DISEGNO

Ingegneria Gestionale DISEGNO

0612600005
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA GESTIONALE
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2018
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
990LEZIONE


Obiettivi
IL CORSO MIRA PRINCIPALMENTE A:
1)FORNIRE AGLI ALLIEVI GLI STRUMENTI PER AFFRONTARE IN MANIERA PROFESSIONALE IL DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE.
2)FORNIRE AGLI ALLIEVI LE BASI DELLA MODELLAZIONE AL CAD TRIDIMENSIONALE E LE CONOSCENZE PER LA CORRETTA PIANIFICAZIONE DELLA MODELLAZIONE 3D E IL CORRETTO UTILIZZO DELLE FUNZIONI DI MODELLAZIONE E DI RAPPRESENTAZIONE.
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
COMPRENSIONE DEL LINGUAGGIO DEL DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE E DELLA TERMINOLOGIA USATA NELL’AMBITO DELLA RAPPRESENTAZIONE GEOMETRICA E DEL DISEGNO TRADIZIONALE. COMPRENSIONE DEL FUNZIONAMENTO DEGLI ELEMENTI DELLE MACCHINE E DELLE METODOLOGIE DI COLLEGAMENTO. COMPRENSIONE DELLE METODOLOGIE DI MODELLAZIONE E DI RAPPRESENTAZIONE IN AMBIENTE 3D.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
SAPER REALIZZARE UN DISEGNO TECNICO IN PROIEZIONE ASSONOMETRICA E ORTOGONALE, SAPER QUOTARE E INSERIRE NEL DISEGNO TUTTE LE SPECIFICHE TECNICHE DEL PEZZO RAPPRESENTATO; SAPER CALCOLARE E ALLOCARE LE TOLLERANZE DIMENSIONALI, SAPER LEGGERE E REALIZZARE UNA SEZIONE DI UN PEZZO, SAPER MODELLARE E STRUTTURARE UN PEZZO MECCANICO CON IL CAD 2D E 3D.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
SAPER INDIVIDUARE I MODI PIÙ APPROPRIATI PER RAPPRESENTARE UN PRODOTTO IN 2D E IN 3D, SIA CON IL DISEGNO TRADIZIONALE CHE CON GLI STRUMENTI DI COMPUTER AIDED MODELLING 2D E 3D. SAPER VALUTARE LA COMPLETEZZA DI UNA TAVOLA E LA SUFFICIENZA DEI DATI GEOMETRICI E DESCRITTIVI DI UN PEZZO MECCANICO.

ABILITÀ COMUNICATIVE
SAPER ESPORRE ORALMENTE UN ARGOMENTO LEGATO ALLE DISCIPLINE INERENTI LA RAPPRESENTAZIONE 2D E 3D; CONOSCERE LE TERMINOLOGIE TECNICHE E LA SIMBOLOGIA SECONDO LE NORMATIVE E GLI STANDARD INTERNAZIONALI.
CAPACITÀ DI APPRENDERE
SAPER APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE A CONTESTI DIFFERENTI DA QUELLI PRESENTATI DURANTE IL CORSO, ED APPROFONDIRE GLI ARGOMENTI TRATTATI USANDO MATERIALI, SOFTWARE E METODI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI.

Prerequisiti
NESSUNO.
Contenuti
METODI DI RAPPRESENTAZIONE. ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA E PROIETTIVA. NORME DEL DISEGNO TECNICO. SEZIONI E QUOTATURE DEI DISEGNI. TOLLERANZE. RUGOSITÀ DELLE SUPERFICI. NUMERI NORMALI. RAPPRESENTAZIONE NORMATA DI ELEMENTI MECCANICI: COLLEGAMENTI, TRASMISSIONI. CUSCINETTI E RUOTE DENTATE, MATERIALI TECNICI. DISEGNO DI ELEMENTI MECCANICI. PROGRAMMI DI CAD BIDIMENSIONALI. REALIZZAZIONI DI ELABORATI GRAFICI A MANO E CON L'AUSILIO DEL CALCOLATORE.
LA MATEMATICA DI BASE PER IL CAD 3D. I METODI DI MODELLAZIONE, I METODI DI RAPPRESENTAZIONE, LA COMPUTER GRAFICA, LE PERFORMANCE DI UN SISTEMA GRAFICO. IL CORSO SI ARTICOLA IN 90 ORE DI CUI, DI NORMA, 42 ORE DI LEZIONI DI TEORIA E 48 ORE DI ESERCITAZIONE E ATTIVITÀ DI LABORATORIO.

Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI GRAFICHE, ESERCITAZIONI NUMERICHE, ESERCITAZIONI AL CALCOLATORE CON MODELLATORE 2D. ESERCITAZIONI AL CALCOLATORE CON MODELLATORE 3D
IL CORSO POTRA' ESSERE EROGATO ANCHE IN MODALITA' BLENDED LEARNING O E-LEARNING IN MODALITA' SINCRONA.
Verifica dell'apprendimento
UNA PROVA SCRITTA COMPOSTA DA UN ESERCIZIO SULLE TOLLERANZE, UNA PROVA GRAFICA SULLE SEZIONI CONICHE E UNA PROVA GRAFICA AL CAD SULLA RAPPRESENTAZIONE A NORMA DI UN PEZZO MECCANICO IN 2D ED UNA AL CAD 3D SULLA MODELLAZIONE DI UN COMPONENTE MECCANICO; UNA PROVA ORALE COMPOSTA DA UNA PROVA CON DOMANDE SIA A RISPOSTA MULTIPLA CHE A RISPOSTA APERTA E DA UN COLLOQUIO ORALE.
IL VOTO FINALE TIENE CONTO DEI RISULTATI DI TUTTE LE PROVE SUDDETTE E DELLA COMPLETEZZA E CORRETTEZZA DEGLI ELABORATI GRAFICI.
IL SUPERAMENTO DELLE DUE PROVE SCRITTE AL CAD (2D E 3D) E' PROPEDEUTICO ALL'AMMISSIONE A TUTTE LE RESTANTI PROVE (TOLLERANZE, SEZIONE, TEST A RISPOSTA MULTIPLA, PROVA ORALE).
IL VOTO MINIMO (18/30) E' CONSEGUITO DALLO STUDENTE CHE SUPERA ALMENO CON LA SUFFICIENZA TUTTE LE PROVE SCRITTE E ORALI, OVVERO: MODELLI CAD 2D/3D E SEZIONE CONTENENTI NON PIU' DI 2 ERRORI GRAVI, TOLLERANZA CORRETTA MA SENZA VERIFICA, 13 RISPOSTE ESATTE AL TEST A RISPOSTA MULTIPLA E ALMENO UNA RISPOSTA CORRETTA ALLE DOMANDE ALLE 2/3 DOMANDE DI CUI E' COSTITUITA USUALMENTE LA PROVA ORALE.

IL VOTO MASSIMO (30/30) E' CONSEGUITO DALLO STUDENTE CHE SUPERA TUTTE LE PROVE CON IL MASSIMO DEI VOTI, OVVERO: MODELLI CAD 2D/3D E SEZIONE CONTENENTI NON PIU' DI 1 ERRORE NON GRAVE, TOLLERANZA CORRETTA CON VERIFICA, 21 RISPOSTE ESATTE AL TEST A RISPOSTA MULTIPLA E RISPOSTE CORRETTE ALLE 2/3 DOMANDE DI CUI E' COSTITUITA USUALMENTE LA PROVA ORALE.
LA LODE E' ATTRIBUITA AL CANDIDATO CON UNA COMPLETA E SIGNIFICATIVA PADRONANZA DEI CONTENUTI TEORICI ED APPLICATIVI, {PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO, CAPACITA' DI SINTESI, CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA, CAPACITA' DI ESTENSIONE AD AMBITI INDUSTRIALI DIVERSI, ECC.} CHE ESEGUE LE PROVE SCRITTE IN MODO PERFETTO E RISPONDE CORRETTAMENTE ALMENO A 23 DOMANDE DEL TEST A RISPOSTA MULTIPLA.
Testi
CHIRONE, E., TORNINCASA, S., DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE, VOL. 1 E 2, ED. IL CAPITELLO
APPUNTI E SLIDE DEL CORSO NEL REPOSITORY DI TEAMS E SU CARTELLA CONDIVISA IN GOOGLE DRIVE
Altre Informazioni
INSEGNAMENTO EROGATO IN LINGUA ITALIANA. ULTERIORI INFORMAZIONI POSSONO ESSERE RICHIESTE VIA E-MAIL: ANADDEO@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]