LETTERATURA FRANCESE I

Lingue e Culture Straniere LETTERATURA FRANCESE I

4312200009
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LINGUE E CULTURE STRANIERE
2013/2014

ANNO ORDINAMENTO 2009
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
954LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO SI PROPONE DI FORNIRE UNA CONOSCENZA DELL’EVOLUZIONE DEL GENERE ROMANZESCO FRANCESE DAL XVI AL XX SECOLO ATTRAVERSO L’ANALISI DI OPERE PARTICOLARMENTE RAPPRESENTATIVE ; DI SAPER COLLOCARE TALI OPERE NEL CONTESTO IDEOLOGICO E CULTURALE DELLA LORO EPOCA; DI SAPER RICONOSCERE GLI ARTIFICI STILISTICI E RETORICI IMPIEGATI NELL’OPERA NARRATIVA; DI SAPERSI ACCOSTARE CRITICAMENTE ALLE NOZIONI ESTETICHE UTILIZZATE PER DEFINIRE ALCUNE “CORRENTI” ARTISTICHE E LETTERARIE.
1.CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
CONOSCENZA COMPLESSIVA DELLA LETTERATURA FRANCESE E DEI DIVERSI CONTESTI STORICI E CULTURALI IN CUI SI ESPRIME; CONOSCENZA DEI METODI DI INDAGINE DELLA CRITICA LETTERARIA; COMPRENSIONE DELL’EVOLUZIONE DEL GENERE NARRATIVO NEI SECOLI.
2.CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZE E COMPRENSIONE
CAPACITÀ DI SITUARE LE OPERE NEL CONTESTO STORICO, SOCIALE E CULTURALE DEL PROPRIO TEMPO; DI COMPRENDERNE LA DIMENSIONE ESTETICA E LE IMPLICAZIONI IDEOLOGICHE; DI INDIVIDUARE LA PERMANENZA DELLA TRADIZIONE LETTERARIA PRECEDENTE COSÌ COME GLI ELEMENTI DI INNOVAZIONE DEL GENERE; DI UTILIZZARE GLI STRUMENTI DELL’ANALISI LETTERARIA ADEGUATI AL TESTO ROMANZESCO.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
3.CAPACITÀ DI INTERROGARE CRITICAMENTE IL TESTO LETTERARIO ROMANZESCO; CAPACITÀ DI INTERRELARE AUTONOMAMENTE LE CONOSCENZE PER COSTRUIRE UN’IMMAGINE COMPIUTA E ARTICOLATA DELLA STORIA LETTERARIA FRANCESE NEI SECOLI.
4.ABILITÀ COMUNICATIVE
ABILITÀ DI ILLUSTRARE A UN PUBBLICO DI NON SPECIALISTI LE PROBLEMATICHE AFFRONTATE IN TALE AMBITO DI STUDI.
5.CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
CAPACITÀ DI SITUARE LE OPERE NEL CONTESTO STORICO, SOCIALE E CULTURALE DEL PROPRIO TEMPO; DI COMPRENDERNE LA DIMENSIONE ESTETICA E LE IMPLICAZIONI IDEOLOGICHE; DI INDIVIDUARE LA PERMANENZA DELLA TRADIZIONE LETTERARIA PRECEDENTE COSÌ COME GLI ELEMENTI DI INNOVAZIONE DEL GENERE; DI UTILIZZARE GLI STRUMENTI DELL’ANALISI LETTERARIA ADEGUATI AL TESTO ROMANZESCO.
Prerequisiti
CONOSCENZA DI BASE DEI FONDAMENTALI EVENTI STORICI,POLITICI E SOCIALI DELLA CULTURA E DELLA CIVILTÀ LETTERARIA EUROPEA. CONOSCENZA SUFFICIENTE DELLA LINGUA FRANCESE.
Contenuti
IL CORSO SI PROPONE DI DESCRIVERE SINTETICAMENTE L’EVOLUZIONE DEL GENERE ROMANZESCO DAL XVI AL XX SECOLO ATTRAVERSO LA LETTURA ANTOLOGICA DEI TESTI, LA LORO CONTESTUALIZZAZIONE E LA LORO ANALISI CRITICA. ALCUNI ROMANZI PARTICOLARMENTE SIGNIFICATIVI, QUI DI SEGUITO INDICATI E CORRISPONDENTI ALLE OPERE NARRATIVE IN PROGRAMMA, SARANNO OGGETTO DI UNA MAGGIORE ATTENZIONE. IN LINEA DI MASSIMA, IL CORSO AFFRONTERÀ DUNQUE LE SEGUENTI QUESTIONI:
