FILOSOFIA E TEORIA POLITICA

Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali FILOSOFIA E TEORIA POLITICA

1212100130
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
2019/2020



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2019
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1280LEZIONE
Obiettivi
SCOPO DEL CORSO È SVILUPPARE LA CAPACITÀ DI ANALIZZARE I CONCETTI PRINCIPALI DI CUI FA USO LA TEORIA POLITICA, DEDICANDO UNA PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE DIVERSE CONCEZIONI DELLA SOCIETÀ CIVILE E DELLO STATO E ALLA DISTINZIONE CONCETTUALE FRA LE DIVERSE POSSIBILI FORME DI GOVERNO E DI ORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALE.
ATTRAVERSO IL CONFRONTO COSTANTE FRA DIVERSE PROSPETTIVE E TEORIE FILOSOFICHE SULLA NATURA DEL "POLITICO", GLI STUDENTI AVRANNO MODO DI FAMILIARIZZARE CON LA STORIA DEL PENSIERO POLITICO, AVENDO ALLO STESSO TEMPO L'OPPORTUNITÀ DI SVILUPPARE LE PROPRIE CAPACITÀ ANALITICHE E CRITICHE.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
IL CORSO PROCEDERÀ IN DUE DIREZIONI PARALLELE. DA UN LATO, VERRANNO PRESENTATE LE PRINCIPALI TEORIE FILOSOFICHE DELLA POLITICA SEGUENDONE LA SUCCESSIONE STORICA. ALLO STESSO TEMPO, SI APPROFONDIRANNO SOTTO IL PROFILO ANALITICO I CONCETTI BASILARI DELLA POLITICA CONTEMPORANEA E LE PRINCIPALI ISTITUZIONI DEMOCRATICHE E CIVILI.
LA SECONDA PARTE (TEORIA POLITICA), OLTRE AD OFFRIRE IL LESSICO BASE DELLA SCIENZA POLITICA CONTEMPORANEA, DEDICHERÀ PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE TRASFORMAZIONI CONTEMPORANEE DELL'AZIONE POLITICA COLLETTIVA E AI NUOVI MOVIMENTI SOCIALI.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI ALTERNATE A LEZIONI SEMINARIALI. GLI STUDENTI SONO INCORAGGIATI A FAMILIARIZZARE CON IL TESTO, LEGGENDOLO NEL CORSO DELLE LEZIONI.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA CONSISTE IN UN ESAME ORALE VOLTO A VERIFICARE LA PREPARAZIONE DELLO STUDENTE E L’IDONEITÀ AD UTILIZZARE LE CONOSCENZE SPECIFICHE DELLA MATERIA. NEL CORSO DEL COLLOQUIO VERRÀ VALUTATA LA CAPACITÀ DI SAPER COMUNICARE IN MODO CHIARO E UNIVOCO LE CONOSCENZE CONTENUTISTICHE E METODOLOGICHE ACQUISITE. LE ATTIVITÀ SEMINARIALI E LE RELAZIONI SVOLTE DURANTE IL CORSO SARANNO CONSIDERATE PARTE INTEGRANTE DELL'ESAME E CONTRIBUIRANNO A DEFINIRE LA VALUTAZIONE FINALE.
Testi
MATERIALI DIDATTICI (ANTOLOGIA SELEZIONATA DI TESTI CLASSICI DEL PENSIERO POLITICO: ARISTOTELE, MACHIAVELLI, HOBBES, ROUSSEAU, KANT) SARANNO RESI DISPONIBILI ENTRO LA DATA D'INIZIO DEI CORSI SULLA PAGINA PERSONALE DEI DOCENTI.
TESTO BASE: H. ARENDT, "LE ORIGINI DEL TOTALITARISMO", CAP. X E CAP. XIII.
MANUALE: PETRUCCIANI, STEFANO: "MODELLI DI FILOSOFIA POLITICA", EINAUDI, TORINO 2003.

LETTURE CONSIGLIATE PER LA SECONDA PARTE DEL CORSO (TEORIA POLITICA): J. BUTLER, L’ALLEANZA DEI CORPI, NOTTETEMPO, MILANO, 2017: IN PARTICOLARE, INTRODUZIONE E CAPITOLO V.
M. HARDT, A. NEGRI, ASSEMBLEA!, PONTE ALLE GRAZIE, FIRENZE, 2018: IN PARTICOLARE, CAPITOLI 1, 4, 5.

E' CONSIGLIATO, PER LA SECONDA PARTE, L'USO DEL DIZIONARIO DI POLITICA DI N. BOBBIO, N. MATTEUCCI, G. PASQUINO.
Altre Informazioni
NESSUNA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]