀ MEDIANTE UN COLLOQUIO ORALE.
Testi
V. D'AGOSTINO: FONDAMENTI DI MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE- CUES
G. DIANA- F. CHELI: DINAMICA E VIBRAZIONE DEI SISTEMI- UTET
CYRIL M.HARRIS- MANUALE DI CONTROLLO DEL RUMORE- TECNICHE NUOVE – MILANO
B&K – NOISE CONTROL- B&K DENMARK
Altre Informazioni
LE ATTIVITÀ SVOLTE DURANTE IL CORSO POSSONO ESSERE UTILI ANCHE PER IL RICONOSCIMENTO DELLA FIGURA DI TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (ART. 2, COMMI 6 E 7, DELLA LEGGE 447/95; DPCM 31/3/98).
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]