Istruzioni al caricamento/conferma dei piani di studio 2022/23

Lettere Istruzioni al caricamento/conferma dei piani di studio 2022/23

Istruzioni al caricamento/conferma dei piani di studio 2022/23

Si porta a conoscenza degli studenti che dal 5 settembre la procedura per il caricamento e/o la conferma dei piani di studio per i corsi di laurea triennali e magistrali è attiva, e lo resterà fino al giorno 14 ottobre. Per la compilazione del piano e l’eventuale inserimento di insegnamenti fuori piano si raccomanda di seguire scrupolosamente le istruzioni pubblicate alla pagina https://web.unisa.it/didattica/segreteria/servizi?servizio=19.

Agli studenti tutti, ma soprattutto a quelli iscritti al terzo anno, si consiglia un confronto con i docenti disponibili in sede di orientamento in funzione della corretta compilazione del piano stesso e delle valutazioni relative ai 24 cfu di tipo pedagogico richiesti dalle recenti leggi.

Contestualmente si ricorda che:

  • gli studenti fuori corso iscritti al vecchio ordinamento (quadriennalisti) non possono più proporre modifica alcuna;
  • gli studenti iscritti a corsi di laurea disattivati, anche in anni recenti, possono cambiare solo le scelte autonome;

N.B.:

  1. Scelte autonome dello studente sono gli esami fuori griglia, posti al termine del piano, appunto a scelta fuori da un nucleo ben definito. Nessun esame presente nelle griglie può essere cambiato da studenti fuori corso o comunque iscritti a ordinamenti ormai spenti.
  2. Sui piani di studio degli studenti fuori corso non è attivo nessun controllo da parte del sistema. Pertanto, il fatto che il sistema non blocchi la modifica proposta non significa che essa sia corretta. Tutti i piani non conformi al percorso previsto dalla coorte di appartenenza saranno respinti dal Consiglio Didattico;
  • le scelte autonome permettono allo studente di introdurre esami non previsti dal loro percorso e completare così la sua formazione anche in ambiti in parte diversi da quello più specifico del CdS o CdLM di appartenenza. Il Consiglio Didattico, tuttavia, si riserva la facoltà di valutare l’attinenza degli esami introdotti con il percorso dello studente: qualora fossero inseriti esami palesemente incongruenti, non idonei a fornire la preparazione richiesta dagli obiettivi del corso o selezionati dall’offerta di altri corsi di studio pur in presenza del corrispettivo SSD nelle opzioni del piano di studio, il piano sarà respinto;
  • la conferma del piano di studio è obbligatoria per gli studenti in corso. Si ricorda che la mancanza di conferma, pur a piano compilato, lascia il piano in Esse3 nello stato “in bozze” (di fatto come se non fosse mai stato compilato) ed esso non giunge alla Commissione che dovrebbe approvarlo;
  • gli studenti fuori corso, al contrario, non devono assolutamente confermare il piano a meno che non chiedano modifiche alle scelte autonome.

1 Ottobre 2022 da POLITO Marina