OFA DEBITO LINGUA ITALIANA

Lettere OFA DEBITO LINGUA ITALIANA

OFA0312601
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LETTERE
2020/2021

ANNO CORSO
ANNO ORDINAMENTO 2020
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
025LEZIONE
AppelloData
OFA DEBITO DI LINGUA ITALIANA26/05/2021 - 10:30
Obiettivi
OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO: PER ‘OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO’ SI INTENDONO I RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI, COSÌ COME SONO TRATTATI ANALITICAMENTE NELLE VOCI CHE SEGUONO.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
IL CORSO OFA PER IL RECUPERO DELLE ABILITÀ DI EDUCAZIONE LINGUISTICA È OBBLIGATORIO PER GLI STUDENTI CHE NEL TEST GENERALE D’ACCESSO SI SONO COLLOCATI NELLA FASCIA B DELLA GRADUATORIA AVENDO RIVELATO LACUNE SIGNIFICATIVE NELLA REPARAZIONE NECESSARIA AD ACCEDERE A UN CORSO DI STUDI IN LETTERE. SOLO LO SVOLGIMENTO DEL CORSO E IL SUPERAMENTO DELL’ESAME FINALE PERMETTONO DI ESTINGUERE IL DEBITO E SOSTENERE GLI ESAMI DEL CORSO DI LAUREA. IN PARTICOLARE, GLI STUDENTI CON IL DEBITO IN LINGUA ITALIANA NON POTRANNO SOSTENERE L’ESAME DI LINGUISTICA ITALIANA E, IN GENERALE, NON POTRANNO ISCRIVERSI AL II ANNO DI CORSO SE NON AVRANNO ASSOLTO AL DEBITO IN TEMPO UTILE PER L’ISCRIZIONE.
IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI FARE RECUPERARE AGLI STUDENTI ALCUNE CARENZE LINGUISTICO-GRAMMATICALI NECESSARIE PER AFFRONTARE IL CORSO DI LAUREA IN LETTERE.
INFATTI, IL CORSO SI CONCENTRA SU DUE TEMI FORTEMENTE LEGATI FRA LORO:
1)LA COMPRENSIONE DI TESTI DI GENERI DIVERSI E LA RIFLESSIONE SULLA LORO ORGANIZZAZIONE;
2)LA RIFLESSIONE SU ASPETTI GRAMMATICALI DEI GENERI PRESCELTI.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
CAPACITÀ DI ANALIZZARE CON MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA TESTI DI NATURA DIVERSA E DI RIFLETTERE SUGLI ASPETTI GRAMMATICALE E TESTUALI DI MAGGIOR RILIEVO.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
CAPACITÀ DI ORGANIZZARE E INTERPRETARE CRITICAMENTE DATI E INFORMAZIONI COMPLESSE NELLO SPECIFICO CAMPO DI STUDI.
ABILITÀ COMUNICATIVE:
CAPACITÀ DI COMUNICARE A UN PUBBLICO DI NON SPECIALISTI INFORMAZIONI, IDEE, RIFLESSIONI CRITICHE DI NATURA LINGUISTICO-TESTUALE CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E BUONA ARTICOLAZIONE DI PENSIERO.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
ACQUISIZIONE DEI RIFERIMENTI, DEGLI STRUMENTI E DELLA CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO NECESSARI PER SVILUPPARE ULTERIORMENTE LE COMPETENZE LINGUISTICHE ACQUISITE E PER APPLICARE TALI COMPETENZE ANCHE AD ALTRI INSEGNAMENTI DEL CORSO DI STUDIO.



