FISICA TECNICA

Ingegneria Civile per l'Ambiente ed il Territorio FISICA TECNICA

0612500028
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA CIVILE PER L'AMBIENTE ED IL TERRITORIO
2017/2018

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2012
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
FISICA TECNICA
OBIETTIVI FORMATIVI
RISULTATI DI APPRENDIMENTO PREVISTI E COMPETENZA DA ACQUISIRE: L'OBIETTIVO DEL CORSO È QUELLO DI FORNIRE LE CONOSCENZE DEI PRINCIPALI CONCETTI RELATIVI ALLA TERMODINAMICA E AI SISTEMI DI CONVERSIONE DELL'ENERGIA, FINALIZZANDO, IN PARTICOLARE, L'APPRENDIMENTO A DESCRIVERE E COMPRENDERE GLI ELEMENTI CARATTERIZZANTI GLI IMPIANTI CIVILI DI RISCALDAMENTO, SIA CON RIFERIMENTO AGLI ASPETTI PROGETTUALI CHE A QUELLI IN CAMPO.

CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
COMPRENSIONE DELLA TERMINOLOGIA E DEI CONCETTI FONDAMENTALI DELLA TERMODINAMICA DI BASE (I E II LEGGE DELLA TERMODINAMICA) E DELLE NOZIONI DELLA TERMODINAMICA APPLICATA DI INTERESSE PER LO SPECIFICO CORSO DI LAURE, CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLO STUDIO DI COMPONENTI E IMPIANTI TERMICI MOTORI ED OPERATORI (POMPA DI CALORE E MACCHINA FRIGORIFERA) E TERMOTECNICI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
SAPER PROGETTARE E VERIFICARE, ALLA LUCE DELL’ATTUALE PANORAMA NORMATIVO, L’IMPIANTO OPPORTUNAMENTE CARATTERIZZATO IN BASE A VINCOLI ECONOMICI, NORMATIVI, ARCHITETTONICI, DI “COMFORT” E DI “ENERGY SAVING”.
ABILITÀ COMUNICATIVE:
SAPER DEFINIRE ED ESPORRE ORALMENTE GLI OBIETTIVI DA CONSEGUIRE CON L’IMPIANTO
CAPACITÀ DI APPRENDERE:
AVENDO COME BASE LE CONOSCENZE ACQUISITE, SAPER CARATTERIZZARE AUTONOMAMENTE IL FUNZIONAMENTO DI IMPIANTI DI DIVERSA TAGLIA E TIPOLOGIA, ADEGUANDOSI IN MANIERA NATURALE A IMPLEMENTARE GLI SVILUPPI NORMATIVI, TECNOLOGICI E TECNICI CHE COINVOLGERANNO INEVITABILMENTE GLI IMPIANTI IN PAROLA.

ULTERIORI E AGGIORNATE INFORMAZIONI POSSONO ESSERE TROVATE SU:
HTTPS://WWW.RINOCUCCURULLO.COM
Prerequisiti
PER IL PROFICUO RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI SONO RICHIESTE CONOSCENZE MATEMATICHE E FISICHE DI BASE E, QUINDI, SONO RICHIESTI PROPEDEUTICAMENTE I CORSI DI BASE DI MATEMATICA E FISICA.
Contenuti
TERMODINAMICA
CONCETTI DI BASE (3 H) - SISTEMA E AMBIENTE. PROPRIETÀ TERMODINAMICHE. STATO TERMODINAMICO. SISTEMA SEMPLICE E COMPRIMIBILE. EQUILIBRIO TERMODINAMICO. TRASFORMAZIONI QUASI STATICA E CICLICA. ENERGIA, LAVORO E CALORE.
I LEGGE DELLA TERMODINAMICA PER SISTEMI CHIUSI (5 H) - POSTULATO ENERGIA. I LEGGE PER SISTEMI ISOLATI. MISURABILITA' E CONTROLLABILITA' ENERGIA. FORMULAZIONE I LEGGE PER UN SISTEMA CHIUSO. LIMITI I LEGGE DELLA TERMODINAMICA.
II LEGGE DELLA TERMODINAMICA PER SISTEMI CHIUSI (15 H) - POSTULATO ENTROPICO. PROPRIETÀ GRANDEZZA ENTROPIA. TRASFORMAZIONI REVERSIBILI E IRREVERSIBILI. II LEGGE PER SISTEMI ISOLATI. MISURABILITÀ GRANDEZZA ENTROPIA. EQUAZIONI DI GIBBS. FORMULAZIONI II LEGGE PER SISTEMI CHIUSI. DISUGUAGLIANZA DI CLAUSIUS. LAVORO DI VARIAZIONE DI VOLUME. CALORI SPECIFICI. SISTEMI CONVERSIONE DELL'ENERGIA: MACCHINA DI CARNOT DIRETTA E INVERSA.
LEGGI GENERALI SISTEMI APERTI (7 H) - EQUAZIONE CONTINUITÀ DELLA MASSA. I LEGGE E II LEGGE. EQUAZIONE ENERGIA MECCANICA.
TERMODINAMICA DEGLI STATI (10 H) - IDENTIFICAZIONE FASE. PIANI TERMODINAMICI. LIQUIDI, VAPORI E GAS: MODELLI, CALCOLO PROPRIETÀ E TRASFORMAZIONI.
IMPIANTI MOTORI ED OPERATORI (20H) - COMPONENTI DI IMPIANTI E IMPIANTI TERMOTECNICI PER IL RISCALDAMENTO CIVILE. IMPIANTI OPERATORI A VAPORE: FRIGORIFERO E POMPA DI CALORE.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO CONTEMPLA LEZIONI TEORICHE ED ESERCITAZIONI IN AULA. NELLE ESERCITAZIONI IN AULA VENGONO ASSEGNATI AGLI STUDENTI ESERCIZI NUMERICI OPPORTUNAMENTE SCELTI CON LO SCOPO DI APPROFONDIRE I CONCETTI RELATIVI ALLA TERMODINAMICA DI BASE ED APPLICATA ED AI SISTEMI DI CONVERSIONE ENERGETICA.
Verifica dell'apprendimento
LA VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI AVVERRÀ MEDIANTE PROVA SCRITTA E COLLOQUIO ORALE. L'ESAME ORALE SI DOVRA' SOSTENERE NELLA STESSA SEDUTA IN CUI È STATO SUPERATO LO SCRITTO. LE TRACCE SCRITTE POSSONO CONTENERE DOMANDE A RISPOSTA APERTA, PROVE STRUTTURATE E SEMI-STRUTTURATE OLTRE CHE ESERCIZI DI VARIA TIPOLOGIA, SINTESI E SOLUZIONE DI PROBLEMI.
Testi
G. CUCCURULLO, ELEMENTI DI TERMODINAMÍCA E TRASMISSIONE DEL CALORE, MAGGIOLI, 2016.
ULTERIORI LETTURE:
MORAN, SHAPIRO, MUNSON, DEWITT. ELEMENTI DI FISICA TECNICA PER L'INGEGNERIA, MCGRAW-HILL.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]