Internazionalizzazione

Scienze del Farmaco Internazionalizzazione

Il DSF incentiva l’internazionalizzazione attraverso:

  • l’accesso al corso a studenti stranieri;
  • visite prolungate di docenti stranieri che offrano corsi di insegnamento specifici per il dottorandi sotto forma di cicli seminariali;
  • collaborazioni scientifiche con atenei stranieri;
  • periodi di formazione dei dottorandi presso qualificati atenei e centri di ricerca stranieri;
  • partecipazione a scuole e congressi internazionali;
  • seminari tenuti da docenti stranieri di chiara fama.

Inoltre, è fortemente incentivato l’uso dell'inglese per la presentazione annuale dei risultati conseguiti ed è obbligatorio scrivere in inglese l'elaborato finale (tesi).

Da diversi anni, il Dottorato in Scienze del Farmaco fa parte del "Paul Ehrlich MedChem Euro-PhD Network", un network creato tra Università Europee con programmi PhD nelle Scienze del Farmaco (al momento, 53 istituzioni da 19 paesi differenti), con le finalità di collaborazione, scambio di studenti e staff, accesso a risorse strumentali e miglioramento degli standard delle attività di formazione e ricerca.