SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

Ingegneria Edile-Architettura SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

0660100022
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2017
ANNUALE
CFUOREATTIVITÀ
12120LEZIONE
Obiettivi
RISULTATI DI APPRENDIMENTO PREVISTI E COMPETENZE DA ACQUISIRE:
APPRENDERE LE CONOSCENZE DI BASE DELLA CINEMATICA E DELLA STATICA DEI CORPI CONTINUI TRIDIMENSIONALI. CONOSCERE I COMPORTAMENTI COSTITUTIVI DEI MATERIALI DA COSTRUZIONE PIÙ COMUNI; IN PARTICOLARE, DEI MATERIALI ELASTICI ISOTROPI ED OMOGENEI. IMPARARE AD AFFRONTARE LO STUDIO DELLE STRUTTURE MONODIMENSIONALI COSTITUITE DA TRAVI, SIA ISOSTATICHE CHE IPERSTATICHE. APPRENDERE IL METODO DELLE FORZE E IL METODO DEGLI SPOSTAMENTI. ACQUISIRE LE COMPETENZE RELATIVE ALLO STUDIO DELLE REAZIONI VINCOLARI, AL TRACCIAMENTO DEI DIAGRAMMI DELLE CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE INTERNA, ALL’ANALISI DELLA DEFORMATA.
ACQUISIRE LE CONOSCENZE ESSENZIALI PER L’ANALISI DELLE TENSIONI LOCALI NEI SISTEMI DI TRAVI AI FINI DELLE VERIFICHE DI SICUREZZA, SIA NELL’AMBITO DEL METODO DELLE TENSIONI AMMISSIBILI CHE IN QUELLO DEGLI STATI LIMITE. IN PARTICOLARE, È PREVISTO LO STUDIO DEL COMPORTAMENTO STATICO DI TRAVI CARICATE DI PUNTA.
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
CONOSCERE IN GENERALE IL COMPORTAMENTO MECCANICO DEI CORPI CONTINUI, PRINCIPALI PROPRIETÀ DELLA DEFORMAZIONE LOCALE, TENSORE DEGLI SFORZI, LEGAMI COSTITUTIVI, PROBLEMA STATICO E PROBLEMA CINEMATICO PER I SISTEMI DI TRAVI.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
AVERE PADRONANZA DEI METODI DI ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI, TRA I QUALI IL METODO DELLE FORZE; SAPER RISOLVERE SEMPLICI SCHEMI, SIA ISOSTATICI CHE IPERSTATICI.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
SAPER INDIVIDUARE, GRAZIE AI CONCETTI BASILARI ACQUISITI, LE PROPRIETÀ DEI PIÙ COMUNI PROBLEMI INERENTI LA STATICA DEI SISTEMI DI TRAVI.
ABILITÀ COMUNICATIVE:
SAPER PRESENTARE LE PROPRIETÀ DI UN PROBLEMA QUALSIASI INERENTE LA STATICA DEI SISTEMI DI TRAVI.
CAPACITÀ DI APPRENDERE:
SAPER APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE IN CONTESTI DIFFERENTI DA QUELLI PRESENTATI DURANTE IL CORSO PER AFFRONTARE SITUAZIONI DI MAGGIORE COMPLESSITÀ.
Prerequisiti
SONO PROPEDEUTICI ALL'INSEGNAMENTO GLI ESAMI DI ANALISI MATEMATICA II, MECCANICA RAZIONALE/STATICA
Contenuti
L'INSEGNAMENTO INCLUDE LE SEGUENTI SEZIONI:
- ELEMENTI DI BASE DELLA MECCANICA DEI CORPI CONTINUI: CONCETTI BASE DI TENSIONE E DEFORMAZIONE, LEGAMI COSTITUTIVI E CRITERI DI RESISTENZA DEI MATERIALI STRUTTURALI (1/4 DEL MONTE ORE COMPLESSIVO);
- PROBLEMI STATICO E CINEMATICO DELLE STRUTTURE PIANE: CALCOLO DELLE REAZIONI VINCOLARI; DIAGRAMMI DI CORPO LIBERO; POLIGONI FUNICOLARI E PROBLEMI DI RICERCA DI FORMA; STUDIO DEGLI SPOSTAMENTI RIGIDI; CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE (1/4 DEL MONTE ORE COMPLESSIVO);
- TEORIA DELLE TRAVI ELASTICHE: TEORIE DI TIMOSHENKO ED EULERO-BERNOULLI; PRINCIPIO DEI LAVORI VIRTUALI; INTRODUZIONE AI METODI DELLE FORZE E DEGLI SPOSTAMENTI (1/4 DEL MONTE ORE COMPLESSIVO);
- VERIFICHE DI RESISTENZA E DI STABILITA' DELLE TRAVI (1/4 DEL MONTE ORE COMPLESSIVO).
Metodi Didattici
L'INSEGNAMENTO CONTEMPLA LEZIONI TEORICHE (50%) ED ESERCITAZIONI (50%).
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME FINALE CONSISTE IN UNA PROVA SCRITTA ED UN COLLOQUIO ORALE.
LA PROVA SCRITTA RIGUARDA LA CLASSIFICAZIONE E L'ANALISI DI UNO SCHEMA STRUTTURALE ISOSTATICO; L'ANALISI E LA PROGETTAZIONE DI UNA TRAVATURA RETICOLARE; L'ANALISI E LA PROGETTAZIONE DI UNO SCHEMA STRUTTURALE IPERSTATICO (UNICA PROVA SCRITTA AGGREGATA O TRE PROVE SCRITTE SEPARATE, COME COMUNICATO ALL'INIZIO DELLE LEZIONI).
LA PROVA ORALE RIGUARDA GLI ASPETTI TEORICI COPERTI DAI DIVERSI MODULI DELL'INSEGNAMENTO.
Testi
- L. ASCIONE, ELEMENTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI, MAGGIOLI EDITORE, 2013.
- F.P. BEER, E.R. JOHNSTON, J.T. DEWOLF, D.F. MAZUREK, MECCANICA DEI SOLIDI / ELEMENTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI, MCGRAW-HILL, 7^A EDIZIONE, 2015.
- MATERIALE DIDATTICO IN RETE (HTTP://WWW.UNISA.IT/DOCENTI/FERNANDOFRATERNALI/MATERIALE_DIDATTICO/INDEX)
Altre Informazioni
TESTI CONSIGLIATI PER APPROFONDIMENTI:
- L. ASCIONE, SULLA STATICA DELLE TRAVI E DEI SISTEMI DI TRAVI, LIGUORI
(2001).
- W. ZALEWSKI - E. ALLEN, SHAPING STRUCTURES: STATICS, JOHN WILEY &
SONS (2002).
-E. ALLEN, W. ZALEWSKI BOSTON STRUCTURE GROUP, FORM AND FORCES, JOHN WILEY & SONS (2010).
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]