ISTITUZIONI DI ECONOMIA

Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali ISTITUZIONI DI ECONOMIA

1212100003
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
2013/2014



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2008
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1080LEZIONE
Obiettivi

CONOSCENZE E CAPACITA" DI COMPRENSIONE: GLI STUDENTI AVRANNO ACQUISITO LE PRINCIPALI CONOSCENZE DI ANALISI ECONOMICA UTILI ALLA COMPRENSIONE DEI PROCESSI DI DECISIONE DI INDIVIDUI ED IMPRESE E DEI MECCANISMI DI FUNZIONAMENTO DEI MERCATI.

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI APPLICARE I PRINCIPI ED I MODELLI MICROECONOMICI ALLA DESCRIZIONE DI FENOMENI DEL MONDO REALE RELATIVI AL COMPORTAMENTO DI INDIVIDUI ED IMPRESE, AL FUNZIONAMENTO DEI MERCATI ED ALL'INTERVENTO DELLO STATO NELL'ECONOMIA.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:GLI STUDENTI SARANNO STIMOLATI A RENDERE CONTESTUALI GLI ARGOMENTI OGGETTO DI STUDIO IN MODO DA SVILUPPARE CAPACITA' DI ANALISI CRITICA DELLE ATTUALI PROBLEMATICHE ECONOMICHE E CONTROVERSIE DI POLITICA ECONOMICA.

ABILITA' COMUNICATIVE:GLI STUDENTI ACQUISIRANNO CAPACITA' DI ESPORRE LE TEMATICHE E LE PROBLEMATICHE DI MICROECONOMIA CON PROPRIETA' E SEMPLICITA' DI LINGUAGGIO,FINALIZZATA ANCHE AD UNA CHIARA ED EFFICACE TRASMISSIONE DELLE STESSE IN CONTESTI INTERDISCIPLINARI,IN PRESENZA DI INTERLOCUTORI NON ESPERTI NEL SETTORE.

CAPACITA' DI APPRENDIMENTO:GLI STUDENTI ACQUISIRANNO CAPACITA' DI AMPLIARE ED APPROFONDIRE IN MODO AUTONOMO LE TEMATICHE CONNESSE ALL'ANALISI MICROECONOMICA.


Prerequisiti
NOZIONI ELEMENTARI DI GEOMETRIA ANALITICA: COORDINATE CARTESIANE, RAPPRESENTAZIONE DELLA RETTA. INTERCETTE E COEFFICIENTE ANGOLARE.
Contenuti

INTRODUZIONE ALLE MICROECONOMIA.

DOMANDA, OFFERTA E RUOLO DEL PREZZO.

ELASTICITA'.

TEORIA DEL CONSUMATORE:PREFERENZE,UTILITA',SCELTA.

TEORIA DELL'IMPRESA: TECNOLOGIA, PRODUZIONE E COSTI.

MERCATI PERFETTAMENTE CONCORRENZIALI.

MONOPOLIO.

OLIGOPOLIO E CONCORRENZA MONOPOLISTICA.

TEORIA DEI GIOCHI E COMPORTAMENTO STRATEGICO.

EFFICIENZA PARETIANA E CONCORRENZA PERFETTA.


FALLIMENTI DEL MERCATO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI.
Verifica dell'apprendimento

L'ESAME FINALE CONSISTE IN UNA PROVA SCRITTA ED ORALE.

IL GIUDIZIO SI BASERA' SULLA VERIFICA DEI RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI E SUL LIVELLO IN ESSI RAGGIUNTO DALLO STUDENTE.

DUE PROVE SCRITTE SI TERRANNO DURANTE E A FINE CORSO.

Testi
D.A.BESANKO - R.R BRAEUTIGAM, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, MILANO, 2012.
Altre Informazioni
ULTERIORI INFORMAZIONI POSSONO ESSERE RICHIESTE VIA EMAIL: ABARONE@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]