AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE

Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali AMMINISTRAZIONE E POLITICHE PUBBLICHE

1212100112
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
2019/2020

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2017
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
640LEZIONE
Obiettivi
RISULTATI DI APPRENDIMENTO PREVISTI:
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE. GLI STUDENTI ACQUISIRANNO CONOSCENZE RELATIVE ALLE VARIABILI ATTRAVERSO CUI CLASSIFICARE E VALUTARE LE STRUTTURE ED I PROCESSI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. INOLTRE ACQUISIRANNO GLI STRUMENTI PER RICOSTRUIRE IL PASSAGGIO DALLA MERA ATTIVITÀ DI VALUTAZIONE DEI PUBBLICI DIPENDENTI ALL' ATTIVITÀ DI PIANIFICAZIONE , DI MANAGEMENT E DI CONTROLLO DELLE RISORSE UMANE.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE : GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI COMPRENDERE IL RAPPORTO TRA POLICIES E L’ADOZIONE DI DIVERSI MODELLI ORGANIZZATIVI. SARANNO INOLTRE IN GRADO DI COMPRENDERE IL RAPPORTO TRA POLITICHE DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E CAMBIAMENTI ORGANIZZATIVI.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI VALUTARE L’EFFICIENZA DELLE SCELTE POLITICHE RELATIVE ALL’ORGANIZZAZIONE DEGLI ENTI E DI VALUTARE L’EFFICIENZA DELLE POLITICHE DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE.
ABILITÀ COMUNICATIVE: GLI STUDENTI MATURERANNO UN LINGUAGGIO SPECIALISTICO, ESSENZIALE PER L’ATTIVITÀ DI CONSULENZA E GESTIONE PRESSO LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE. SARANNO INVITATI A PRESENTARE REPORT SUI TEMI OGGETTO DI LEZIONE.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: GLI STUDENTI APPRENDERANNO CHIAVI DI LETTURA DELLE DINAMICHE ORGANIZZATIVE NELLE A. P., SIMULANDO LA COSTRUZIONE DI MODELLI ORGANIZZATIVI E DI AZIONI DI GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE AD ESSI CORRELATI.
Prerequisiti
NOZIONI DI BASE DELL'ORGANIZZAZIONE, DEL DIRITTO PUBBLICO E DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO, DELLE POLITICHE DI DEVOLUZIONE E DELLA SUSSIDIARIETÀ.
Contenuti
IL CORSO È DEDICATO ALLE VARIABILI DI CONFIGURAZIONE ORGANIZZATIVA NELLA PA: A)LE STRUTTURE - INTERPRETATE COME L'ESITO DEI PRINCIPI DI DIFFERENZIAZIONE E DI INTEGRAZIONE DEL LAVORO ALL'INTERNO DI UNA SERIE DI APPARATI PUBBLICI- B)LE FUNZIONI - ANALIZZATE COME ATTIVITÀ ATTRAVERSO LE QUALI LE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE CONSOLIDANO ED ESTENDONO LA LORO PRESENZA SUL TERRITORIO- C) I PROCESSI DECISIONALI- ANALIZZATI E VALUTATI COME SEQUENZE RIPETUTE DI DECISIONE ED AZIONE TRAMITE LE QUALI LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI CONCORRONO A FORMULARE ED AD ATTUARE LE POLITICHE PUBBLICHE.
Metodi Didattici
ORE LEZIONI: 40
ORE ESERCITAZIONI/SEMINARI: 10
TOTALE ORE DEL CORSO: 30
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL'INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L'ESAME PREVEDE UNA PROVA SCRITTA ED UNA PROVA ORALE CHE POSSONO AVER LUOGO IN GIORNI DIVERSI (LA PROVA SCRITTA È PROPEDEUTICA ALLA PROVA ORALE), CIASCUNA È VALUTATA IN TRENTESIMI E SI INTENDE SUPERATA CON UN VOTO MINIMO DI 18/30. IL VOTO FINALE È DATO DALLA MEDIA DEI VOTI RIPORTATI IN CIASCUNA PROVA.
LA PROVA SCRITTA, DELLA DURATA DI DUE ORE E MEZZO CIRCA, È FINALIZZATA AD ACCERTARE, IN MODO TRASPARENTE ED OGGETTIVO, IL LIVELLO DI CONOSCENZA E LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTI DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI TEORICI E METODOLOGICI INDICATI NEL PROGRAMMA, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE TEORICHE ACQUISITE. SI TRATTA DI UNA PROVA DI GRUPPO IN CUI GLI STUDENTI, DIVISI IN GRUPPI NON SUPERIORI A 5 UNITÀ , SECONDO ORDINE ALFABETICO. POSSONO SCEGLIERE TRA UNA ROSA DI TEMI DISCUSSO DURANTE IL CORSO O PROPOSTO NEGLI ORARI DI RICEVIMENTO CHE RAPPRESENTA UN APPROFONDIMENTO DI UNA TEMATICA PIÙ AMPIA , A SEGUITO OGGETTO DELLA PROVA ORALE. GLI STUDENTI DOVRANNO PRODURRE UN REPORT DI NON PIÙ DI VENTI PAGINE: DATI ED ARTICOLI PIÙ AGGIORNATI SONO DISTRIBUITI NEL CORSO DELLE PROVA. L’OBIETTIVO È QUELLO DI COMPRENDERE SIA LA QUALITÀ DEL LAVORO DI GRUPPO CHE LE INTERAZIONI TRA STUDENTI.
QUESTO TIPO DI PROVA È SIMULATA DURANTE LE ORE DI LEZIONE.
DURANTE LA PROVA SCRITTA NON È CONSENTITO CONSULTARE TESTI, UTILIZZARE PC E TELEFONI CELLULARI.
LA PROVA ORALE, DELLA DURATA DI 20 MINUTI CIRCA, CONSISTE IN UN COLLOQUIO, CON DOMANDE E DISCUSSIONE CHE MIRANO AD APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DEGLI ARGOMENTI TRATTATI DAI TESTI AI QUALI SONO AGGIUNTE ALCUNE DISPENSE DEL DOCENTE. IN QUESTO MODO SI ACCERTA IL GRADO DI CONOSCENZA E LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTI DALLO STUDENTE, OLTRE CHE LA PADRONANZA DELLA MATERIA.
Testi

1)MORISI MASSIMO - LIPPI ANDREA, SCIENZA DELL'AMMINISTRAZIONE, IL MULINO, BOLOGNA.
2) CAPANO GILBERTO, GUALMINI ELISABETTA,
LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE IN ITALIA, IL MULINO, BOLOGNA.
Altre Informazioni
LINK UTILI
HTTPS://WWW.DISPC.UNISA.IT/DIDATTICA/OFFERTA-FORMATIVA
HTTP://WWW.UNISA.IT/DOCENTI/ROBERTATROISI/INDEX
PER ULTERIORI INFORMAZIONI : RTROISI@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]