ISTITUZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE

Studi Diplomatici, Internazionali e sulla Sicurezza Globale ISTITUZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE

1212500016
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA
STUDI DIPLOMATICI, INTERNAZIONALI E SULLA SICUREZZA GLOBALE
2022/2023



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2019
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
642LEZIONE
AppelloData
ORIOLO13/12/2022 - 08:30
ORIOLO13/12/2022 - 08:30
ORIOLO11/01/2023 - 08:30
ORIOLO11/01/2023 - 08:30
ORIOLO25/01/2023 - 08:30
ORIOLO25/01/2023 - 08:30
ORIOLO15/02/2023 - 08:30
ORIOLO15/02/2023 - 08:30
ORIOLO20/04/2023 - 08:30
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO MIRA A FORNIRE AGLI STUDENTI GLI STRUMENTI DI BASE, TEORICI E METODOLOGICI,
PER POTER OPERARE NEI SETTORI DELLA DIPLOMAZIA, DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E DELL’UE, DELLA PUBBLICA
AMMINISTRAZIONE E DELLE IMPRESE MULTINAZIONALI. L'INSEGNAMENTO HA, QUINDI, COME OBIETTIVI SPECIFICI: A) LA CONOSCENZA
E LA COMPRENSIONE DA PARTE DEGLI STUDENTI DEI PRINCIPI E DELLE REGOLE DI BASE CHE DISCIPLINANO I RAPPORTI TRA GLI STATI. B)
L'EVOLUZIONE E LA TRASFORMAZIONE DELL'ORDINAMENTO INTERNAZIONALE DALLA SUA NASCITA FINO AD OGGI. I RISULTATI DI
APPRENDIMENTO ATTESI SONO: A) L'ACQUISIZIONE DELLA COMPETENZA DA PARTE DELLO STUDENTE DI COGLIERE E DESCRIVERE GLI
ELEMENTI PECULIARI E CARATTERISTICI DELL'ORDINAMENTO E DELLE ISTITUZIONI INTERNAZIONALI. B) ESSERE IN GRADO DI VALUTARE E
RILEVARE, IN LINEA GENERALE, GLI ELEMENTI DI FORZA E DI DEBOLEZZA DEL DIRITTO INTERNAZIONALE.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
LE FUNZIONI DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (FUNZIONE NORMATIVA, FUNZIONE DI ATTUAZIONE E FUNZIONE DI ACCERTAMENTO); I SOGGETTI DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (GLI STATI, LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI, GLI INDIVIDUI, I MLN); LE FONTI (FONTI DI PRIMO GRADO, FONTI DI II GRADO, FONTI DI III GRADO); IL CONTENUTO DEL DIRITTO INTERNAZIONALE; LA SOVRANITÀ STATALE E I SUOI LIMITI; LA VIOLAZIONE DELLE NORME INTERNAZIONALI E LA RESPONSABILITÀ INTERNAZIONALE; L’ACCERTAMENTO DEL DIRITTO INTERNAZIONALE; L’ADATTAMENTO DEL DIRITTO INTERNO AL DIRITTO INTERNAZIONALE.
Metodi Didattici
NOI COMBINIAMO: 1) METODO TRADIZIONALE ESPOSITIVO (LEZIONI CATTEDRATICHE FRONTALI); 2) METODO ATTIVO: SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ INTERATTIVE (ESERCITAZIONI E SEMINARI, ESAMI DI CASI GIURISPRUDENZIALI, LEZIONI APERTE E RICAPITOLAZIONI); 3) METODI DIDATTICI INNOVATIVI: VENGONO FORNITI AGLI STUDENTI SUPPORTI DIDATTICI MULTIMEDIALI (SITI INTERNET, PROIEZIONI IN AULA DI POWERPOINT FILES; DI DOCUMENTI, FILMS RILEVANTI PER IL DIRITTO DIPLOMATICO E CONSOLARE, ETC.)
Verifica dell'apprendimento
ESAME FINALE DI PROFITTO ORALE
LA VERIFICA MIRA AD ACCERTARE LA CONOSCENZA DEGLI STRUMENTI DI BASE, TEORICI E PRATICI, PER INTERPRETARE ED APPLICARE IL DIRITTO DIPLOMATICO E CONSOLARE NEI SETTORI DELLE PROFESSIONI LEGALI, DELLA DIPLOMAZIA, DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI TRIBUNALI INTERNAZIONALI E DELL’UNIONE EUROPEA.
I CRITERI DI VALUTAZIONE VERTONO SU:
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: CAPACITÀ DI FORMULARE GIUDIZI IN MODO AUTONOMO CON RIGUARDO A CASI CONCRETI DEL DIRITTO DIPLOMATICO E CONSOLARE, INTERPRETANDO ED APPLICANDO CONSAPEVOLMENTE LE INFORMAZIONI ACQUISITE DURANTE IL CORSO: LE FONTI NORMATIVE, LA GIURISPRUDENZA E LE DIFFERENTI SCUOLE DI PENSIERO
ABILITÀ COMUNICATIVE: ACQUISIZIONE DEL LINGUAGGIO TECNICO-GIURIDICO E DI CAPACITÀ ARGOMENTATIVE PROPRIE DELLE PROFESSIONI GIURIDICHE E DELLA DIPLOMAZIA, DELLE ABILITÀ COMUNICATIVE CHE PERMETTANO AGLI STUDENTI DI MUOVERSI ANCHE IN AMBIENTI SOVRANNAZIONALI (ES. CORTI, TRIBUNALI ED ISTITUZIONI SIA EUROPEE CHE INTERNAZIONALI)
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: CAPACITÀ DI SVILUPPARE E AGGIORNARE LE PROPRIE CONOSCENZE ATTRAVERSO LE COMPETENZE ACQUISITE QUALI, AD ESEMPIO, LA ABILITÀ DI CONSULTAZIONE ED INTERPRETAZIONE DI MATERIALE BIBLIOGRAFICO, NORMATIVO E GIURISPRUDENZIALE.
LE VALUTAZIONI SONO ESPRESSE IN TRENTESIMI.
IL LIVELLO MINIMO (18) È ASSEGNATO NEL CASO IN CUI DALLA VERIFICA EMERGA UNA CONOSCENZA SUFFICIENTE DELLE TEMATICHE CENTRALI DEL DIRITTO DIPLOMATICO E CONSOLARE.
IL LIVELLO MASSIMO (30) È ASSEGNATO LADDOVE DALLA VERIFICA EMERGA LA CONOSCENZA APPROFONDITA DELLE TEMATICHE CENTRALI DEL DIRITTO DIPLOMATICO E CONSOLARE E LA CAPACITÀ DI ANALIZZARE CRITICAMENTE LE PROBLEMATICHE AD ESSE CONNESSE.
LA LODE È ASSEGNATA NEL CASO IN CUI DALLA VERIFICA EMERGA LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI FORMULARE GIUDIZI IN MODO AUTONOMO CON RIGUARDO A CASI CONCRETI E A TEMATICHE CENTRALI DEL DIRITTO DIPLOMATICO E CONSOLARE
PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI SONO PREVISTE PROVE INTERCORSO SCRITTE (SOTTO FORMA DI TEST A RISPOSTA MULTIPLA, QUESTIONARI CON QUESITI A RISPOSTA APERTA E BREVI COMPOSIZIONI LIBERE), NEL NUMERO MINIMO DI 1 (A METÀ E A FINE CORSO) E DELLA DURATA NON SUPERIORE A 120 MINUTI CIASCUNA.
CIASCUNA PROVA SCRITTA È VALUTATA IN TRENTESIMI E SI INTENDE SUPERATA CON IL VOTO MINIMO DI 18/30.
IL VOTO FINALE È DATO DALLA MEDIA DEI VOTI RIPORTATI IN CIASCUNA PROVA.
Testi
UN TESTO A SCELTA TRA I SEGUENTI:

