Modalità di accesso - Immatricolazioni

Management delle Attività Sportive e Motorie per il Benessere Sociale Modalità di accesso - Immatricolazioni

CLM in “Management delle Attività Sportive e Motorie per il Benessere Sociale” (LM47)

Modalità di accesso – Immatricolazioni

a.a. 2022/23

Conoscenze richieste per l’accesso

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale occorre essere in possesso della Laurea, ivi compresa quella conseguita secondo l’ordinamento previgente al D.M. 509/1999, o del diploma universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all’estero riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Gli studenti devono inoltre essere in possesso dei requisiti curriculari sotto indicati e di un'adeguata preparazione personale.

Possono iscriversi al corso di Laurea Magistrale in 'Management delle attività sportive e motorie per il benessere sociale' i laureati della classe L-22 'Scienze delle attività motorie e sportive' (classe 33 ex D.M. 509/99) e i diplomati ISEF.

I laureati in classi diverse possono essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale se hanno maturato, al momento dell’iscrizione, 36 CFU, ritenuti indispensabili per una proficua prosecuzione degli studi magistrali in 'Management delle attività sportive e motorie per il benessere sociale', nei seguenti SSD:

  • IUS/01 - Diritto privato
  • IUS/02 - Diritto privato comparato
  • IUS/10 - Diritto Amministrativo
  • M-EDF/01 - Metodi e didattiche delle attività motorie
  • M-EDF/02 - Metodi e didattiche delle attività sportive
  • M-PED/03 - Didattica e pedagogia speciale
  • M-PED/04 - Pedagogia sperimentale
  • SECS-P/06 - Economia applicata
  • SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese
  • SPS/07 - Sociologia generale
  • SPS/08 - Sociologia dei processi culturali e comunicativi

di cui almeno 6 CFU nel SSD M-EDF/01 o M-EDF/02.

Per l’iscrizione al corso di laurea magistrale è altresì richiesta una buona conoscenza di almeno una lingua dell’Unione europea, ovvero il conseguimento di un attestato di lingua inglese, francese o spagnola di livello B1 o superiore, nonché il possesso di adeguate conoscenze e abilità specifiche di metodi e didattiche delle attività sportive e motorie, economia, diritto, scienze politiche e sociali.

Non è in ogni caso consentita l’iscrizione con debiti formativi.

Modalità di ammissione

I requisiti curriculari e l'adeguatezza della personale preparazione ai fini dell'ammissione sono verificati, da apposita commissione, mediante valutazione della carriera universitaria del laureato e colloquio al fine di accertare l'attitudine alla specializzazione degli studi.

Il colloquio mira a verificare il possesso di adeguate conoscenze e abilità specifiche nelle seguenti aree scientifico-disciplinari:

  1. metodi e didattiche delle attività sportive e motorie
  2. economia
  3. diritto
  4. scienze politiche e sociali.

Ai fini della preparazione del colloquio, gli aspiranti studenti possono fare riferimento ai seguenti testi:

  1. Raiola G. e Altavilla G. (2018), Lineamenti di movimento, sport e metodi, Samnicaudium edizioni, Montesarchio (BN);
  2. Maietta A. (2016), Lineamenti di diritto dello sport, Giappichelli, Torino;
  3. Forder J. (2018), Principi di economia, Egea, Milano;
  4. Cavalli A. (2001), Incontro con la sociologia, Il Mulino, Bologna.

Il possesso delle suddette conoscenze è verificato mediante colloquio da apposita commissione composta da tre docenti, nominati tra quelli afferenti ai seguenti SSD: M-EDF/01, M-EDF/02, IUS/01, IUS/02, IUS/10, SECS-P/06, SECS-P/08, SPS/07, SPS/08, SPS/01, SPS/02, SPS/04.

Al termine di ciascun colloquio la Commissione attribuirà un punteggio compreso tra 1 e 100.

Stante il possesso dei requisiti curriculari, potranno iscriversi al CLM in Management delle attività sportive e motorie per il benessere sociale (LM-47) gli studenti che avranno ottenuto una valutazione positiva della carriera universitaria e che avranno conseguito, al termine del colloquio, un punteggio minimo di 70/100.

