GEOTECNICA

Ingegneria Edile-Architettura GEOTECNICA

0660100028
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 4
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
990LEZIONE
AppelloData
GEOTECNICA23/02/2023 - 09:00
GEOTECNICA23/02/2023 - 09:00
Obiettivi
RISULTATI DI APPRENDIMENTO PREVISTI E COMPETENZA DA ACQUISIRE:
ACQUISIRE LE CONOSCENZE SULLA MECCANICA DEI MEZZI SATURI; ATTRAVERSO L’IMPIEGO SISTEMATICO DELLE LEGGI CHE GOVERNANO IL COMPORTAMENTO DEI MEZZI POROSI A PIÙ FASI, APPROFONDIRE LO STUDIO DEI PROBLEMI AL FINITO DI STRETTO INTERESSE DEL CORSO DI STUDI ATTRAVERSO UN’ADEGUATA CONOSCENZA E CARATTERIZZAZIONE DEL CONTESTO FISICO DI RIFERIMENTO, UNA APPROPRIATA INDIVIDUAZIONE DELLE EQUAZIONI CHE GOVERNANO IL FENOMENO DA ANALIZZARE E UNA LORO CORRETTA RISOLUZIONE.
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
CONOSCERE I SISTEMI GEOTECNICI SEMPLICI NONCHÉ LE PROBLEMATICHE GEOTECNICHE CONNESSE ALLA SALVAGUARDIA DEL COSTRUITO. COMPRENDERE I MODELLI TEORICI PER L’ANALISI DEL COMPORTAMENTO DEI TERRENI E PER LO STUDIO DEI SISTEMI GEOTECNICI.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE:
SAPER RICOSTRUIRE IL MODELLO GEOTECNICO DI SOTTOSUOLO E SVOLGERE LE VERIFICHE DI SICUREZZA IMPOSTE DALLA NORMATIVA TECNICA VIGENTE RELATIVAMENTE A SISTEMI GEOTECNICI SEMPLICI.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
SAPER DISCERNERE LE TEORIE E I METODI PIÙ APPROPRIATI (IN TERMINI DI ACCURATEZZA E AFFIDABILITÀ) PER L’ANALISI, IL DIMENSIONAMENTO E LA PREVISIONE DEL COMPORTAMENTO DI SISTEMI GEOTECNICI SEMPLICI.
ABILITÀ COMUNICATIVE:
SAPER LAVORARE IN GRUPPO ED ESPORRE ORALMENTE ARGOMENTI DI INGEGNERIA GEOTECNICA.
CAPACITÀ DI APPRENDERE:
SAPER APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE A SITUAZIONI DIFFERENTI DA QUELLE AFFRONTATE DURANTE IL CORSO ED APPROFONDIRE GLI ARGOMENTI TRATTATI USANDO STRUMENTI DI ANALISI DIVERSI DA QUELLI ESPOSTI O AD ESSI COMPLEMENTARI.
Prerequisiti
CONOSCENZE PROPEDEUTICHE AL CORSO DI GEOTECNICA SONO: CONCETTO DI TENSIONE E DI DEFORMAZIONE; LORO RAPPRESENTAZIONE TRAMITE CERCHI DI MOHR; TEORIA DELL’ELASTICITÀ; MOTI A POTENZIALE; CADENTE IDRAULICA.
E’ PROPEDEUTICO L’INSEGNAMENTO DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI.
Contenuti
INDAGINI IN SITO E PROVE DI LABORATORIO PER LA IDENTIFICAZIONE E CLASSIFICAZIONE DEI TERRENI (13 ORE DI LEZIONE, 4 ORE DI ESERCITAZIONE). STATO DI TENSIONE NEI MEZZI POROSI SATURI (3 ORE DI LEZIONE, 1 ORA DI ESERCITAZIONE). I MOTI DI FILTRAZIONE IN REGIME STAZIONARIO E VARIO (8 ORE DI LEZIONE, 2 ORE DI ESERCITAZIONE). CARATTERIZZAZIONE MECCANICA DEI TERRENI IN CONDIZIONI LONTANE DALLA ROTTURA (8 ORE DI LEZIONE, 2 ORE DI ESERCITAZIONE) E A ROTTURA (11 ORE DI LEZIONE, 3 ORE DI ESERCITAZIONE). OPERE EDILI DI INTERESSE: FONDAZIONI - SUPERFICIALI E PROFONDE (17 ORE DI LEZIONE, 7 ORE DI ESERCITAZIONE) - E STRUTTURE DI SOSTEGNO (PARATIE E MURI A GRAVITÀ) (8 ORE DI LEZIONE, 3 ORE DI ESERCITAZIONE).
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO CONTEMPLA LEZIONI TEORICHE (6,8 CFU) ED ESERCITAZIONI (2,2 CFU) IN AULA. LE ESERCITAZIONI PREVEDONO LO SVILUPPO DI UN UNICO ELABORATO INERENTE I PRINCIPALI ARGOMENTI DEL CORSO CON PARTICOLARE ATTENZIONE AGLI ASPETTI APPLICATIVI, SIA PROGETTUALI CHE DI CONTROLLO E/O MONITORAGGIO DELL’ESISTENTE. SONO PREVISTI SEMINARI SU ARGOMENTI DI PARTICOLARE INTERESSE E VISITE GUIDATE IN CANTIERI DI OPERE SIGNIFICATIVE.
E' PREVISTO L'OBBLIGO DI FREQUENZA.
Verifica dell'apprendimento
LA VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI AVVERRÀ MEDIANTE UN COLLOQUIO ORALE PREVISTO AL TERMINE DELL'INSEGNAMENTO. TALE COLLOQUIO (DELLA DURATA DI CIRCA UN'ORA) PREVEDE, DI NORMA, TRE DOMANDE SUGLI ASPETTI TEORICI, SPERIMENTALI E APPLICATIVI AFFRONTATI NELL'AMBITO DELL’INSEGNAMENTO (A PARTIRE DA QUELLI OGGETTO DELLE ESERCITAZIONI SVOLTE CHE TROVANO RISCONTRO NELL'ELABORATO DI SINTESI DA PORTARE IN SEDE D’ESAME). TALE COLLOQUIO È VOLTO A VERIFICARE – SULLA BASE DELLA PERTINENZA ED ESAUSTIVITÀ DELLE RISPOSTE DATE – IL LIVELLO DI APPROFONDIMENTO DELLE CONOSCENZE, LA CAPACITÀ DI COLLEGARE GLI ARGOMENTI, LE DOTI DI CHIAREZZA E DI SINTESI CRITICA POSSEDUTI DALLO STUDENTE.
AI FINI DELLA LODE SI TERRÀ CONTO DEL PIENO SODDISFACIMENTO DI TUTTI I REQUISITI SOPRA INDICATI.
Testi
- BERARDI R. (2021) – “FONDAMENTI DI GEOTECNICA” – QUARTA EDIZIONE. CITTÀ STUDI EDIZIONI, TORINO.
- LANCELLOTTA R. (2012) – “GEOTECNICA” – QUARTA EDIZIONE. ZANICHELLI EDITORE, BOLOGNA.

ULTERIORI TESTI DI CONSULTAZIONE E APPROFONDIMENTO CONSISTONO IN DISPENSE PREDISPOSTE DAL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]