LEGISLAZIONE AMBIENTALE

Scienze Ambientali LEGISLAZIONE AMBIENTALE

0512700030
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA "ADOLFO ZAMBELLI"
CORSO DI LAUREA
SCIENZE AMBIENTALI
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2022
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO MIRA A FAR ACQUISIRE LE NOZIONI DI BASE DI DIRITTO PUBBLICO NONCHÈ UN'IDONEA CONOSCENZA DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE, SIA DI RANGO PRIMARIO CHE SECONDARIO, OLTRE CHE DEI PRINCIPALI MODELLI PROCEDIMENTALI IN MATERIA AMBIENTALE.
AL CONTEMPO, MEDIANTE L’IMPLEMENTAZIONE DI SPECIFICHE TECNICHE DIDATTICHE, SI STIMOLERANNO CAPACITÀ DI RAGIONAMENTO GIURIDICO INDISPENSABILI PER COMPRENDERE ISTITUTI E MODELLI PROCEDIMENTALI FINALIZZATI AL RILASCIO DELLE PRINCIPALI AUTORIZZAZIONI IN MATERIA AMBIENTALE.
INOLTRE, IL CORSO SI PREFIGGE L’OBIETTIVO DI FAVORIRE L’APPROCCIO DEI SINGOLI STUDENTI ALL’ANALISI E ALL’APPROFONDIMENTO DELLE DISCIPLINE GIURIDICHE DI SETTORE RILEVANTI NELL’AMBITO DELLA PREPARAZIONE AGLI ALTRI INSEGNAMENTI DEL CORSO DI LAUREA.
LE LEZIONI FRONTALI SARANNO INTEGRATE DA ESERCITAZIONI PRATICHE CON ESAME DELLA CASISTICA NONCHÉ DELLA PERTINENTE ELABORAZIONE GIURISPRUDENZIALE SIA COMUNITARIA CHE NAZIONALE CON IL COINVOLGIMENTO DEGLI STUDENTI CON L'OBIETTIVO DI ACCRESCERE LA LORO CAPACITA’ NELL'APPLICAZIONE DELLE CONOSCENZE TEORICHE.
Prerequisiti
CONOSCENZA DEI PRINCIPI GENERALI IN MATERIA DI TUTELA AMBIENTALE E DEL PAESAGGIO, INFINE, DELLA NOMENCLATURA DEI PRINCIPALI ISTITUTI E STRUMENTI PUBBLICISTICI RELATIVI ALLA TUTELA AMBIENTALE ED ALLA CONNESSA ATTIVITA' DI PROGRAMMAZIONE
Contenuti
I PRINCIPALI ARGOMENTI OGGETTO DI TRATTAZIONE SONO STRUTTURATI NEI SEGUENTI PROFILI:
PROFILI GENERALI DELLA LEGISLAZIONE IN MATERIA AMBIENTALE (6H); LE PREVISIONI COSTITUZIONALI E IL DIRITTO VIVENTE (6H); LE SINGOLE NORMATIVE DI SETTORE E LA CODIFICAZIONE UNITARIA (6H); I PRINCIPALI PROCEDIMENTI DI MATRICE AMBIENTALE (12H); L'ATTIVITA' AMMINISTRATIVA E LA TUTELA DELL'AMBIENTE (6H); FORME DI PARTECIPAZIONE E DI CONTROLLO DIFFUSO E DIRITTO DI ACCESSO (6H); REGIME SANZIONATORIO E RIPRISTINATORIO E I SISTEMI PREMIALI (6H).
Metodi Didattici
ALLA TRATTAZIONE IN AULA, MEDIANTE DIDATTICA FRONTALE, SEGUIRANNO APPROFONDIMENTI SPECIFICI E SEMINARIALI, SULLE PROBLEMATICHE DI MAGGIORE INTERESSE, ANCHE ATTRAVERSO L'ESAME DI CASI PRATICI, IN SPECIAL MODO, OVE RIGUARDANTI MATERIE TRASVERSALI E DI PREMINENTE ATTUALITÀ SCIENTIFICA E GIURIDICA. LA FREQUENZA DELLE LEZIONI IN AULA NON È OBBLIGATORIA MA È, TUTTAVIA, FORTEMENTE CONSIGLIATA ATTESO CHE GLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE LE LEZIONI INTEGRERANNO IL TESTO DI RIFERIMENTO, ANCHE MEDIANTE LA MESSA A DISPOSIZIONE DEGLI STUDENTI DI TESTI NORMATIVI E FACSIMILE DEI PRINCIPALI PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI TRATTATI
Verifica dell'apprendimento
COLLOQUIO ORALE.
IL VOTO MINIMO PER IL SUPERAMENTO DELL’ESAME È DI 18/30, ED È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA MINIMA CON PERTINENTI MA NON PRECISI RIFERIMENTI NORMATIVI.
IL VOTO MASSIMO (30) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA ED APPROFONDITA DEGLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE IL CORSO, ESPOSTI CON PADRONANZA TERMINOLOGIA E DI DETTAGLIO.
LA LODE POTRÀ ESSERE ATTRIBUITA AGLI STUDENTI CHE RAGGIUNGONO IL VOTO MASSIMO DI 30/30 E CHE DIMOSTRINO DI ESSERE IN GRADO DI APPLICARE AUTONOMAMENTE CONOSCENZE E COMPETENZE ACQUISITE ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI A LEZIONE.
Testi
MANUALE A CURA DEL DOCENTE SUI PRINCIPI DELLA LEGISLAZIONE AMBIENTALE, IN CORSO DI PUBBLICAZIONE
Altre Informazioni
IL CORSO È CONSIGLIATO AGLI STUDENTI INTERESSATI AD APPROFONDIRE L'ATTUALE LEGISLAZIONE IN MATERIA AMBIENTALE.
LINGUA DI EROGAZIONE DELL'INSEGNAMENTO: ITALIANO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]