Modalità di accesso - Immatricolazioni

Ingegneria Gestionale Modalità di accesso - Immatricolazioni

Esame di ammissione

Con riferimento all’articolo 3 del Regolamento Didattico (sezione “Adeguatezza della personale preparazione”), il laureato triennale che si candida all’immatricolazione alla Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica o Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale è considerato in possesso di un’adeguata personale preparazione se ha conseguito nel percorso di studi di Laurea di primo livello una votazione media degli esami di profitto ponderata sui crediti almeno pari a 24/30, o valutazione equivalente se il titolo di Laurea di primo livello è conseguito all’estero.

Il Consiglio didattico predispone un esame di ammissione per la verifica della personale preparazione per gli aspiranti che non soddisfino il requisito precedente (punto 2.1 del Regolamento Didattico).

Detto esame di ammissione consta in una prova scritta erogata due volte in ciascun anno accademico (una data nella prima metà di ottobre e una data nella prima metà di febbraio).

All’esame di ammissione alla Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica e alla Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale possono partecipare sia i laureati che i laureandi (intendendo tutti gli studenti in debito rispetto al conseguimento del titolo di massimo due esami) e ogni candidato potrà sostenere l’esame un massimo di due volte. Il superamento dell’esame è conservativo, ossia si può sostenere (ad es.) l’esame d’ammissione ad inizio febbraio anche se si ha intenzione di immatricolarsi nel successivo mese di settembre.

Il test è articolato su 21 domande a risposta multipla sui temi dei settori scientifico-disciplinari caratterizzanti la Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica e la Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale.

L’esame di ammissione è previsto per il 15 febbraio 2024 alle ore 14.30 presso l’aula 137 del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Edificio E, Campus di Fisciano.

Per prenotarsi all’esame di ammissione è obbligatorio inviare entro il 13 febbraio 2024 una mail al presidente del Consiglio didattico, prof. Senatore a.senatore@unisa.it indicando in oggetto “Esame di ammissione alla LM”:

  1. I laureandi devono allegare alla mail l’autocertificazione di iscrizione con esami superati (accedendo alla propria area riservata e cliccando su "Autocertificazioni e Diploma Supplement");
  2. I laureati devono aver preventivamente inviato all’ufficio carriere studenti di competenza la domanda di immatricolazione ed aver ricevuto come esito l’obbligo di partecipazione all’esame di ammissione.

Colloqui per l’accertamento della conoscenza della lingua inglese

I laureati che hanno già formulato domanda di immatricolazione ai corsi di Laurea Magistrale in Ing. Meccanica ed Ing. Gestionale e che non rispettano i requisiti di regolamento per la lingua inglese con livello equivalente al B1 (CEFR), in forma scritta e orale, con riferimento anche ai lessici disciplinari, sono convocati per un colloquio.

Temi del colloquio:

  1. lettura da testo in lingua inglese con termini ricorrenti in letteratura tecnica e traduzione;
  2. lettura da testo in lingua inglese e/o filmato di lezione e breve sintesi in lingua inglese del candidato;
  3. esercizi di completamento di semplici frasi.

I colloqui per l’accertamento della conoscenza della lingua Inglese ai fini dell’accesso alle Lauree Magistrali in Ingegneria Meccanica e Ingegneria Gestionale si terrano con cadenza, di norma, bimestrale. I prossimi colloqui si terranno in data 15 febbraio 2024 alle ore 15.30 presso l’aula 137 del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Edificio E, Campus di Fisciano. Per sostenere il colloquio è necessario prenotarsi inviando entro il 13 febbraio una mail a a.senatore@unisa.it indicando in oggetto “Colloquio per l’accertamento della conoscenza della lingua Inglese”. Si ribadisce che al colloquio possono accedere esclusivamente i laureati che abbiano già formulato domanda di immatricolazione ai corsi di Laurea Magistrale in Ing. Meccanica ed Ing. Gestionale all’ufficio competente.