STORIA ECONOMICA

Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali STORIA ECONOMICA

1212100073
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
2019/2020

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2017
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
640LEZIONE
Obiettivi
CONSEGUIMENTO DI CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE FINALIZZATE AD UNA FORMAZIONE DI BASE STORICO ECONOMICA MEDIANTE L'APPRENDIMENTO DI SPECIFICHE TEMATICHE INERENTI AGLI SCENARI EVOLUTIVI DELLE ECONOMIE CAPITALISTICHE. APPLICAZIONE DI CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DELLE LINEE GENERALI DELLA STORIA ECONOMICA PER SVILUPPARE NELLO STUDENTE LA CAPACITÀ DI INTERPRETARE, IN UNA PROSPETTIVA DI LUNGO PERIODO, I PRINCIPALI FENOMENI MACROECONOMICI IN RAPPORTO AL CICLO ECONOMICO, I PROCESSI DI CRESCITA ECONOMICA, I MODELLI DI SVILUPPO DELLE ECONOMIE CAPITALISTICHE, I CAMBIAMENTI NEL PROCESSO D’INTEGRAZIONE EUROPEA. CAPACITÀ DI UTILIZZARE E INTERPRETARE, CONTESTUALIZZANDO E STORICIZZANDO AUTONOMAMENTE, FENOMENI ECONOMICI ATTRAVERSO ATTIVITÀ DI INSEGNAMENTO- APPRENDIMENTO (LEZIONI, WORKSHOPS, LAVORO DI GRUPPO O INDIVIDUALE, DISCUSSIONI DI CASE STUDIES) ORIENTATE AL REPERIMENTO QUALITATIVO E QUANTITATIVO DEI DATI, NONCHÉ ALLA VALUTAZIONE CRITICA DELLE INFORMAZIONI PRESENTI NELLA LETTERATURA SCIENTIFICA. SVILUPPO DELL’ABILITÀ NELLA COMUNICAZIONE PER ESPRIMERE IN MODO CHIARO E DOCUMENTATO INFORMAZIONI, IDEE, PROBLEMI E SOLUZIONI LEGATE ALLO STUDIO DEI MODELLI DI CRESCITA E DI SVILUPPO ECONOMICO NEL LORO DIVENIRE STORICO.
LO STUDENTE ACQUISISCE IDONEE COMPETENZE PER DESCRIVERE, INTERPRETARE E RAPPRESENTARE A INTERLOCUTORI (QUALIFICATI E NON) PROBLEMATICHE MICRO E MACROECONOMICHE IN CHIAVE DIACRONICA, INERENTI, IN PARTICOLARE, AI FENOMENI DI TRASFORMAZIONE DEL TERRITORIO E DELLA SUA GOVERNANCE IN AMBITO LOCALE, NAZIONALE E INTERNAZIONALE. LO STUDENTE, SULLA BASE DELL’APPROCCIO METODOLOGICO DELL’ANALISI STORICO-ECONOMICA, È IN GRADO DI UTILIZZARE IL RAGIONAMENTO LOGICO E DI VALUTARE CRITICAMENTE I DIVERSI MODELLI DI SVILUPPO ECONOMICO E LA LORO EVOLUZIONE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI FATTORI DI INNOVAZIONE E COESIONE SOCIALE. L’ACQUISIZIONE DI TALE CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO E DI COLLEGAMENTO, INOLTRE, POTRÀ ESSERE UTILIZZATA IN OGNI FASE DI PERFEZIONAMENTO DEGLI STUDI.
Prerequisiti
È RACCOMANDATA UNA CONOSCENZA DEI FONDAMENTI DELL'ECONOMIA POLITICA (SIA MICRO CHE MACRO) E DELLA STORIA EUROPEA MODERNA E CONTEMPORANEA
Contenuti
LA POPOLAZIONE, I VINCOLI DELLE RISORSE, LA TEORIA MALTHUSIANA E LA TRANSIZIONE DEMOGRAFICA (2 ORE);
LA CRESCITA ECONOMICA IN ETÀ PREINDUSTRIALE (PICCOLA E GRANDE DIVERGENZA)(2 ORE);
LA RIVOLUZIONE INDUSTRIOSA E L'ILLUMINISMO INDUSTRIALE (2 ORE);
LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE E L'INDUSTRIALIZZAZIONE EUROPEA (2 ORE);
TRASFERIMENTO TECNOLOGICO, CONVERGENZA E GRANDE IMPRESA (2);
COMMERCIO INTERNAZIONALE E CRESCITA:
DAL MERCANTILISMO AL LIBERO COMMERCIO;
IMPERIALISMO E GRANDE GUERRA (2 ORE);
SISTEMA BANCARIO, CRESCITA ECONOMICA E CRISI FINANZIARIE (2 ORE);
IL CROLLO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE NEL PERIODO TRA LE DUE GUERRE MONDIALI (2 ORE);
L'INTERVENTO DELLO STATO (2 ORE);
LA SECONDA GUERRA MONDIALE (2 ORE);
IL RIPRISTINO DI UN REGIME DI LIBERO COMMERCIO DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE (2 ORE);
I REGIMI MONETARI INTERNAZIONALI (GOLD STANDARD, BRETTON WOODS, I TASSI DI CAMBIO FLESSIBILI, L'EUROZONA) (2 ORE);
DALLO STATO MINIMO ALLO STATO SOCIALE (2 ORE);
LA DECOLONIZZAZIONE (2 ORE);
LA DISUGUAGLIANZA (2 ORE);
GLOBALIZZAZIONE E DEGLOBALIZZAZIONE (I MERCATI DEI PRODOTTI, I MERCATI DEI CAPITALI, I MERCATI DEL LAVORO E L'IMMIGRAZIONE) (2 ORE);
L’ECONOMIA ITALIANA DALLA RICOSTRUZIONE POST-BELLICA AL MIRACOLO ECONOMICO (2 ORE);
LA CRISI DEGLI ANNI SETTANTA E LA TRASFORMAZIONE DEL TESSUTO INDUSTRIALE (2 ORE);
LE ORIGINI DEL DUALISMO NORD/SUD E LE POLITICHE DI COESIONE E CONVERGENZA ECONOMICA (2 ORE);
IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE EUROPEA E LA CRISI DELL'UNIONE EUROPEA (2 ORE)
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI (40 ORE)
Verifica dell'apprendimento
PROVE INTERCORSO SCRITTE CON QUESITI A RISPOSTA APERTA CHE PESERANNO PER IL 50% SUL VOTO FINALE; PROVA ORALE FINALE CON LA PRESENTAZIONE DI UN REPORT INDIVIDUALE CHE PESERÀ PER UN ALTRO 50%SUL VOTO FINALE. LA PROVA ORALE SARÀ VOLTA ALLA VERIFICA DELLE CONOSCENZE MATURATE DELLA DISCIPLINA, DELLA CAPACITÀ DI ANALISI CRITICA E DELLA CAPACITÀ ESPOSITIVA.
Testi
KARL GUNNAR PERSSON, STORIA ECONOMICA D'EUROPA, APOGEO.

FRANCO AMATORI E ANDREA COLLI (A CURA DI) IL MONDO GLOBALE. UNA STORIA ECONOMICA, GIAPPICHELLI EDITORE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]