ANALISI DEI SISTEMI URBANI E TERRITORIALI

Ingegneria Civile per l'Ambiente ed il Territorio ANALISI DEI SISTEMI URBANI E TERRITORIALI

0612500013
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA CIVILE PER L'AMBIENTE ED IL TERRITORIO
2016/2017

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2012
ANNUALE
CFUOREATTIVITÀ
12120LEZIONE
Obiettivi
RISULTATI DI APPRENDIMENTO PREVISTI E COMPETENZA DA ACQUISIRE:
apprendere, attraverso l’analisi dettagliata degli elementi della struttura dei sistemi urbani e territoriali i fenomeni che presiedono alle trasformazioni fisiche e funzionali che in essi avvengono e il loro rapporto con i rischi territoriali;
acquisire, attraverso lo studio di modelli e tecniche di analisi spaziale (kernel density, landscape ecology, geometria frattale) implementate in ambiente Gis open source, la capacità di misurazione e controllo dei fenomeni urbani e territoriali, l’analisi delle interazioni tra sistema insediativo e sistema ambientale, la costruzione di scenari di rischio territoriale (sismico, idrogeologico, da incendio, incidente rilevante).
acquisire la capacità di realizzare un piano di Emergenza Comunale in termini di analisi degli scenari di rischio e proporzionamento delle aree di emergenza e di individuazione della condizione limite di emergenza.


CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
conoscenza e comprensione della terminologia utilizzata nell’ambito dei modelli fisici e funzionali dell’analisi dei sistemi urbani e della loro interazione con il sistema ambientale.


CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
saper applicare tecniche di analisi spaziale in ambiente Gis, sia vector che raster, e individuare la condizione limite di emergenza nell’ambito della pianificazione dell’eemrgenza.


AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
saper individuare i metodi più appropriati per l’elaborazione di soluzioni progettuali di pianificazione dell’emergenza in base al contesto in esame.


ABILITÀ COMUNICATIVE:
saper lavorare in gruppo ed esporre oralmente e per iscritto, testualmente e graficamente, un argomento relativo agli argomenti trattati.


CAPACITÀ DI APPRENDERE:
saper applicare le conoscenze acquisite e saper apprendere autonomamente a seconda dei contesti e dell’evoluzione delle conoscenze.

Prerequisiti
Per il proficuo raggiungimento degli obiettivi prefissati sono richieste conoscenze di base di matematica e rappresentazione.

Contenuti
Il corso tratta i seguenti argomenti:
1)l’approccio sistemico per la conoscenza del territorio. Suoli, reti, concetto di unità spaziale minima. il lotto: individuazione, descrizione fisica, descrizione funzionale, regolamentazione urbanistica.
2)il sistema delle conoscenze: l’organizzazione dei sistemi informativi per il governo del territorio; la cartografia e sistemi informativi per il governo del territorio.
3)analisi dei dati territoriali in ambiente gis (software open source QGIS): tecniche e modelli teorici ed empirici di analisi dei sistemi urbani ':
4)il rischio territoriale, definizioni e concetti: pericolosità, vulnerabilità, esposizione; l’evoluzione normativa e disciplinare; la prevenzione dai rischi nella strumentazione urbanistica; aspetti metodologici della valutazione della pericolosità e del rischio; la gestione delle emergenze e il piano della sicurezza urbana e territoriale.
Metodi Didattici
l’insegnamento contempla lezioni teoriche ed esercitazioni in aula. Le esercitazioni riguardano i contenuti dell’insegnamento ed è strumentale all’acquisizione delle capacità di analisi urbana.


Verifica dell'apprendimento
La valutazione del raggiungimento degli obiettivi prefissati avverrà mediante una prova scritta intercorso e un colloquio orale finale.
Lo studente deve dimostrare di aver compreso e saper applicare i principali concetti esposti nel corso



Testi
- J. Randolph, Environmental Land Use Planning And Management, Island Press, Washington Dc, 2011
- R. Gerundo, I. Fasolino, Il Rischio Territoriale, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 2010

dispense predisposte dal docente relative alle lezioni del corso.
Altre Informazioni
link alla cartella : esempio di esercitazione
https://www.dropbox.com/sh/fo0x36kb2vvtknu/AAAxX8KZa4fRdljo9oGv0U3za?dl=0
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]