MATEMATICA 2

Scienze Ambientali MATEMATICA 2

0512700009
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA "ADOLFO ZAMBELLI"
CORSO DI LAUREA
SCIENZE AMBIENTALI
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
540LEZIONE
18ESERCITAZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
COMPRENSIONE DELLA TERMINOLOGIA UTILIZZATA NELL’AMBITO DELL’ANALISI MATEMATICA; CONOSCENZA DELLE METODOLOGIE DI DIMOSTRAZIONE; CONOSCENZA DEI CONCETTI FONDAMENTALI DELL’ANALISI MATEMATICA. CONOSCENZE RELATIVE A: INTEGRALI DELLE FUNZIONI DI UNA VARIABILE, SERIE NUMERICHE, SUCCESSIONI E SERIE DI FUNZIONI, EQUAZIONI DIFFERENZIALI, METODI NUMERICI PER LA RISOLUZIONE DI EQUAZIONI, INTEGRALI DERFINITI ED EQUAZIONI DIFFERENZIALI ORDINARIE.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
SAPER APPLICARE I TEOREMI E LE REGOLE STUDIATE ALLA RISOLUZIONE DI PROBLEMI. SAPER COSTRUIRE METODI E PROCEDURE PER LA RISOLUZIONE DI PROBLEMI. SAPER ELABORARE E COMUNICARE INFORMAZIONI UTILIZZANDO UN REGISTRO LINGUISTICO FORMALE. DOMINARE ATTIVAMENTE I CONCETTI E I METODI DEL CALCOLO ALGEBRICO E GLI STRUMENTI MATEMATICI PER RISOLVERE EQUAZIONI DIFFERENZIALI, INTEGRALI, EFFETTUARE CALCOLI CON SERIE ED INTEGRALI, RISOLVERE PER VIA NUMERICA EQUAZIONI, INTEGRALI DEFINITI E PROBLEMI DI PUNTO INIZIALE PER EQUAZIONI DIFFERENZIALI ORDINARIE,
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
SAPER INDIVIDUARE I METODI PIÙ APPROPRIATI PER RISOLVERE IN MANIERA EFFICIENTE UN PROBLEMA MATEMATICO. ESSERE CAPACI DI TROVARE DELLE OTTIMIZZAZIONI AL PROCESSO DI RISOLUZIONE DI UN PROBLEMA MATEMATICO.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
SAPER APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE A CONTESTI DIFFERENTI DA QUELLI PRESENTATI DURANTE IL CORSO
CAPACITÀ TRASVERSALI - CAPACITÀ DI APPRENDERE
SAPER APPROFONDIRE GLI ARGOMENTI TRATTATI USANDO MATERIALI DIDATTICI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI DURANTE IL CORSO. SVILUPPARE UN’ATTITUDINE POSITIVA IN RELAZIONE ALLA MATEMATICA BASATA SUL RISPETTO DELLA VERITÀ E SULLA DISPONIBILITÀ A CERCARE MOTIVAZIONI E A CHIARIRNE LA VALIDITÀ

Prerequisiti
VENGONO RICHIESTE LE NOZIONI BASE DEL CORSO DI MATEMATICA 1, IN PARTICOLARE QUELLE RELATIVE AL CONCETTO DI FUNZIONE, DI LIMITE, DI CONTINUITÀ E DI DERIVABILITÀ.
E' PERTANTO RICHIESTO IL SUPERAMENTO DELL'ESAME DI MATEMATICA 1 PER POTER SOSTENERE L'ESAME DI MATEMATICA 2

Contenuti
RICHIAMI SU DERIVATE E DIFFERENZIALI – lezioni ore 2

INTEGRALI INDEFINITI – lezioni ore 6 esercitazioni ore 1

INTEGRALI DEFINITI ed INTEGRALI IMPROPRI – lezioni ore 5 ed esercitazioni ore 1

EQUAZIONI DIFFERENZIALI (A VARIABILI SEPARABILI, OMOGENEE, LINEARI DI I E II ORDINE, DI BERNOULLI) – lezioni ore 6 ed esercitazioni ore 1

METODI DI RISOLUZIONE APPROSSIMATA DELLE EQUAZIONI (BISEZIONE, SECANTI, NEWTON-RAPHSON) lezioni ore 3 ed esercitazioni ore 1

INTEGRAZIONE NUMERICA (METODO DEI RETTANGOLI, DEI TRAPEZI, DI CAVALIERI-SIMPSON)
lezioni ore 3 ed esercitazioni ore 1

SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE lezioni ore 6 ed esercitazioni ore 1

SERIE DI FUNZIONI lezioni ore 6 ed esercitazioni ore 1

METODI NUMERICI PER LA RISOLUZIONE DI EQUAZIONI DIFFERENZIALI ORDINARIE ESPLICITI ED IMPLICITI (EULERO, RUNGE-KUTTA CRANK-NICHOLSON) lezioni ore 3 ed esercitazioni ore 1
Metodi Didattici
LEZIONE FRONTALE
ESERCITAZIONE GUIDATA
PROBLEM SOLVING

LA FREQUENZA DELLE LEZIONI IN AULA E DELLE ESERCITAZIONI NON È OBBLIGATORIA, MA È FORTEMENTE CONSIGLIATA
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME SI COMPONE DI UNA PROVA SCRITTA ED UNA ORALE

PER SOSTENERE LA PROVA ORALE E’ NECESSARIO SUPERARE UNA PROVA SCRITTA NEL CORSO DELLA MEDESIMA SESSIONE D’ESAME.

IL VOTO MINIMO PER IL SUPERAMENTO DELLA PROVA SCRITTO E’ 18/30 ED E’ ATTRIBUITO RISOLVENDO CORRETTAMENTE LA META’ DEI QUESITI PROPOSTI

IL VOTO MINIMO PER IL SUPERAMENTO DELL’ESAME È DI 18/30, ED È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE, DOPO AVER SUPERATO LO SCRITTO DIMOSTRA UNA CONOSCENZA DEI CONCETTI BASE NON SUPPORTATA DALLA CONOSCENZA DELLE DIMOSTRAZIONI
IL VOTO MASSIMO (30) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA ED APPROFONDITA DEI CONCETTI SUPPORTATA DALLA CONOSCENZA DELLE DIMOSTRAZIONI
LA LODE POTRÀ ESSERE ATTRIBUITA AGLI STUDENTI CHE RAGGIUNGONO IL VOTO MASSIMO DI 30/30, SUPPORTATO DA UN SOLIDO RISULTATO ALLO SCRITTO E CHE DIMOSTRINO DI ESSERE IN GRADO DI APPLICARE AUTONOMAMENTE CONOSCENZE E COMPETENZE ACQUISITE ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI A LEZIONE.
Testi
MATERIALI FORNITI DAL DOCENTE
Altre Informazioni
LINGUA DI EROGAZIONE DELL'INSEGNAMENTO: ITALIANO
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]