1) INTRODUZIONE ALLA NOZIONE DI GENERE ROMANZESCO E PRESENTAZIONE DEGLI STRUMENTI METODOLOGICI DI BASE,
2) IL REGNO DI FRANÇOIS IER; IL REALISMO DI RABELAIS E LA CULTURA POPOLARE,
3) LA NOZIONE ESTETICA DI BAROCCO NEL ROMANZO; IL FENOMENO DEL “PREZIOSISMO” (MLLE DE SCUDÉRY); IL REALISMO NEL ROMANZO BAROCCO (SCARRON, FURETIÈRE)
4) L’ASSOLUTISMO DI LOUIS XIV E LA NOZIONE ESTETICA DI CLASSICISMO; L’AFFERMARSI DEL GIANSENISMO; MADAME DE LAFAYETTE.
5) IL ROMANZO EPISTOLARE NEL XVIII SECOLO; LA MODERNITÀ DI DIDEROT
6) I PRECORRITORI DELL’ESTETICA ROMANTICA, STENDHAL, ROUSSEAU, CHATEAUBRIAND
7) IL XIX SECOLO, DAL REALISMO AL NATURALISMO: BALZAC, FLAUBERT, ZOLA,
8) LA CRISI DEL GENERE ROMANZESCO NEL XX SECOLO: PROUST, GIDE.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, LEZIONI INTERATTIVE, LAVORO COLLABORATIVO E COOPERATIVO.
Verifica dell'apprendimento
COLLOQUIO ORALE FINALE. PER TUTTI GLI STUDENTI COSTITUISCONO CRITERI DI GIUDIZIO: LA PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO
NELL’ESPOSIZIONE DEI CONCETTI; LA CAPACITÀ DI ARTICOLARE UN DISCORSO COMPLESSO SULLE QUESTIONI, GLI AUTORI E LE OPERE CHE IL CORSO PROPONE; LA CONOSCENZA IN LINGUA FRANCESE DEI BRANI AFFRONTATI DURANTE IL CORSO; LA CAPACITÀ DI INDICARE LE PRINCIPALI LINEE DI EVOLUZIONE DEL ROMANZO FRANCESE NEI SECOLI; LA CAPACITÀ NELL’ANALISI DEL TESTO NARRATIVO; LA CONOSCENZA DELLA LETTERATURA CRITICA IN PROGRAMMA.
Testi
C. BECKER, (ÉD.), LE ROMAN. COURS, DOCUMENTS, DISSERTATIONS, BRÉAL, 2000
OPERE NARRATIVE:
MADAME DE LA FAYETTE, LA PRINCESSE DE CLÈVES (DA LEGGERE IN FRANCESE)
PRÉVOST, STORIA DEL CAVALIERE DES GRIEUX E DI MANON LESCAUT, A CURA DI BERETTA ANGUISSOLA, EUNO EDITORE,2012
BALZAC, LE PÈRE GORIOT
FLAUBERT, MADAME BOVARY (DA LEGGERE IN FRANCESE)
ZOLA, GERMINAL
PROUST, DU CÔTÉ DE CHEZ SWANN
BERTOZZI, RITORNO A ZANZIBAR - PIRONTI EDITORE
SAGGI CRITICI :
G. POULET, ÉTUDES SUR LE TEMPS HUMAIN, PLON, 1952, COLLECTION « AGORA » POCKET, CAP. VII « MADAME DE LAFAYETTE », PP. 166-188
B. ANGUISSOLA, INTRODUZIONE ,IN STORIA DEL CAVALIERE DES GRIEUX E DI MANON LESCAUT, A CURA DI BERETTA ANGUISSOLA, EUNO EDITORE, 2012
V. BROMBERT, I ROMANZI DI FLAUBERT, IL MULINO, 1989, CAP. II «MADAME BOVARY: LA TRAGEDIA DEI SOGNI», PP. 45-100
H. MITTERAND, LE REGARD ET LE SIGNE, PUF, 1987, «LE ROMAN ET SES TERRITOIRES : L’ESPACE PRIVÉ DANS GERMINAL», PP. 137-158
S. TERONI (A CURA DI), IL ROMANZO FRANCESE DEL NOVECENTO, LATERZA, 2008, (CAP. I, PP. 3-18)

LETTURE INTEGRATIVE PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI :
A. M. SCAIOLA (A CURA DI), IL ROMANZO FRANCESE DELL’OTTOCENTO, BARI, LATERZA, 2008

Altre Informazioni
ULTERIORE MATERIALE BIBLIOGRAFICO E TESTI ANTOLOGICI OGGETTO DI RIFLESSIONE DURANTE IL CORSO VERRANNO FORNITI DAI DOCENTI ALL'INIZIO DEL CORSO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]