Conclusione Terza Edizione Master MATESPACK

Opportunità Formative Conclusione Terza Edizione Master MATESPACK

Si è appena conclusa la terza edizione A.A. 2020/21 del Master MATESPACK - MAteriali e TEcnologie Sostenibili per PACKaging polimerici e cellulosici, promosso dal Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Salerno.

Con grande soddisfazione si giunge a termine di un nuovo anno di lavoro che, malgrado le difficoltà legate all’emergenza Coronavirus, ha visto gli allievi completare con successo le attività di tirocinio presso le aziende sponsor del Master, a conclusione del loro percorso formativo.

Lo scorso Venerdì 4 marzo si è tenuta in presenza la seduta per la discussione delle tesi prodotte dagli allievi. La discussione delle tesi è stata solo l’ultimo passo di un cammino iniziato un anno fa, sotto la guida di un Team eterogeneo di docenti universitari e di riconosciuti esperti provenienti da aziende leader del settore ed Enti nazionali e internazionali (COMIECO, COREPLA, CNR-IPCB, Istituto Superiore di Sanità, Welsh Centre for Printing and Coating – Swansea University).

Protagonisti dei project work dei nostri allievi, redatti con il coordinamento dei tutor accademici e dei tutor aziendali, temi originali e di grande interesse applicativo per l’industria del packaging, che hanno coniugato competitività, sostenibilità e innovazione ed evidenziato il know how acquisito durante l’esperienza di stage aziendale. Tra questi: trend innovativi nello sviluppo di film multistrato ecosostenibili e con funzionalità migliorate; riciclo di imballaggi in polipropilene: opportunità e sfide nell’ottica di un modello di economia circolare; controllo qualità nella produzione dei film flessibili: vantaggi e criticità nella gestione 4.0; le nuove frontiere del packaging cellulosico, tra esigenze di competitività, qualità e sostenibilità; processabilità e prestazioni del polietilene riciclato nel settore del packaging; tecniche di stampa per l’imballaggio: soluzioni innovative ed ecosostenibili; caratterizzazione di materiali “riciclati” e “riciclabili” per il food packaging.

La seduta si è conclusa con i saluti del Dr. Marco Gambardella, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Salerno e di ATIF- Associazione Tecnica Italiana per la Flessografia e membro del Comitato Scientifico, che ha evidenziato il ruolo cardine dei giovani professionisti per promuovere la cultura della sostenibilità nel comparto del packaging industriale, “un’esigenza che nasce dalle imprese e si finalizza attraverso le competenze fornite dal Master MATESPACK”.

“Un ringraziamento va a tutto il corpo docente e all’attiva collaborazione delle aziende sponsor e dei loro tutor, che sono riusciti a trasferire conoscenze e passione agli studenti del Master nel loro percorso formativo” – ha proseguito la prof.ssa Loredana Incarnato, direttrice del Master – “L'impegno di tutti ha fatto sì che oltre l'80% degli studenti iscritti abbia trovato lavoro, presso le aziende sponsor dove ha svolto il tirocinio finale. La sinergia tra Università e Imprese si dimostra essere una strategia vincente per lo sviluppo e la valorizzazione di competenze specifiche e fondamentali per il nostro Paese, come quelle nell'ambito del packaging sostenibile”.

Per gli ottimi risultati raccolti, il Comitato scientifico del Master è ora al lavoro per la partenza della Quarta Edizione del Master Matespack. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono consultabili all’indirizzo https://corsi.unisa.it/matespack, consultando la pagina Facebook del Master https://www.facebook.com/MatespackUnisa oppure scrivendo una mail a master.matespack@unisa.it.

Pubblicato il 9 Marzo 2022

Foto