ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA

Lettere ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA

0312600002
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LETTERE
2013/2014

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2008
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO INTENDE DELINEARE LE LINEE FONDAMENTALI DELLO SVILUPPO STORICO-ARTISTICO DEL MONDO GRECO E ROMANO ANALIZZANDO LE PRINCIPALI TIPOLOGIE MONUMENTALI RELATIVE ALLE TESTIMONIANZE ARCHITETTONICHE E URBANISTICHE, LE PRINCIPALI CLASSI CERAMICHE E LE TESTIMONIANZE DI PITTURA E SCULTURA DELL’ETÀ GRECA E ROMANA, COSÌ DA EVIDENZIARE LO SVILUPPO DIACRONICO DELLE TECNICHE E DEGLI STILI NONCHÉ LE FORME CULTURALI SOTTESE ALLE SCELTE DEI MODELLI ARTISTICI E IL RUOLO DELLA COMMITTENZA. ATTRAVERSO LIBRI DI TESTO APPROPRIATI E L’AUSILIO DI SUPPORTI DIDATTICI DI CARATTERE INFORMATICO, SI PREVEDE L’ACQUISIZIONE DI UNA CONOSCENZA DI BASE DELLA DOCUMENTAZIONE ARCHEOLOGICA DEL MONDO CLASSICO, IN ETÀ GRECA E ROMANA NELLE SUE DIVERSE MANIFESTAZIONI STORICO-ARTISTICHE, IN PARTICOLARE PITTURA E CERAMICA, SCULTURA E ARCHITETTURA E L’APPRENDIMENTO DEGLI IDONEI STRUMENTI METODOLOGICI PER LA LORO LETTURA E INTERPRETAZIONE CRONOLOGICAMENTE E STORICAMENTE ORIENTATA.
SI INTENDE INOLTRE RAGGIUNGERE, ATTRAVERSO L’APPLICAZIONE DI CORRETTI STRUMENTI METODOLOGICI, UN’AUTONOMIA DI GIUDIZIO E LA CAPACITÀ DI ORIENTARSI AUTONOMAMENTE NELL’INTERPRETAZIONE DEL DOCUMENTO ARCHEOLOGICO E NEL SUO INQUADRAMENTO CRONOLOGICO E CULTURALE,E SVILUPPARE LA CAPACITÀ DI RIFERIRLI CORRETTAMENTE AD UN CONTESTO TOPOGRAFICO, CRONOLOGICO E STORICO ARTISTICO, SIA PER UNA RICADUTA IN UN CONTESTO LAVORATIVO, SIA COME BASE PER UNA FORMAZIONE DI CARATTERE PIÙ AVANZATO.SI INTENDE INOLTRE SVILUPPARE LE ABILITÀ DI COMUNICARE I CONTENUTI APPRESI E LA CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO AUTONOMO ATTRAVERSO LA LETTURA ED IL COMMENTO DI SAGGI E DI TESTI SCIENTIFICI.
Prerequisiti
SONO RICHIESTE BUONE CONOSCENZE DELLA STORIA GRECA E DELLA STORIA ROMANA, NONCHÈ LA CAPACITÀ DI COLLOCARE EVENTI E FATTI CULTURALI NEL TEMPO E NELLO SPAZIO
Contenuti
ATTRAVERSO L’ACQUISIZIONE DI IDONEI STRUMENTI METODOLOGICI PER LA LETTURA E L’INTERPRETAZIONE DEL DOCUMENTO ARCHEOLOGICO COME STRUMENTO DI INTERPRETAZIONE STORICA SARÀ FORNITA UNA CONOSCENZA DI BASE DELLA DOCUMENTAZIONE ARCHEOLOGICA DEL MONDO CLASSICO IN ETÀ GRECA E ROMANA, CONSIDERATA NELLE SUE DIVERSE MANIFESTAZIONI, E SVILUPPATA LA CAPACITÀ DI IDENTIFICARE ED INQUADRARE NEL LORO CONTESTO STORICO ED ARTISTICO LE PRODUZIONI MATERIALI. IL CORSO SI ARTICOLA IN DUE MODULI DI 30 ORE CIASCUNO,DISTINTI IN ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE GRECA (I MODULO E ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE ROMANA (II MODULO).
NEL PRIMO MODULO SARANNO APPROFONDITE IN PARTICOLARE LE PRODUZIONI ARTISTICHE E LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA POLIS DI ATENE IN ETÀ ARCAICA E CLASSICA; NEL SECONDO MODULO SARÀ APPROFONDITO IL SIGNIFICATO DELLA RIPRESA DEL LINGUAGGIO FIGURATIVO CLASSICO IN ETÀ ROMANA, ED IN PARTICOLARE NELL'ETÀ AUGUSTEA.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI, LABORATORI.