Prerequisiti
PREREQUISITI:
IL CORSO PREVEDE CHE GLI STUDENTI ABBIANO LE COMPETENZE GRAMMATICALI NORMALMENTE PREVISTE DAI PROGRAMMI SCOLASTICI SIA DELLA SCUOLA MEDIA INFERIORE CHE DI QUELLA SUPERIORE: IN PARTICOLARE, LA CAPACITÀ DI DISTINGUERE LE DIVERSE CATEGORIE LESSICALI (NOMI, VERBI, AGGETTIVI, PREPOSIZIONI ECC.), LE DIVERSE FUNZIONI LOGICHE (SOGGETTO, PREDICATO ECC.) E LA CAPACITÀ DI COMPRENDERE E DESCRIVERE LA STRUTTURA SINTATTICA DI UN PERIODO, METTENDONE IN EVIDENZA GLI ELEMENTI COSTITUTIVI.
Contenuti
CONTENUTO DEL CORSO:
IL CORSO SI DIVIDE IN DUE SEZIONI PER UN TOTALE DI DIECI UNITÀ DIDATTICHE:
1)SEZIONE TESTO: QUESTA SEZIONE PREVEDE I SEGUENTI ARGOMENTI:
A)CARATTERISTICHE DI UN TESTO
B)LE PROPRIETÀ DI UN TESTO
C)LA COESIONE; MECCANISMI DI COESIONE ALL’INTERNO DELLA FRASE E TRA FRASI DIVERSE
D)MECCANISMI DI COESIONE
E)LA COERENZA
F)ALTRE CONDIZIONE DI TESTUALITÀ
G)TIPI TESTUALI
H)L’ELABORAZIONE SCRITTA DEL TESTO
I)LA PUNTEGGIATURA
J)SEGMENTAZIONE DEL TESTO
K)STRUTTURE GERARCHICHE: IL CAPOVERSO
L)STRUTTURE GERARCHICHE: IL PARAGRAFO
M)ALTRI SISTEMI DI SEGMENTAZIONE
N)INDICI E BIBLIOGRAFIE
O)NOTE, RINVII E CITAZIONI
P)ELABORAZIONE DEL TESTO

2)SEZIONE GRAMMATICA:
A)COME FUNZIONA LA COMUNICAZIONE
B)BREVE STORIA DELLA LINGUA IN ITALIA
C)LA LINGUA IN FUNZIONE
D)LE CONVENZIONI DELL’ITALIANO SCRITTO
E)IL LESSICO
F)IL TESTO
G)COMPORRE E SCOMPORRE I SEGNI
H)LE PARTI DEL DISCORSO
I)COME SI COLLEGANO LE FRASI TRA LORO
J)I LINGUAGGI SETTORIALI

Metodi Didattici
IL CORSO SI ARTICOLA IN DIECI UNITÀ DIDATTICHE CHE VANNO SVOLTE NELLA LORO INTEREZZA E CHE PRESENTANO DEGLI ESERCIZI DI VERIFICA CHE DANNO ACCESSO ALL’ESAME FINALE. TUTTE LE UNITÀ DIDATTICHE PREVEDONO LA STESSA SEQUENZA DI ATTIVITÀ E ESERCIZI DIVISA IN TRE SEZIONI:
1.TESTO
2.GRAMMATICA
3.VERIFICA

1.SEZIONE TESTO: OGNI UNITÀ DIDATTICA PRESENTA UN TESTO PRECEDUTO DA UNA BREVE INTRODUZIONE. GLI STUDENTI DOVRANNO LEGGERE TALE INTRODUZIONE IN CUI TROVERANNO ANCHE IL RIMANDO AL CAPITOLO APPROPRIATO DEL LIBRO G. BASILE, A.R. GUERRIERO, S. LUBELLO, COMPETENZE LINGUISTICHE PER L’ACCESSO ALL’UNIVERSITÀ, ROMA, CAROCCI EDITORE, 2006. GLI STUDENTI DOVRANNO LEGGERE ATTENTAMENTE IL BRANO PROPOSTO E SVOLGERE GLI ESERCIZI DI COMPRENSIONE CHE SI TROVANO IN FONDO AL TESTO. QUESTI ESERCIZI HANNO LO SCOPO DI FAR ESERCITARE GLI STUDENTI; NEL CASO NON VENGANO SVOLTI CORRETTAMENTE, È POSSIBILE PROVARE A SVOLGERLI NUOVAMENTE DOPO AVER RILETTO ATTENTAMENTE IL TESTO E STUDIATO I CAPITOLI CONSIGLIATI.

2.SEZIONE GRAMMATICA: AGLI STUDENTI SARÀ SOTTOPOSTO LO STESSO BRANO DELLA SEZIONE TESTO, IN CUI CI SARANNO PERÒ DELLE PAROLE COLORATE. LE PAROLE COLORATE POSSONO ESSERE CLICCATE PER APRIRE DELLE FINESTRE IN CUI CI SARANNO DEI COMMENTI GRAMMATICALI E IL RIMANDO AI PARAGRAFI DELLA GRAMMATICA CHE GLI STUDENTI POTRANNO UTILIZZARE QUALORA ABBIANO BISOGNO DI “RINFRESCARE” LE LORO CONOSCENZE. TUTTE LE PAROLE DI UNO STESSO COLORE RIMANDANO ALLO STESSO COMMENTO GRAMMATICALE. DOPO AVER LETTO I COMMENTI GLI STUDENTI DOVRANNO SVOLGERE GLI ESERCIZI GRAMMATICALI CHE HANNO LO SCOPO DI FARLI ESERCITARE; NEL CASO NON VENGANO SVOLTI CORRETTAMENTE, È POSSIBILE PROVARE A SVOLGERLI NUOVAMENTE DOPO AVER STUDIATO ATTENTAMENTE LE PARTI GRAMMATICALI CONSIGLIATE.

