LETTERATURA ITALIANA

Scienze della Formazione Primaria LETTERATURA ITALIANA

4461000043
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
2016/2017

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
848LEZIONE
Obiettivi
CONOSCERE LE POTENZIALITÀ FORMATIVE DELLA LETTERATURA, ESSERE IN GRADO DI INTERPRETARE, ANALIZZARE E COMMENTARE I TESTI LETTERARI ED AVERE ABITUDINE ALLA LETTURA, COME FORMAZIONE CONTINUA DELLA PERSONA.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
-ACQUISIRE I FONDAMENTI DELLA STORIA LETTERARIA ITALIANA ATTRAVERSO UNO STUDIO APPROFONDITO DI AUTORI E TESTI PIU SIGNIFICATIVI DELLA NOSTRA TRADIZIONE LETTERARIA, FAVORENDO LA CAPACITÀ DI ELABORARE, NEL MODO PIÙ ADEGUATO AL LIVELLO SCOLASTICO CUI SARÀ DESTINATO, I CONTENUTI DELLA DISCIPLINA.
-FAVORIRE IL POSSESSO DI UNA SOLIDA CONOSCENZA DELLA DISCIPLINA, MA SEMPRE IN FUNZIONE DI UN IPOTESI DI PROGETTAZIONE ALL'INTERNO DI UN PERCORSO EDUCATIVO E DIDATTICO.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
-CONOSCENZA E COMPRENSIONE DEI PRINCIPALI METODI PER UNO STUDIO IL PIÙ POSSIBILE CORRETTO E PROFICUO (BIBLIOGRAFIE, CATALOGHI, INDICI, BANCHE DATI, ECC.), CON L'AUSILIO ANCHE DEGLI STRUMENTI PIÙ ADEGUATI AL PERCORSO DI STUDIO SCELTO;
-CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEI PRINCIPALI NODI STORICO-CRITICI INERENTI AD AUTORI E TEMI DELLA NOSTRA TRADIZIONE LETTERARIA;
-CAPACITÀ DI LEGGERE E INTERPRETARE CRITICAMENTE DATI E PROBLEMATICHE INERENTI ALLA DISCIPLINA, E DI RIFLETTERE SU TEMI E QUESTIONI PRINCIPALI, FAVORENDO ANCHE AUTONOME CAPACITÀ DI GIUDIZIO.
Prerequisiti
CONOSCENZE STORICO-LETTERARIE ACQUISITE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO. ELEMENTARI CAPACITÀ DI ANALISI E DI SINTESI DI UN TESTO LETTERARIO.
Contenuti
AUTORI E QUESTIONI DI STORIA LETTERARIA TRA SETTECENTO E OTTOCENTO: DALLA CULTURA DEI LUMI ALLA FINE DELL'800 CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA PARABOLA DEL ROMANZO (FOSCOLO, MANZONI, NIEVO)
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI IN ITINERE.
Verifica dell'apprendimento
LA VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO È COSTITUITA DA UN COLLOQUIO FINALE DIRETTO AD ACCERTARE L'ACQUISIZIONE DA PARTE DELLO STUDENTE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI NEL CORSO DELLE LEZIONI. NELLA VALUTAZIONE SI TERRÀ CONTO NELL'ORDINE: DELLA PERTINENZA DELLE RISPOSTE, DELLA PROPRIETÀ E DELLA CORRETTEZZA LINGUISTICA, DELLA CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA DEL DISCORSO.
Testi
- G. FERRONI, PROFILO STORICO DELLA LETTERATURA ITALIANA, TORINO, EINAUDI, 1992,VOLL. I-II (EPOCA SESTA, SETTIMA E OTTAVA)
- M. MONTANILE, L'AVVENTURA DELLA RAGIONE, SALERNO, EDISUD,2015 (SOLO PER I NON FREQUENTANTI);
- E. ARDISSINO,IL ROMANZO, IN NARRATIVA ITALIANA PER GENERI,ALESSANDRIA, EDIZIONI DELL'ORSO, 2011, PP. 5-44 (SOLO PER I NON FREQUENTANTI)
- C. GOLDONI, LA BOTTEGA DEL CAFFE', A CURA DI MILENA MONTANILE, SALERNO, EDISUD;
U. FOSCOLO, COMMENTARI SULLA STORIA DI NAPOLI. LA RIVOLUZIONE NAPOLETANA DEL 1798, 1799,,A CURA DI M. MONTANILE, SALERNO, EDISUD, 2017
-G. BERCHET, LETTERA SEMISERIA, A CURA DI M. MONTANILE, SALERNO, EDISUD, 2016.

  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]