B. CONFORTI, DIRITTO INTERNAZIONALE, XII EDIZIONE, EDITORIALE SCIENTIFICA, NAPOLI 2021: INTRODUZIONE, PARTE PRIMA (ESCLUSI CAP. 16, 17, 19), PARTE SECONDA (FINO A CAPITOLO 29 ESCLUSI CAPP. DA 30 A 37), PARTE TERZA (ESCLUSO CAP. 41), PARTE QUARTA. ESCLUSA PARTE QUINTA.

OPPURE
A. SINAGRA - P. BARGIACCHI, LEZIONI DI DIRITTO INTERNAZIONALE PUBBLICO, III ED. GIUFFRÈ, 2019, CAPITOLI DA I A VI (INCLUSO).
OPPURE
G. ZICCARDI, DIRITTO GLOBALE, IL NUOVO DIRITTO INTERNAZIONALE, GIUFFRÈ 2010 (PARTE INTRODUTTIVA, PARTE II, PARTE II, PARTE III, PARTE IV (INCLUSA SCHEDA TEORICA DI BASE VII, ED ESCLUSO CAPITOLO VII E CAPITOLI SUCCESSIVI)

IN AGGIUNTA (PARTE SPECIALE)
A. DI STASI, INTRODUZIONE ALLA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI, 2022 CEDAM
Altre Informazioni
CIASCUNA LEZIONE FRONTALE VIENE PRECEDUTA DA UNA RICAPITOLAZIONE DELLA PRECEDENTE SVOLTA IN MODO INTERATTIVO CON GLI STUDENTI

LE LEZIONI POTRANNO ESSERE SVOLTE ANCHE IN LINGUA INGLESE, COSÌ COME LE ATTIVITÀ DI ESERCITAZIONE E DI ELABORAZIONE DEI REPORT DI RICERCA. E’ PREVISTO PERTANTO ANCHE L’UTILIZZO DI FONTI DOCUMENTALI E BIBLIOGRAFICHE IN LINGUA INGLESE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-11-21]