TECNICHE E VALUTAZIONE DELLE ATTITUDINI SPORTIVE

Scienze della Valutazione motorio-sportiva e Tecniche di Analisi e Progettazione dello Sport per Disabili TECNICHE E VALUTAZIONE DELLE ATTITUDINI SPORTIVE

4422200002
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
SCIENZE DELLA VALUTAZIONE MOTORIO-SPORTIVA E TECNICHE DI ANALISI E PROGETTAZIONE DELLO SPORT PER DISABILI
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2018
ANNUALE
CFUOREATTIVITÀ
1272LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO HA L’ OBIETTIVO DI FORNIRE GLI ELEMENTI DI BASE PER LA PROGETTAZIONE DI PROCEDURE DI ANALISI DELLA PERFORMANCE SPORTIVA CON L'AUSILIO O MENO DI SUPPORTI TECNOLOGICI.
LE PRINCIPALI CONOSCENZE CHE SI INTENDE DEFINIRE, RIGUARDERANNO:
•CONOSCENZA DELLE TEORIE RIGUARDANTI I SISTEMI BIOLOGICI COMPLESSI;
•LA DEFINIZIONE DI MOVIMENTO RISPETTO ALLA COMPLESSITÀ DEI SISTEMI CHE NE GARANTISCONO LA REALIZZAZIONE;
•LE TEORIE ECOLOGICHE DI GIBSON RIGUARDANTI IL CONTROLLO DEL MOVIMENTO;
•ASPETTI ANATOMICI FUNZIONALI DELLA CAPACITÀ MOTORIA DI FORZA;
•LA CAPACITÀ DELLA FORZA COME ELEMENTO DI NATURA COORDINATIVA;
•CARATTERISTICHE DELL’APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO;
•L'AZIONE DELLE FORZE ESTERNE NELLA DEFINIZIONE DEI MECCANISMI DI CONTROLLO DEL MOVIMENTO;
•SPECIFICITÀ E TRASFERIMENTO;
•CONSIDERAZIONE SUI TEST;
•METODI DI VALUTAZIONE SPORTIVA;
•INTERPRETAZIONE E APPLICAZIONE DEI RISULTATI.

LE CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZE E COMPRENSIONE RIGUARDERANNO LA POSSIBILITÀ DEGLI STUDENTI DI RIUSCIRE A DISCRIMINARE QUALI CARATTERISTICHE DI UNO SPECIFICO MOVIMENTO SONO DA INDIVIDUARE COME DESCRITTORI DI PERFORMANCE, E PROGETTARE STRUMENTI DI VALUTAZIONE ADEGUATI AI DESCRITTORI INDIVIDUATI AVVALENDOSI O MENO DI SISTEMI TECNOLOGICI.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
NEL CORSO DELLE LEZIONI TEORICHE SARANNO TRATTATI I SEGUENTI ARGOMENTI:
•I CONCETTI FONDAMENTALI DI FORZA E VELOCITÀ;
•ANATOMIA E INFLUENZE LIMITANTI SULLA PRODUZIONE DI FORZA;
•ANALIZZARE IL MOVIMENTO SPORTIVO;
•SPECIFICITÀ NELL’ALLENAMENTO DELLA FORZA;
•SOVRACCARICO NELL’ALLENAMENTO DELLA FORZA;
•ALLENAMENTO SPORT SPECIFICO NELLA PRATICA;
•RAGIONI ETICHE, DI SALUTE E DI SICUREZZA NEI TEST;
•QUESTIONI PSICOLOGICHE DURANTE LA VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE;
•ATTENDIBILITÀ , VALIDITÀ E ERRORI DI MISURA;
•TEST STRUTTURATI VS VALUTAZIONE CONTINUA DELL’ALLENAMENTO;
•FATTORI DI VALUTAZIONE ASSOCIATI AL RISCHIO INFORTUNI;
•TEST DI SALTO VERTICALE;
•SPRINT TEST;
•TEST PER L’AGILITÀ E I CAMBI DI DIREAZIONE;
•FORZA – TEST ISOMETRICI E DINAMICI;
•VALUTAZIONE DELLA POTENZA;
•VALUTAZIONE DELLA CAPACITÀ AEROBICA;
•VALUTAZIONE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA;
•METODI DI VALUTAZIONE COMBINATI;
•INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI;
•PRESENTAZIONE E COMUNICAZIONE DEI RISULTATI;
•APPLICAZIONE DEI RISULTATI NELL’ALLENAMENTO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI
Verifica dell'apprendimento
COLLOQUIO
Testi
TESTI ADOTTATI:
STRENGTH TRAINING AND COORDINATION: AN INTEGRATIVE APPROACH DI FRANS BOSCH (AUTORE), KEVIN COOK (TRADUTTORE). 2010 PUBLISHERS.
PERFORMANCE ASSESSMENT IN STRENGHT AND CONDITIONING. DI PAUL COMFORT (A CURA DI), PAUL A. JONES (A CURA DI), JOHN J. MCMAHON (A CURA DI). ROUTLEDGE.
APPUNTI DEL CORSO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]