LINGUISTICA APPLICATA

Lingue e Culture Straniere LINGUISTICA APPLICATA

4312200065
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LINGUE E CULTURE STRANIERE
2013/2014

ANNO ORDINAMENTO 2009
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
642LEZIONE
Obiettivi
Il corso ha lo scopo di introdurre gli studenti agli aspetti applicativi dello studio delle lingue.
L’obiettivo principale è ampliare la competenza linguistica e metalinguistica dello studente, affiancando alla conoscenza delle strutture e dei meccanismi propri del codice quella delle funzioni e degli usi e dei rapporti del codice con il contesto linguistico e situazionale.
Il corso è inoltre orientato a fornire alcuni rudimenti sulle principali metodologie e tecniche avanzate per la raccolta, l’analisi e la gestione dei dati linguistici, con particolare attenzione al trattamento di basi di dati di lingua parlata.

Conoscenza e capacità di comprensione
Il corso si propone di stimolare da parte degli studenti la ricerca e l'utilizzo di materiali linguistici, codificati e disponibili in varie forme (cartacee ed elettroniche) sui quali esercitare le loro capacità di analisi e verificare alcuni aspetti tanto delle teorie grammaticali conosciute quanto degli usi reali dei codici linguistici.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Gli studenti dovranno primariamente far pratica con la ricerca delle risorse linguistiche in rete. Dovranno inoltre:
- essere in grado di individuare i criteri di costruzione e gestione delle basi di dati linguistici, i loro contenuti e le possibilità e modalità di un loro utilizzo per lo studio e la ricerca linguistica;
- saper utilizzare (in competenza sia attiva che passiva) i più diffusi e comuni sistemi di etichettatura delle unità linguistiche a tutti i livelli di analisi e gli strumenti informatici ad essi dedicati;
- saper gestire e interrogare database linguistici, dizionari elettronici, lessici di frequenza, e ricavare da essi dati per analisi quantitative e per confronti interlinguistici.

Autonomia di giudizio
Capacità di raccogliere e interpretare criticamente dati e informazioni complesse nello specifico campo di studi.

Abilità comunicative
Capacità di comunicare ad un pubblico di non specialisti informazioni, idee, problemi e soluzioni nello specifico campo disciplinare con proprietà di linguaggio e buona articolazione di pensiero.

Capacità di apprendimento
Acquisizione dei riferimenti, degli strumenti e della capacità di apprendimento necessari per arricchire ulteriormente le competenze metalinguistiche acquisite e per applicare tali competenze anche ad altri insegnamenti del corso di studio.
Prerequisiti
GLI STUDENTI DEVONO AVER SOSTENUTO ALMENO UN ESAME DI LINGUISTICA GENERALE. SI RICHIEDE UNA BUONA CONOSCENZA DEGLI ASPETTI TEORICI DELLA DISCIPLINA LINGUISTICA. IN PARTICOLARE GLI STUDENTI DEVONO POSSEDERE LE NOZIONI BASILARI DELLA FONETICA, FONOLOGIA, MORFOLOGIA, SINTASSI E SEMANTICA DELL'ITALIANO E DI UNA O PIÙ LINGUE STRANIERE DA LORO STUDIATE.
Contenuti
SI METTERÀ A FUOCO IL CARATTERE INTERDISCIPLINARE ED EMPIRICO DELLA DISCIPLINA, INTESA COME UN INSIEME DI MODELLI DIVERSI, SPESSO ALTERNATIVI A QUELLI DELLA LINGUISTICA TRADIZIONALE, E DEI SUOI COMPLESSI RAPPORTI CON ALTRE DISCIPLINE AFFINI PER PRESUPPOSTI METODI E OBIETTIVI.
VERRANNO PRESENTATI ALCUNI MODELLI TEORICI E ANALITICI CHE SI CARATTERIZZANO PER UN APPROCCIO EMPIRICO ALL’USO DEL LINGUAGGIO IN SITUAZIONE E SI BASANO SULLA RACCOLTA DI DATI AUTENTICI, AL FINE DI OSSERVARE FENOMENI LINGUISTICI REALI.
IL CORSO SI CONCENTRERÀ SUGLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA LINGUISTICA DEL CORPUS:

- CRITERI DI RACCOLTA, CONSERVAZIONE E GESTIONE DI CORPORA.
- ASPETTI TEORICI DELLA CODIFICA:
- PROBLEMATICHE DI DEFINIZIONE DI NORME E STANDARDS PER LA CODIFICA DI CORPORA;
- LE UNITÀ DI ANALISI;
- LIVELLI DI ANALISI ED ETICHETTATURA.
- ASPETTI TECNICO-PRATICI DELLA CODIFICA:
- CRITERI, SISTEMI E METODI DI ANNOTAZIONE ED ETICHETTATURA;
- ANNOTAZIONE MULTILIVELLO DEL CORPUS (DALL’ANALISI FONETICO-ACUSTICA E PROSODICA, A QUELLA MORFOLOGICA E LESSICALE, ALL’ANNOTAZIONE SINTATTICA E PRAGMATICA).
- DATABASE LINGUISTICI MULTILIVELLO:
- COSTITUZIONE E GESTIONE DI UN DATABASE LINGUISTICO STRUTTURATO;
- INTERROGAZIONE MULTILIVELLO E ANALISI INCROCIATA DI DATI LINGUISTICI.
- USO DEI CORPORA PER ANALISI LINGUISTICHE E COMPARAZIONI INTERLINGUISTICHE