3.SEZIONE VERIFICA: IN QUESTA SEZIONE SI VERIFICHERÀ SE GLI STUDENTI HANNO APPRESO LE NOZIONI TRATTATE IN CIASCUNA UNITÀ DIDATTICA. CI SARANNO QUINDI ESERCIZI DI COMPRENSIONE TESTUALE E ESERCIZI DI GRAMMATICA.

ATTENZIONE: QUESTI ESERCIZI POTRANNO ESSERE SVOLTI UNA SOLA VOLTA. DEVONO QUINDI ESSERE SVOLTI SOLO QUANDO SI È SICURI DI AVER ACQUISITO TUTTE LE NOZIONI NECESSARIE. SE NON VENGONO FATTI BENE ALMENO 6 ESERCIZI DI CIASCUNA UNITÀ DIDATTICA, NON SARÀ POSSIBILE FARE L’ESAME FINALE E RECUPERARE I DEBITI RIPORTATI NEL TEST GENERALE D’ACCESSO.

RESPONSABILE DEL CORSO È LA PROF.SSA GRAZIA BASILE (GBASILE@UNISA.IT) ALLA QUALE GLI STUDENTI POSSONO RIVOLGERSI PER ULTERIORI CHIARIMENTI.

Verifica dell'apprendimento
GLI STUDENTI CHE SI SONO REGISTRATI AL CORSO E AVRANNO SVOLTO CORRETTAMENTE ALMENO 6 ESERCIZI DI VERIFICA DI OGNI UNITÀ DIDATTICA POTRANNO SVOLGERE L’ESAME FINALE. L’ESAME FINALE SI SVOLGERÀ ALL’UNIVERSITÀ E CONSISTERÀ IN UNA PROVA CHE RICALCA GLI ESERCIZI SVOLTI DURANTE IL CORSO. LA VERIFICA PRELIMINARE AL MOMENTO DELL’ESAME VERRÀ FATTA DALLA DOCENTE RESPONSABILE DEL CORSO CHE DOVRÀ DARE ALLO STUDENTE L’AUTORIZZAZIONE A SOSTENERE L’ESAME FINALE.
Testi
LE NOZIONI NECESSARIE PER SVOLGERE GLI ESERCIZI TESTUALI SONO REPERIBILI IN G. BASILE, A.R. GUERRIERO, S. LUBELLO, COMPETENZE LINGUISTICHE PER L’ACCESSO ALL’UNIVERSITÀ, ROMA, CAROCCI EDITORE, 2006; NUOVA EDIZIONE 2012.

LE NOZIONI NECESSARIE PER SVOLGERE GLI ESERCIZI GRAMMATICALI SONO REPERIBILI IN A.M. THORNTON, M. VOGHERA, COME DIRE, BERGAMO, MINERVA ITALICA, 1984, CHE SI TROVA ON LINE ALL’INTERNO DEL CORSO E SULLE PAGINE WEB DELLA DOCENTE (SEZIONE MATERIALI E RISORSE).
Altre Informazioni
GLI STUDENTI SARANNO CONVOCATI NEL MESE DI OTTOBRE 2020 DALLA PROF.SSA GRAZIA BASILE CHE ILLUSTRERÀ COME REGISTRARSI AL CORSO DI RECUPERO DI EDUCAZIONE LINGUISTICA ON-LINE E L’ORGANIZZAZIONE DI ESSO. GLI STUDENTI A QUEL PUNTO POTRANNO COMINCIARE A STUDIARE LE UNITÀ DIDATTICHE DEL CORSO E SETTIMANALMENTE PER TUTTO IL PRIMO SEMESTRE LA DOCENTE SARÀ A DISPOSIZIONE DEGLI STUDENTI PER SPIEGAZIONI, CHIARIMENTI ECC.
GLI STUDENTI DOVRANNO SVOLGERE TUTTE LE 10 UNITÀ DIDATTICHE E GLI ESERCIZI PREVISTI E SOLO COSÌ POTRANNO ACCEDERE ALL’ESAME FINALE.
IL CORSO OFA PER IL RECUPERO DELLE ABILITÀ DI EDUCAZIONE LINGUISTICA DOVRÀ ESSERE SVOLTO DURANTE IL PRIMO SEMESTRE. L’ESAME FINALE PER ESTINGUERE IL DEBITO SARÀ SVOLTO ALLA FINE DEL PRIMO SEMESTRE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-04-15]