LABORATORIO DI CHIMICA DELL'AMBIENTE

Scienze Ambientali LABORATORIO DI CHIMICA DELL'AMBIENTE

0512500017
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA "ADOLFO ZAMBELLI"
CORSO DI LAUREA
VALUTAZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE
2017/2018

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2010
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
324LEZIONE
336LABORATORIO
Obiettivi
IL CORSO SI PREFIGGE DI FORNIRE CONOSCENZE TEORICHE E SPERIMENTALI DELLA CHIMICA ANALITICA, CON ACCENNI DI CHIMICA FISICA E CHIMICA AMBIENTALE; IN PARTICOLARE SI FORNIRANNO LE BASI DELLE PRINCIPALI TECNICHE ANALITICHE CLASSICHE E STRUMENTALI PER LA DETERMINAZIONE QUANTITATIVA DEGLI ANALITI IN SOLUZIONE. ALLA FINE DEL CORSO LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI AFFRONTARE LE PIÙ COMUNI PROBLEMATICHE DI ANALISI CHIMICA CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLE APPLICAZIONI AMBIENTALI.
Prerequisiti
CONOSCENZE DI CHIMICA GENERALE ED ORGANICA
Contenuti
IL CORSO È SUDDIVISO IN DUE MODULI: UN MODULO DI CARATTERE TEORICO TENUTO DAL PROF. ANTONIO PROTO (6 CFU, 48 ORE) ED UN MODULO DI CARATTERE PRATICO/APPLICATIVO TENUTO DAL DR. FEDERICO ROSSI (6 CFU, 72 ORE).
NEL MODULO TEORICO VERRANNO AFFRONTATE LE BASI DELLA CHIMICA ANALITICA PARTENDO DAI CONCETTI DI MASSA E VOLUME ED ARRIVANDO FINO ALLA DESCRIZIONE DELLE STRUMENTAZIONI ANALITICHE PIÙ COMUNI. IN PARTICOLARE IL MODULO SARÀ STRUTTURATO COME SEGUE:

- BASI CHIMICO FISICHE (1 CFU): UNITÀ DI MISURA E GRANDEZZE UTILI NELLA CHIMICA ANALITICA. CONCETTI DI MASSA, VOLUME, MOLE, CONCENTRAZIONE ETC.

- CHIMICA ANALITICA CLASSICA (2 CFU): ATTIVITÀ CHIMICA ED EQUILIBRIO CHIMICO, SOLUBILITÀ E ANALISI GRAVIMETRICA, TITOLAZIONI ACIDO- BASE, TITOLAZIONI REDOX, TITOLAZIONI COMPLESSIMETRICHE, ANALISI ELETTROCHIMICA.

- CHIMICA ANALITICA STRUMENTALE (2 CFU): INTRODUZIONE ALLA SPETTROSCOPIA, ASSORBIMENTO ATOMICO, SPETTROFOTOMETRIA UV-VIS. INTRODUZIONE ALLE SEPARAZIONI CROMATOGRAFICHE, CROMATOGRAFIA LIQUIDA SU COLONNA E GAS CROMATOGRAFIA.

- APPLICAZIONI IN CAMPO AMBIENTALE (1 CFU): CARATTERIZZAZIONE E SELEZIONE DEI METODI ANALITICI, ANALISI DI MATRICI AMBIENTALI, ANALISI DEI CONTAMINANTI AMBIENTALI PIÙ COMUNI.


NEL MODULO DI LABORATORIO SARANNO FATTE ESERCITAZIONI IN AULA E IN LABORATORIO PER ILLUSTRARE LA MESSA IN PRATICA DEI CONCETTI APPRESI NEL MODULO TEORICO. IN PARTICOLARE IL MODULO SARÀ STRUTTURATO COME SEGUE:

- ESERCITAZIONI IN AULA (2 CFU, 24 ORE): STECHIOMETRIA AVANZATA, BILANCIAMENTO DI REAZIONI REDOX, REAZIONI ACIDO-BASE, EQUILIBRI MULTIPLI IN SOLUZIONE.

- ESERCITAZIONI IN LABORATORIO (4 CFU, 48 ORE): 8 ESERCITAZIONI DA 4 ORE CIASCUNA CON RELATIVE SPIEGAZIONI TEORICHE IN AULA DA 2 ORE: METODO DI MOHR, TITOLAZIONI ACIDO-BASE, DUREZZA DELL’ACQUA E COMPLESSOMETRIA, ANALISI DI ANIONI (CROMATOGRAFIA IONICA), ANALISI DEL FERRO IN SOLUZIONE (UV-VIS), ANALISI DI METALLI IN SOLUZIONE (ASSORBIMENTO ATOMICO), DETERMINAZIONE DELLA FORMALDEIDE (HPLC), SINTESI DEL BIODIESEL (GREEN CHEMISTRY E GC)
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI IN AULA ED ESPERIENZE DI LABORATORIO
Verifica dell'apprendimento
PER SOSTENERE L'ESAME BISOGNA AVER EFFETTUATO CON SUCCESSO ALMENO 2/3 DELLE ESPERIENZE DI LABORATORIO.
L'ESAME CONSISTE IN UNA PROVA SCRITTA ED UNA ORALE.
NELLA PROVA SCRITTA LO STUDENTE DOVRÀ RISOLVERE DEGLI ESERCIZI RELATIVI AL PROGRAMMA SVOLTO (BILANCIAMENTI REDOX, REAZIONI ACIDO-BASE, ETC.).
NELLA PROVA SCRITTA È CONSENTITO CONSULTARE LA TAVOLA PERIODICA DEGLI ELEMENTI ED UTILILIZZARE LA CALCOLATRICE. È VIETATO L'USO DELLA FUNZIONE DI CALCOLATRICE PRESENTE SU ALTRI DISPOSITIVI ELETTRONICI (ES CELLULARI O COMPUTERS).
NELLA PROVA ORALE LO STUDENTE DOVRÀ DISCUTERE I FONDAMENTI TEORICI DELLE TECNICHE ANALITICHE,CLASSICHE E STRUMENTALI EDELLE ATTIVITÀ SVOLTE IN LABORATORIO PRESENTATE DURANTE IL CORSO.
Testi
HARRIS, "FONDAMENTI DI CHIMICA ANALITICA" ZANICHELLI

CHIMICA ANALITICA ED ANALISI QUANTITATIVA.
DAVID HAGE E JAMES D. CARR - PICCIN

VOGEL, "ANALISI CHIMICA QUANTITATIVA" CEA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]