VERRÀ OFFERTA, INOLTRE, UNA RASSEGNA DEI PIÙ DIFFUSI STRUMENTI INFORMATICI PER APPLICAZIONI LINGUISTICHE (SOFTWARE PER L’ANALISI DEI SEGNALI, LESSICI, DIZIONARI E FORMARI ELETTRONICI, PARSER E STRUMENTI PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI DATABASE, ECC…).
Metodi Didattici
IL CORSO PREVEDE 42 ORE DI LEZIONE ARTICOLATE IN DUE LEZIONI SETTIMANALI CHE COMPRENDONO UNA COSPICUA ATTIVITÀ ESERCITATIVA IN LABORATORIO, CON PROVE PRATICHE SU CAMPIONI DI CORPORA.
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME È ORALE, MA PUÒ PREVEDERE, A SCELTA DELLO STUDENTE, LA CONSEGNA DI UN ELABORATO SCRITTO O DI UN LAVORO APPLICATIVO, PREPARATO DURANTE E/O ALLA FINE DEL CORSO.
Nella valutazione dell'esame orale verranno considerate:
- le conoscenze degli argomenti fondanti della disciplina;
- la capacità di connessione tra i diversi ambiti della disciplina;
- la capacità espositiva e di applicazione dei concetti teorici ad esempi pratici di analisi di dati linguistici.

Nella valutazione degli elaborati e/o dei lavori applicativi verranno considerate:
- la correttezza e chiarezza dell'esposizione in forma scritta;
- la capacità di focalizzazione, strutturazione ed elaborazione dei concetti specifici del lavoro;
- la correttezza delle soluzioni ai problemi analitici proposti.
Testi
PROGRAMMA PER FREQUENTANTI:
•CHIARI I., 2007, INTRODUZIONE ALLA LINGUISTICA COMPUTAZIONALE, BARI, LATERZA, CAPP. 1, 2, 3.
•PIERAZZO E., 2005, LA CODIFICA DEI TESTI, ROMA, CAROCCI, CAPP. 1, 2, 3.
•EDWARDS J.A., 1993, ‘PRINCIPLES AND CONTRASTING SYSTEMS OF DISCOURCE TRANSCRIPTION’, IN EDWARDS J.A., LAMPERT M.D., (EDS), TALKING DATA: TRANSCRIPTION AND CODING IN DISCOURSE RESEARCH, HILLSDALE, NEW JERSEY,LAWRENCE ERLBAUM ASSOCIATED PUBLISHERS, PP: 3-31.
•WYNNE M., DEVELOPING LINGUISTIC CORPORA: A GUIDE TO GOOD PRACTICE, CAPP. 1, 2, 5, 6; DISPONIBILE IN WEB ALL’INDIRIZZO:
HTTP://AHDS.AC.UK/CREATING/GUIDES/LINGUISTIC-CORPORA/INDEX.HTM

PROGRAMMA PER NON FREQUENTANTI:
•ANTHONY MCENERY, RICHARD XIAO, YUKIO TONO 2006, CORPUS-BASED LANGUAGE STUDIES, LONDON: ROUTLEDGE, SEZIONI A (ESCLUSE LE UNITÀ 8 E 9) E B (DISPONIBILE IN FOTOCOPIE PRESSO LA CUSL)
•WYNNE M., DEVELOPING LINGUISTIC CORPORA: A GUIDE TO GOOD PRACTICE, CAPP. 1, 2, 5, 6; (DISPONIBILE IN WEB ALL’INDIRIZZO INDICATO SOPRA).
Altre Informazioni
IL CORSO PREVEDE 42 ORE DI LEZIONE ARTICOLATE IN DUE LEZIONI SETTIMANALI CHE COMPRENDONO UNA COSPICUA ATTIVITÀ ESERCITATIVA IN LABORATORIO, CON PROVE PRATICHE SU CAMPIONI DI CORPORA.
ULTERIORI MATERIALI COSTITUITI DA RISORSE IN RETE E PRODOTTI MULTIMEDIALI VERRANNO INDICATI DAL DOCENTE E UTILIZZATI DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL CORSO COME PROVE ESERCITATIVE.
PER TALI MOTIVI, LA FREQUENZA È VIVAMENTE CONSIGLIATA.

E’ RICHIESTA UN'ISCRIZIONE AL CORSO DA EFFETTUARSI TRAMITE E-MAIL O DIRETTAMENTE PRESSO IL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]