GEOGRAFIA

Scienze della Formazione Primaria GEOGRAFIA

4461000057
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
2014/2015

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2011
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
848LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVI FORMATIVI
1.CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: IL MODULO INTENDE OFFRIRE AGLI STUDENTI LE
CONOSCENZE FONDAMENTALI DELLA GEOGRAFIA UMANA. PARTICOLARE ATTENZIONE SARÀ DEDICATA
ALLE PIÙ RECENTI LINEE DI RICERCA APPLICATE ALL’ANALISI DELL’ORGANIZZAZIONE
STORICO-SOCIALE DELLO SPAZIO, DEI PAESAGGI E DEI TERRITORI. IL MODULO FORNIRÀ, INOLTRE, LA
CONOSCENZA DEI#DIVERSI METODI IDONEI AL CONSEGUIMENTO DI CAPACITÀ STRUMENTALI PER LA
DIDATTICA DELLA DISCIPLINA.
2.CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE: CONOSCERE I CONCETTI DI SPAZIO,
AMBIENTE, TERRITORIO E PAESAGGIO, I NESSI CHE LI COLLEGANO ANCHE IN RELAZIONE A DIFFERENTI
APPROCCI TEORICI. IL MODULO FORNIRÀ POI LE CONOSCENZE DI BASE PER LA CORRETTA
INTERPRETAZIONE DELLA CARTOGRAFIA.
3.AUTONOMIA DI GIUDIZIO: LE CONOSCENZE ACQUISITE DOVRANNO ESSERE OGGETTO DI
RIFLESSIONE INDIVIDUALE DA PARTE DEGLI STUDENTI, CUI SARANNO RICHIESTI APPROFONDIMENTI SU
TEMI SPECIFICI IN MODO DA POTERNE VALUTARE LA CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA.
4.ABILITÀ COMUNICATIVE: GLI STUDENTI DOVRANNO DIMOSTRARE L'ACQUISIZIONE DI UN LESSICO
CORRETTO E DI SAPER ESPORRE I CONTENUTI ESSENZIALI DELLA DISCIPLINA IN MODO CHIARO E
MATURO. EVENTUALI APPROFONDIMENTI INDIVIDUALI SARANNO PRESENTATI ALL'INTERNO DI
SPECIFICI SEMINARI, IN CUI GLI STUDENTI DOVRANNO METTERE ALLA PROVA LE PROPRIE CAPACITÀ DI
COMUNICARE GLI ASPETTI PROBLEMATICI DELLE ABILITÀ ACQUISITE.
5.CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: LO STUDENTE DOVRÀ DIMOSTRARE DI AVER ACQUISITO GLI ASPETTI FONDAMENTALI DELLA DISCIPLINA E UN METODO DI APPRENDIMENTO CHE GLI
CONSENTA DI PROCEDERE IN MODO AUTONOMO E CRITICO.
Prerequisiti

NESSUNO
Contenuti
IL CORSO SI ARTICOLA IN DUE PARTI: NELLA PRIMA PARTE SARANNO ESAMINATI I PROCESSI CHE HANNO
INCISO NELLA TRASFORMAZIONE DEL TERRITORIO FINO ALLA
POST-MODERNITÀ, CON PARTICOLARE ATTENZIONE AL PROCESSO DI URBANIZZAZIONE E ALLE
TRASFORMAZIONI DEL PAESAGGIO. NELLA SECONDA PARTE SI AFFRONTERANNO IN MODO
SISTEMATICO CAMPI, METODI E STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA UMANA.
Metodi Didattici
SI PROPORRANNO ESPERIENZE DI VARIO TIPO CHE VANNO DALLE LEZIONI FRONTALI ALLE ATTIVITÀ DI
GRUPPO, DI PROGETTAZIONE, ESCURSIONI E ATTIVITÀ DI CAMPO.
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE
Testi
A. VALLEGA, GEOGRAFIA UMANA. TEORIA E PRASSI, FIRENZE, LE MONNIER, 2004.
D. PASQUINELLI D’ALLEGRA, LA GEOGRAFIA DELL’ITALIA. IDENTITÀ,PAESAGGI, REGIONI, ROMA,
CAROCCI FABER, 2009.
E. LAVAGNA, G. LOCARNO, GEOCARTOGRAFIA. GUIDA ALLA LETTURA DELLE CARTE
GEOTOPOGRAFICHE, BOLOGNA, ZANICHELLI, 2007.
Altre Informazioni
DURANTE IL COLLOQUIO DI ESAME, GLI STUDENTI DEVONO SAPER LOCALIZZARE SULL’ATLANTE GEOGRAFICO I LUOGHI E I FENOMENI OGGETTO DI STUDIO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]