Modalità di accesso - Immatricolazioni

Lettere Modalità di accesso - Immatricolazioni

Requisiti di ammissione

Per essere ammessi al Corso di Studio in Lettere occorre essere in possesso del diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti.

È richiesta un’adeguata preparazione di base relativa a competenze linguistiche e a conoscenze di cultura generale, in particolare un’appropriata conoscenza generale delle nozioni della lingua e della letteratura italiana e latina, della storia e della geografia necessarie per frequentare con successo il Corso di laurea in Lettere.

Tali conoscenze saranno valutate, prima dell'immatricolazione e per via telematica, mediante un test, il cui esito non è vincolante ai fini dell’immatricolazione ma volto ad accertare se sia necessario rinforzare la preparazione iniziale con attività didattiche integrative mirate.

Per l’anno accademico 2021-2022, a causa del protrarsi dello stato di emergenza dovuto al COVID-19, il Corso di studi in LETTERE ha aderito al Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (CISIA), pertanto i il Test d’accesso sarà on-line e avverrà tramite la piattaforma TOLC@CASA-SU (Test On Line CISIA Studi Umanistici) secondo le modalità indicate al seguente link: https://www.cisiaonline.it/area-tematica-tolc-cisia/home-tolc-generale/.

La quota richiesta allo studente per sostenere la prova è unica su tutto il territorio nazionale ed è di 30,00 euro.

Per avere informazioni sulla struttura del TEST - TOLC-SU consultare il sito:

https://www.cisiaonline.it/area-tematica-tolc-studi-umanistici/struttura-della-prova-e-syllabus-2/

ESERCITAZIONI TOLC

Nella sezione “Esercitazione e posizionamento” della stessa pagina è anche possibile esercitarsi su simulazioni del test.

Per maggiori informazioni sulle modalità di immatricolazione visionare questo link

Studenti con disabilità e DSA: accoglienza e servizi

Studenti diversamente abili o con disturbi specifici di apprendimento possono usufruire dei molteplici servizi garantiti dal Servizio Disabilità e Disturbi Specifici di Apprendimento, attivato ai sensi della legge 17/99 e legge 170/2010, afferente all'Ufficio Diritto allo Studio e coordinato dal Delegato del Rettore per la disabilità. Il Servizio effettua colloqui individuali di analisi dei bisogni con gli studenti in presenza o a distanza; un'equipe di figure professionali fornisce informazioni e consulenza sui servizi loro dedicati, sulle richieste di ausili durante lo svolgimento delle prove di accesso, sulle agevolazioni economiche e sull'accessibilità ai luoghi dell'Ateneo.
Il Responsabile di Dipartimento è la prof.ssa Giovanna Pace (gpace@unisa.it)

Recupero dei crediti formativi (OFA- Obblighi Formativi Aggiuntivi) 2020-21

Agli studenti che, al test d'accesso, non raggiungono la valutazione minima prevista sono assegnati specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA) da soddisfare entro il primo anno di corso.

Per il recupero degli OFA sono organizzati dei corsi di recupero in Linguistica italiana e in Storia. La frequenza delle attività è obbligatoria. L’assolvimento del debito è verificato dal docente responsabile al termine dell’attività, mediante prova finale.

Il debito in italiano è propedeutico al superamento dell’esame di Linguistica italiana e il debito in storia è propedeutico agli esami di Storie (Storia medievale, Storia moderna, Storia contemporanea, Storia greca, Storia romana).

Gli studenti a cui siano attribuiti OFA, in una o in entrambe le sezioni, non possono sostenere gli esami del secondo anno finché non abbiano superato il debito.

Calendario corso di recupero in STORIA