DURANTE LE LEZIONI FRONTALI SARANNO FORNITI E COMMENTATI I PRINCIPALI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI, ANCHE CON L'AUSILIO DI SUPPORTI INFORMATICI (POWERPOINT, IMMAGINI ETC) CHE COSTITUIRANNO PARTE INTEGRANTE DEL PROGRAMMA E SARANNO LA BASE PER ESERCITAZIONI E LAVORATORI
Verifica dell'apprendimento
NEL CORSO DELLE LEZIONI SARANNO SVOLTE ESERCITAZIONI PER VERIFICARE GRADUALMENTE L'APPRENDIMENTO. LA VALUTAZIONE È AFFIDATA AD UN ESAME FINALE,ORALE CHE MIRERÀ A VERIFICARE LA CAPACITÀ DEGLI STUDENTI DI APPLICARE LE CONOSCENZE DI BASE ALLA CATALOGAZIONE E ALL’INQUADRAMENTO CRONOLOGICO DEI MANUFATTI ANTICHI; ABILITÀ DI USARE UN LINGUAGGIO SCIENTIFICO E DI COMUNICARE CORRETTAMENTE LE CONOSCENZE ACQUISITE; LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE E DI APPRENDIMENTO AUTONOMA DI MANUALI E SAGGI SPECIFICI.
Testi
I MODULO (ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE GRECA)
R. BIANCHI BANDINELLI, INTRODUZIONE ALL’ARCHEOLOGIA, BARI 1975
G. BEJOR, M. CASTOLDI, G. LAMBRUGO, ARTE GRECA. DAL X AL I SEC.A.C., MONDADORI, MILANO 2008
INTEGRATO DA: J. CHARBONNEAUX, R. MARTIN, F. VILLARD, LA GRECIA ARCAICA, COLLANA IL MONDO DELLA FIGURA RIZZOLI, MILANO 1971(E SUCCESSIVE RISTAMPE);J.CHARBONNEAUX, R. MARTIN, F. VILLARD, LA GRECIA CLASSICA, COLLANA IL MONDO DELLA FIGURA RIZZOLI, MILANO 1971(E SUCCESSIVE RISTAMPE)
HOCKER, L. SCHNEIDER, PERICLE E LA COSTRUZIONE DELL’ACROPOLI, IN S. SETTIS I GRECI 2, UNA STORIA GRECA II DEFINIZIONE, TORINO 1997, PP. 1239-1274
E. GRECO, M. OSANNA, ATENE, IN E. GRECO(A CURA DI) LA CITTÀ GRECA ANTICA, ROMA 1999, PP. 161-181
A. PONTRANDOLFO, LE NECROPOLI E I RITI FUNERARI, IN E. GRECO(A CURA DI) LA CITTÀ GRECA ANTICA, ROMA 1999, PP. 55-78
E. GRECO, TOPOGRAFIA DI ATENE. SVILUPPO URBANO E MONUMENTI DALLE ORIGINI AL III SEC.D. C. TOMO 1. ACROPOLI- AREOPAGO- TRA ACROPOLI E PNICE, SATAA 1, PAESTUM 2010, PP. 19-144
II MODULO ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE GRECA E ROMANA
M. TORELLI, M. MENICHETTI, G. GRASSIGLI, ARTE E ARCHEOLOGIA DEL MONDO ROMANO, BILBIOTECA DI ARCHEOLOGIA, LONGANESI MILANO 2008
P. ZANKER, AUGUSTO E IL POTERE DELLE IMMAGINI, TORINO 2006, ED. BOLLATI BORINGHIERI, PP. 3-178
Altre Informazioni
PER GLI STUDENTI DI LETTERE CLASSICHE CHE SOSTENGONO L'ESAME DA 6 CFU:
I MODULO ARHCEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA
R. BIANCHI BANDINELLI, INTRODUZIONE ALL’ARCHEOLOGIA, BARI 1975
G. BEJOR, M. CASTOLDI, G. LAMBRUGO, ARTE GRECA. DAL X AL I SEC.A.C., MONDADORI, MILANO 2008
INTEGRATO DA: J. CHARBONNEAUX, R. MARTIN, F. VILLARD, LA GRECIA ARCAICA, COLLANA IL MONDO DELLA FIGURA RIZZOLI, MILANO 1971(E SUCCESSIVE RISTAMPE);J.CHARBONNEAUX, R. MARTIN, F. VILLARD, LA GRECIA CLASSICA, COLLANA IL MONDO DELLA FIGURA RIZZOLI, MILANO 1971(E SUCCESSIVE RISTAMPE)
II MODULO ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE GRECA E ROMANA
M. TORELLI, M. MENICHETTI, G. GRASSIGLI, ARTE E ARCHEOLOGIA DEL MONDO ROMANO, BILBIOTECA DI ARCHEOLOGIA, LONGANESI MILANO 2008
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]