SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Scienze della Formazione Primaria SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

4461000007
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
848LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZE E COMPRENSIONE
L’OBIETTIVO DEL CORSO È QUELLO DI PROMUOVERE LA CONOSCENZA DELLE PROBLEMATICHE INERENTI LA RELAZIONE PERSONA-SOCIETÀ IN PARTICOLARE NELL’AMBITO DELLA DEFINIZIONE DEI PROCESSI EDUCATIVI.

APPLICAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLA COMPRENSIONE
ALLA FINE DELLE LEZIONI LO STUDENTE AVRÀ ACQUISITO UNA CAPACITÀ DI LETTURA CRITICA DEI PROCESSI EDUCATIVI TALE DA POTER DETERMINARNE L’AGIRE NEL PROCESSO DI INSEGNAMENTO.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
DOPO AVER DELINEATO I PRESUPPOSTI TEORICI E METODOLOGICI DELLO STUDIO SOCIOLOGICO DEI PROCESSI EDUCATIVI E I CARATTERI DEL RAPPORTO EDUCAZIONE-SOCIETÀ, NELLA PRIMA PARTE DEL CORSO SARANNO PRESENTATI E DISCUSSI I DIVERSI ASPETTI E PROBLEMI CHE DELINEANO LE CONDIZIONI DELL’EDUCABILITÀ, CON PARTICOLARE ATTENZIONE A TEMI QUALI IL RAPPORTO SOCIALIZZAZIONE-IDENTITÀ, L’UGUAGLIANZA DELLE OPPORTUNITÀ, LA SCUOLA MULTICULTURALE, L’AGIRE PROFESSIONALE DELL’INSEGNANTE.
UN APPROFONDIMENTO SPECIFICO SARÀ DEDICATO ALLA METODOLOGIA DELLA RICERCA SOCIALE FINALIZZATA ALLA PRATICA NEI CONTESTI SOCIO-EDUCATIVI.
LA SECONDA PARTE SARÀ DEDICATA ALL’ANALISI DELLE TRASFORMAZIONI CHE ATTRAVERSANO LA CONDIZIONE, LE PRATICHE CULTURALI E I PROCESSI EDUCATIVI DI BAMBINI E GIOVANI NELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA.
Metodi Didattici
IL CORSO SI COMPONE DI 48 ORE DI LEZIONI/ESERCITAZIONI.
NEL CORSO DELLE LEZIONI, LA PRESENTAZIONE DELLE TEMATICHE AFFRONTATE SARÀ ACCOMPAGNATA DALLA DISCUSSIONE DI ESEMPLIFICAZIONI E CASI-STUDIO.
Verifica dell'apprendimento
LA VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO SARÀ EFFETTUATA ATTRAVERSO UNA PROVA FINALE ORALE E/0 SCRITTA TESA A VALUTARE LE CONOSCENZE E LE CAPACITÀ ACQUISITE.
LA VALUTAZIONE SARÀ ESPRESSA IN TRENTESIMI. IL VOTO (MINIMO 18, MASSIMO 30 CON EVENTUALE LODE) È ATTRIBUITO TENENDO CONTO DELLE SEGUENTI DIMENSIONI: PADRONANZA DEI CONTENUTI, APPROPRIATEZZA DEI RIFERIMENTI TEORICI E METODOLOGICI, CAPACITÀ DI PROPORRE ESEMPLIFICAZIONI COERENTI, CHIAREZZA DELL’ARGOMENTARE, PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO.
Testi
1) BESOZZI E. (2017), SOCIETÀ, CULTURA, EDUCAZIONE. TEORIE, CONTESTI E PROCESSI, CAROCCI, ROMA.
2) MERICO M. (2018), BELLI E DANNATI. PERCORSI DI ANALISI DELLE CULTURE GIOVANILI, PENSAMULTIMEDIA, LECCE.
Altre Informazioni
D’INTESA CON IL DOCENTE, GLI STUDENTI FREQUENTANTI POTRANNO SOSTITUIRE IL VOLUME INDICATO AL PRECEDENTE PUNTO 2 (“METODOLOGIA DELLA RICERCA SOCIALENEI CONTESTI SOCIO-EDUCATIVI”) CON UNO TRA QUELLI INDICATI NEL CORSO DELLE LEZIONI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-06-15]