SISTEMI DI SUPPORTO ALLE DECISIONI

Ingegneria Gestionale SISTEMI DI SUPPORTO ALLE DECISIONI

0622600007
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
INGEGNERIA GESTIONALE
2020/2021

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
IL CORSO DI SISTEMI DI SUPPORTO ALLE DECISIONI SI PROPONE DI FORNIRE CAPACITÀ ANALITICHE PER AFFRONTARE PROBLEMI DECISIONALI GENERALI • STUDIARE IL PROBLEMA DEL SUPPORTO DECISIONALE ATTRAVERSO LO STUDIO DI MODELLI DECISIONALI, METODI CHE UTILIZZANO TALI MODELLI, ESEMPI E CASI APPLICATIVI. I MODELLI CONSIDERATI SONO DI TIPO QUANTITATIVO. L’OGGETTO GENERALE DEL CORSO È QUINDI IL PROCESSO DI DECISION MAKING E L’OBIETTIVO È FORNIRE STRUMENTI FORMALI CON CUI SUPPORTALO.
SI ACQUISIRANNO CONOSCENZE DI BASE PER LA PROGETTAZIONE DI STRUMENTI EFFICIENTI PER L’ANALISI DEI DATI ED IL DATA MINING.
Prerequisiti
GLI STUDENTI DEVONO AVERE CHIARI I CONCETTI BASE DI MATEMATICA DISCRETA E RICERCA OPERATIVA E DI TEORIA DELLA PROBABILITÀ E STATISTICA.
Contenuti
IL CORSO PROPONE CONTENUTI SIA SCIENTIFICI CHE TECNOLOGICI. I CONTRIBUTI SCIENTIFICI RIGUARDANO LE CONOSCENZE NECESSARIE PER SVILUPPARE UN MODULO DI DATA ANALYTICS E RIGUARDANO COMPETENZE DI OTTIMIZZAZIONE APPLICATE A MODELLISTICA DI PROCESSI DECISIONALI. IN PARTICOLARE VERRANNO AFFRONTATI:
- MODELLI PREVISIONALI: RETI NEURALI (FEEDFORWARD, CONVOLUTIONAL, DEEP LEARNING)
- MODELLI DI PROGRAMMAZIONE INTERA E OTTIMIZZAZIONE ROBUSTA
- TECNICHE RISOLUTIVE META-EURISTICHE: ITERATED LOCAL SEARCH, VARIABLE NEIGHBORHOOD SEARCH, ITERATED GREEDY.
UTILIZZO DI STRUMENTI INFORMATICI (HARDWARE E SOFTWARE) PER LA REALIZZAZIONE SI SEMPLICI MODELLI DECISIONALI.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 48 ORE COMPLESSIVE (6 CFU), CHE SI SVOLGONO IN AULA CON L’AUSILIO DI PROIEZIONI; ALLA FINE DELLA PRESENTAZIONE DI UN ARGOMENTO SONO PREVISTI VARI ESEMPI APPLICATIVI ED ESERCITAZIONI.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA DI ESAME È FINALIZZATA A VALUTARE NEL SUO COMPLESSO LE CONOSCENZE E LE CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEI CONCETTI PRESENTATI A LEZIONE, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE TALI CONOSCENZE NELLA RISOLUZIONE DI PROBLEMI DECISIONALI. LA PROVA DI ESAME SI ARTICOLA IN UNA PROVA SCRITTA SELETTIVA ED UN COLLOQUIO ORALE. LA PROVA SCRITTA PREVEDE LA RISOLUZIONE DI ESERCIZI E DOMANDE A RISPOSTA APERTA ED HA DI NORMA UNA DURATA NON INFERIORE A 120 MINUTI. CON IL COLLOQUIO ORALE SARANNO VALUTATE LE CONOSCENZE ACQUISITE IN MERITO ALLE TECNICHE PRESENTATE A LEZIONE. LA VALUTAZIONE DELLE DUE PROVE SARÀ ESPRESSA IN TRENTESIMI ED È NECESSARIO OTTENERE UN PUNTEGGIO DI ALMENO 18/30 IN OGNUNA DELLE DUE PROVE PER POTER SUPERARE L'ESAME. IL VOTO FINALE VIENE RICAVATO DAI RISULTATI DELLE DUE PROVE E PUÒ SUPERARE IL VOTO DELLO SCRITTO PER AL PIÙ SEI PUNTI. LA PARTECIPAZIONE DEGLI STUDENTI AL CORSO VIENE INCENTIVATA DANDO LORO LA POSSIBILITÀ DI CONFERMARE IL VOTO DELLA PROVA SCRITTA NELLA PRIMA SESSIONE DI ESAME SUCCESSIVA A QUELLA DI SVOLGIMENTO DELL’INSEGNAMENTO.
Testi
APPUNTI DELLE LEZIONI.
Altre Informazioni
IL CORSO È EROGATO IN ITALIANO.
- SI RACCOMANDA LA FREQUENZA SIA A LEZIONI SIA A ESERCITAZIONI.
- GLI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA DEI DOCENTI SONO: RAFFAELE@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-05-23]