INTERNET OF THINGS

0612700109
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE ED ELETTRICA E MATEMATICA APPLICATA
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA INFORMATICA
6 CFU

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2015
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
330LEZIONE
330LABORATORIO
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO INTRODUCE LE ARCHITETTURE, LE TECNOLOGIE E I PROTOCOLLI PER L’INTERNET OF THINGS, PRESENTANDO INOLTRE I PRINCIPALI AMBITI APPLICATIVI.

CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
ARCHITETTURA DI UN’APPLICAZIONE IOT. STANDARD PER LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. PROTOCOLLI DI RETE. STANDARD NEI PRINCIPALI DOMINI APPLICATIVI.

CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
UTILIZZARE UN’IMPLEMENTAZIONE DI UN PROTOCOL STACK IOT PER REALIZZARE SEMPLICI APPLICAZIONI.

Prerequisiti
È raccomandata la conoscenza del linguaggio Java.

L'insegnamento prevede la propedeuticità di "Reti di calcolatori".
Contenuti
Introduzione. Internet of things and Web of things.

Architettura di un'applicazione IoT. Edge computing e fog computing.

Standard per la rappresentazione e lo scambio di informazioni.

Protocolli di rete per IoT. MQTT.

Software stacks per applicazioni IoT.

Metodi Didattici
L'insegnamento prevede lezioni frontali ed esercitazioni volte a illustrare l'uso di strumenti e software per la realizzazione di applicazioni IoT.

Per poter sostenere la verifica finale del profitto e conseguire i CFU
relativi all’attività formativa, lo studente dovrà avere frequentato
almeno il 70% delle ore previste di attività didattica assistita.
Verifica dell'apprendimento
l raggiungimento degli obiettivi dell’insegnamento e certificato mediante il superamento di un esame con valutazione in trentesimi. L'esame prevede la discussione di un progetto realizzato in gruppo (con gruppi di 3-4 persone) e un colloquio orale individuale.
La discussione del progetto è volta a dimostrare la capacità di applicare le conoscenze e la capacità di comprensione mediante la realizzazione una semplice applicazione IoT con gli strumenti presentati nel corso, su un tema concordato tra gli studenti e il docente. La discussione del progetto prevede una dimostrazione pratica del funzionamento dell'applicazione realizzata, e una presentazione delle scelte tecniche effettuate, eventualmente con l'ausilio di slide, con possibili da parte della commissione esaminatrice sui componenti hardware e software dell'applicazione e sulle soluzioni tecniche.
Il colloquio orale mira a verificare il livello delle conoscenze e della capacità di comprensione degli argomenti affrontati nel corso, nonché la capacità di esposizione dello studente.
Testi
Da definire
Altre Informazioni
L'insegnamento è erogato in lingua inglese.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2018-06-05]