STORIA CONTEMPORANEA

Lingue e Culture Straniere STORIA CONTEMPORANEA

4312200035
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LINGUE E CULTURE STRANIERE
2022/2023

ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
636LEZIONE
AppelloData
APPELLO GENNAIO17/01/2023 - 10:00
APPELLO GENNAIO17/01/2023 - 10:00
APPELLO GENNAIO31/01/2023 - 10:00
APPELLO GENNAIO31/01/2023 - 10:00
APPELLO RISERVATO STUDENTI FUORI CORSO16/05/2023 - 10:00
RISERVATO STUDENTI CON ALMENO 162 CFU16/05/2023 - 10:00
APPELLO GIUGNO13/06/2023 - 10:00
APPELLO LUGLIO11/07/2023 - 10:00
APPELLO SETTEMBRE19/09/2023 - 10:00
APPELLO DICEMBRE12/12/2023 - 10:00
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO HA L’OBIETTIVO DI FAR CONOSCERE I MAGGIORI MOMENTI DELLA STORIA CONTEMPORANEA, E I LORO CONTESTI GEOGRAFICI E CULTURALI DI RIFERIMENTO, STRUTTURALI E DI LUNGO PERIODO.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
LO STUDENTE:
-CONOSCERÀ I MAGGIORI MOMENTI DELLA STORIA CONTEMPORANEA E I CONTESTI GEOGRAFICI E CULTURALI DI RIFERIMENTO, E COMPRENDERÀ IL RUOLO DELLA CIVILTÀ CONTEMPORANEA EUROPEA NEL QUADRO GENERALE DELLA CIVILTÀ GLOBALE, ORIENTANDOSI NEI PROCESSI STORICI E DIFFERENZIANDO STORIA E STORIOGRAFIA;
-ACQUISIRÀ I PRINCIPALI ARGOMENTI DELLA STORIA CONTEMPORANEA ED I RITMI DI UN MONDO IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE SOCIALE, POLITICA ED ECONOMICA;
-COMPRENDERÀ IL COSTANTE INTRECCIO TRA LE DIVERSE DIMENSIONI DELLA STORIA ECONOMICA E SOCIALE, ISTITUZIONALE E CULTURALE, NONCHÉ GLI ELEMENTI DI MAGGIORE NOVITÀ CHE CARATTERIZZANO LE DIVERSE FASI DELLA STORIA CONTEMPORANEA, A CUI SI AGGIUNGE LA CONSAPEVOLEZZA DEI RAPPORTI CHE, NEL TEMPO E NELLO SPAZIO, INTERCORRONO TRA L’UOMO E L’AMBIENTE, CON GLI STATI MODERNI E LE ISTITUZIONI INTERNAZIONALI IMPEGNATI NEL GOVERNO DI VASTISSIMI TERRITORI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-ELABORARE APPROCCI E INTUIZIONI ORIGINALI RELATIVAMENTE AI CARATTERI STORICI, CHE HANNO DISEGNATO LA FISIONOMIA DELL’ETÀ CONTEMPORANEA;
-ESAMINARE CON COMPETENZA IL RICCO REPERTORIO DI FONTI E DI MATERIALI, CHE SI PONGONO ALLA BASE DEGLI STUDI STORICI RELATIVI ALL’ETÀ CONTEMPORANEA;
-RISOLVERE E TRADURRE CON CONSAPEVOLEZZA CRITICA LA VALUTAZIONE DELLE TEMATICHE AFFRONTATE IN ORDINE AI GRANDI QUADRI D’INSIEME DELL’ETÀ CONTEMPORANEA;
-SAPER LEGGERE E COMPRENDERE CARTE FISICHE POLITICHE E STORICHE RIGUARDANTI LE VARIE FASI DELLA STORIA CONTEMPORANEA E SAPER COLLOCARE IN UN TERRITORIO I PRINCIPALI EVENTI CHE LO CARATTERIZZANO.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-SELEZIONARE I PROBLEMI CONNESSI ALLA NECESSITÀ DI “ATTUALIZZARE” LO STUDIO STORICO, OVVERO SAPER TROVARE NELLA TRADIZIONE DEL PASSATO LE TRACCE DELLE DINAMICHE SOCIO-CULTURALI DELLA NOSTRA PIÙ STRINGENTE ATTUALITÀ;
-INDIVIDUARE LE PRINCIPALI QUESTIONI STORIOGRAFICHE NELL’AMBITO DEL PIÙ GENERALE ORIZZONTE DI RELAZIONI E INTRECCI TRA FATTI E PROCESSI STORICI DEL MONDO CONTEMPORANEO;
-SCORGERE NUOVE CHIAVI DI LETTURA E DI INTERPRETAZIONE DELL’IDEA DI IDENTITÀ CONTEMPORANEA, INTERROGANDO IL PASSATO ATTRAVERSO L’ESAME DI INESPLORATI RAPPORTI TRA EPISODI E FENOMENI, CHE SI COLLOCANO BEN OLTRE LA SCALA STORICA LOCALE O REGIONALE.

ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-SOSTENERE CONVERSAZIONI SU MOLTEPLICI TEMATICHE MOSTRANDO UNA BUONA CONOSCENZA DEGLI ORIENTAMENTI STORIOGRAFICI RELATIVI ALLA STORIA CONTEMPORANEA;
-RAPPRESENTARE E COMUNICARE, MEDIANTE TESTI, CARTE O STRUMENTI VIRTUALI, QUESTIONI STORIOGRAFICHE CON ELABORAZIONI PROPRIE.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI TRADIZIONALI E LE RISORSE INFORMATICHE DI ANALISI E DI ARCHIVIAZIONE DEI DATI;
-SVOLGERE ATTIVITÀ DI RICERCA, COMPRENDERE E INTERPRETARE TESTI COMPLESSI, DI TIPO SCIENTIFICO O LETTERARIO;
-PROCEDERE ALL’AGGIORNAMENTO CONTINUO DELLE PROPRIE CONOSCENZE, UTILIZZANDO LA LETTERATURA TECNICA E SCIENTIFICA DI RIFERIMENTO.
Prerequisiti
BUONA CONOSCENZA DELL'ITALIANO ORALE E SCRITTO; CONOSCENZA DI BASE DELLA STORIA E DELLA GEOGRAFIA
Contenuti
L'INSEGNAMENTO INTENDE RIPERCORRERE EVENTI E PROCESSI DELLA STORIA DEL NOVECENTO DAL PUNTO DI VISTA SPECIFICO DELLA STORIA POLITICO-ISTITUZIONALE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI. LA PRIMA PARTE È DEDICATA ALLA GRANDE GUERRA (1914-1918) COME AVVIO DEL PROCESSO DI STATIZZAZIONE DELLE SOCIETÀ EUROPEE E DUNQUE COME AVVIO DELL’“ERA DELLE TIRANNIE”. UNA SECONDA PARTE SARÀ INFINE DEDICATA ALLA GUERRA FREDDA CHE SUCCESSE ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE (1939-1945). ESSA VERRÀ ANALIZZATA SOPRATTUTTO DAL PUNTO DI VISTA DELLA DIVISIONE DELL’EUROPA IN DUE BLOCCHI FINO AL CROLLO DEL MURO DI BERLINO NEL 1989 E NEL SUO INTRECCIO GLOBALE CON IL FENOMENO DELLA DECOLONIZZAZIONE.
Metodi Didattici
L'INSEGNAMENTO PREVEDE ALCUNI MOMENTI DI RIFLESSIONE E DIBATTITO CON GLI STUDENTI AL TERMINE DI CIASCUN BLOCCO DIDATTICO. SARÀ DATO SPAZIO, IN SINTONIA CON IL CARATTERE PROPEDEUTICO DEL CORSO, AL PROBLEMA DELLE FONTI E DELLA LORO METODOLOGIA.
Verifica dell'apprendimento
L'INSEGNAMENTO PREVEDE ALCUNI MOMENTI DI RIFLESSIONE E DIBATTITO CON GLI STUDENTI AL TERMINE DI CIASCUN BLOCCO DIDATTICO. SARÀ DATO SPAZIO, IN SINTONIA CON IL CARATTERE PROPEDEUTICO DEL CORSO, AL PROBLEMA DELLE FONTI E DELLA LORO METODOLOGIA.



Testi
RAFFAELE ROMANELLI, NOVECENTO. LEZIONI DI STORIA CONTEMPORANEA, BOLOGNA, IL MULINO
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-11-21]