Modalità di accesso - Immatricolazioni

Informatica Modalità di accesso - Immatricolazioni

Requisiti di accesso

  • L’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale richiede il possesso della Laurea o del diploma universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi della normativa vigente.
  • Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Informatica è richiesto il possesso della Laurea nelle classi L-31 o L-8 (ex DM 270) o un titolo equipollente, o nelle classi 26 o 9 (ex DM 509). Nel caso di laurea in classi diverse, è necessario aver conseguito almeno n. 45 CFU nei settori INF/01 e ING-INF/05.
  • Nel caso di mancanza di requisiti curriculari in termini di SSD/CFU, il Consiglio Didattico indica le attività formative necessarie per la loro acquisizione. Eventuali integrazioni curricolari in termini di CFU devono essere acquisite dallo studente prima della verifica della preparazione individuale; non è in ogni caso consentita l’iscrizione con debiti formativi.
  • Per i laureati provenienti da Università straniere l'adeguatezza dei requisiti curriculari è valutata caso per caso sulla base della coerenza fra i programmi svolti nelle diverse aree disciplinari e le basi formative ritenute necessarie per la formazione avanzata offerta dal corso di studi.
  • Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale è altresì richiesto il possesso di un’adeguata preparazione personale.
  • L'adeguatezza della personale preparazione ai fini dell'ammissione è accertata da apposita Commissione mediante analisi del curriculum di studi e una prova di ammissione, i cui contenuti e modalità di svolgimento sono definiti dalla struttura didattica e resi noti sul sito WEB del Dipartimento.
  • Sono esonerati dalla prova di verifica dell’adeguatezza della preparazione iniziale i candidati che hanno conseguito la Laurea nelle classi L-31 e L-8 con votazione non inferiore a 80/110.

La prova di ammissione per la valutazione della personale preparazione consisterà di una prova scritta ed un eventuale colloquio e verterà sui fondamenti delle architetture degli elaboratori, delle reti e dei sistemi operativi, degli algoritmi e delle strutture dati, della programmazione procedurale e OO, delle basi di dati e dell’ingegneria del software, della programmazione distribuita e dello sviluppo web. Un esempio di prova è fornito in allegato.

La prova di ammissione si terrà nei mesi di settembre e febbraio.

Informazioni sulle procedure e le scadenze per la registrazione ad ESSE3 e l'immatricolazione sono rese note sulla pagina del sito di Ateneo dedicato alle immatricolazioni.

Per maggiori informazioni di carattere didattico rivolgersi alla Presidente del Consiglio Didattico prof.ssa Giuliana Vitiello (gvitiello@unisa.it)

Per informazioni di carattere amministrativo rivolgersi all'Ufficio Didattica del Dipartimento di Infomatica attraverso la creazione di un ticket con il servizio Helpdesk Studenti.

Trasferimento da Altra Università

Gli studenti che intendono trasferirsi da un’altra Università per iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Informatica devono presentare, dal 1° al 20 luglio 2022, o dal 3 al 20 gennaio 2023, la domanda di valutazione della carriera o dei requisiti curricolari e di verifica dell’adeguatezza della preparazione personale corredata dalla dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa agli esami sostenuti, versando il contributo previsto nel “Regolamento in materia di contribuzione studentesca”.

A tal fine lo studente deve dapprima registrarsi ai servizi online di Ateneo-Area servizi Esse3 (https://esse3web.unisa.it/Home.do) e successivamente richiedere l’addebito del contributo dovuto attraverso la creazione di un ticket con il servizio Helpdesk Studenti indirizzato all'Ufficio Didattica del Dipartimento di Infomatica avente ad oggetto “Richiesta addebito contributo per trasferimento da altra Università” ed indicando nel testo i propri dati anagrafici ed il proprio Codice Fiscale.

Dopo aver effettuato il pagamento del contributo lo studente deve inviare la domanda, entro e non oltre il termine di scadenza, esclusivamente tramite ticket, unitamente alla ricevuta del pagamento effettuato, alla dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa agli esami sostenuti, ed ai programmi degli esami superati, in un unico file “.pdf”.

Il Consiglio Didattico effettuerà la valutazione della preparazione personale e della carriera dello studente, che sarà comunicata allo stesso, attribuendo in ragione del numero di crediti/esami riconosciuti anche l’anno di iscrizione.

Lo studente che otterrà l’accoglimento della richiesta dovrà richiedere il trasferimento in uscita all’Università alla quale è iscritto. Solo successivamente sarà immatricolato, a cura dell’Ufficio Carriere del Dipartimento di Informatica, al Corso di Laurea Magistrale in Informatica e dovrà provvedere al pagamento delle relative tasse e dei contributi entro il termine ultimo per l’immatricolazione (28 febbraio 2023).

Per la documentazione e per maggiori informazioni per la presentazione e la compilazione dell’istanza si veda il link https://web.unisa.it/didattica/segreteria/servizi?servizio=1

Gli studenti che non presentato entro il 20 luglio 2022, o il 20 gennaio 2023, la domanda di trasferimento da un’altra Università con l’annessa richiesta di valutazione della carriera o dei requisiti curricolari e di verifica dell’adeguatezza della preparazione personale per iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Informatica dovranno invece immatricolarsi secondo la procedura prevista (https://corsi.unisa.it/informatica-magistrale/immatricolazioni).

In tal caso è necessario che lo studente abbia presentato istanza di rinuncia agli studi presso l’Università alla quale era iscritto.

Successivamente all’immatricolazione gli studenti potranno sottoporre al Consiglio Didattico, nella prima finestra temporale prevista per la presentazione di istanze da parte degli studenti (mese di settembre o mese di aprile), la richiesta di riconoscimento dei crediti/esami conseguiti presso il precedente Ateneo.

Dopo l’apertura del termine per la presentazione delle istanze lo studente deve richiedere all'Ufficio Didattica del Dipartimento di Infomatica, attraverso la creazione di un ticket con il servizio Helpdesk Studenti, l’addebito del contributo previsto.

Dopo aver effettuato il pagamento del contributo lo studente, entro la data ultima della finestra temporale, dovrà inviare, a mezzo ticket, la domanda di valutazione della carriera pregressa, unitamente alla ricevuta del pagamento effettuato, alla dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa agli esami sostenuti, ai programmi degli esami superati, ed alla prova della rinuncia agli studi, in un unico file “.pdf”.

Il Consiglio Didattico effettuerà la valutazione della carriera pregressa ed in ragione del numero di crediti/esami riconosciuti attribuirà anche l’anno di iscrizione.