Prove di accesso

Per presentare la domanda di valutazione dei requisiti curricolari e/o di verifica dell’adeguatezza della preparazione personale, lo studente deve utilizzare l’apposito modello e successivamente presentarsi al colloquio (obbligatorio). Il colloquio potrà essere sostenuto dal candidato una sola volta durante l’anno accademico.

I Colloqui di ammissione si svolgeranno tre volte l’anno, nei mesi di settembre, novembre e febbraio, secondo il seguente Calendario - che vale a tutti gli effetti quale convocazione e notifica:

- per le domande di valutazione del possesso dei requisiti curricolari e della personale preparazione pervenute entro il giorno 08/09/2022, la prova di verifica è fissata in data: 16 Settembre 2022 - ore 10:00-13:00 (le modalità di svolgimento saranno indicate con apposito avviso pubblicato al sito del CLM).

- per le domande di valutazione del possesso dei requisiti curricolari e della personale preparazione pervenute entro il giorno 17/11/2022, la prova di verifica è fissata in data: 25 Novembre 2022, ore 10:00-13:00 (le modalità di svolgimento saranno indicate con apposito avviso pubblicato al sito del CLM).

- per le domande di valutazione del possesso dei requisiti curricolari e della personale preparazione pervenute entro il 10/02/2023, la prova di verifica è fissata in data: 16 Febbraio 2023, ore 10:00-13:00 (le modalità di svolgimento saranno indicate con apposito avviso pubblicato al sito del CLM).

Le domande di immatricolazione possono essere presentate a partire dal 15 luglio 2022 al 10 febbraio 2023 esclusivamente via web all'indirizzo mail carrierestudenti.disps@unisa.it secondo le modalità indicate al sito: https://web.unisa.it/didattica/immatricolazioni/informazioni.

L’immatricolazione è subordinata al possesso dei requisiti richiesti dal Corso di studio.

Ai sensi del Decreto Legge 16 luglio 2020, n. 76 (Decreto Semplificazioni), convertito, con modificazioni, dalla Legge 11 settembre 2020, n. 120, dal 28 febbraio 2021, l’identificazione e l'accesso a ESSE3 può essere fatto esclusivamente con credenziali digitali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Autorizzazione a frequentare i corsi del primo semestre

Al fine di consentire un ordinato svolgimento del percorso formativo, come previsto dall’Ateneo, gli studenti che hanno acquisito al 30 settembre 2022 150 crediti e che sosterranno la prova di ammissione nei mesi di novembre 2022 e febbraio 2023, immatricolandosi secondo le modalità previste dalla normativa vigente (https://web.unisa.it/didattica/immatricolazioni/informazioni), possono chiedere lautorizzazione a frequentare i corsi del primo semestre e a sostenere gli esami
relativi anche subito dopo la fine del semestre, previa immatricolazione.

Gli interessati possono scaricare il modello di domanda al seguente link:

https://web.unisa.it/uploads/rescue/268/285/richiesta-di-autorizzazione-alla-frequenza-dei-corsi-del-i-semestre-di-laurea-magistrale.pdf

La domanda, debitamente compilata, va inviata entro il 30 settembre al seguente indirizzo di posta elettronica: didattica.disps@unisa.it

Candidati con disabilità e/o con diagnosi di DSA

I candidati in possesso del certificato di invalidità civile o con certificazione di disabilità di cui all’art. 3 commi 1 e 3 della legge n. 104 del 1992 o con diagnosi di Disturbi specifici di apprendimento (DSA) di cui alla legge n. 170 del 2010, possono beneficiare, nello svolgimento della prova del test di accesso, di appositi ausili o misure compensative, facendone apposita richiesta.

La diagnosi di DSA deve essere stata rilasciata al candidato minorenne da non più di 3 anni dalla data di presentazione della richiesta di assistenza oppure, se maggiorenne, deve essere stata aggiornata dopo il diciottesimo anno di età. La certificazione deve essere rilasciata da Enti pubblici o Strutture e/o da professionisti accreditati con il Servizio sanitario regionale.

Si precisa, inoltre, che l’utilizzo di qualsiasi strumentazione medica deve essere preventivamente autorizzata dall’Ufficio Diritto allo Studio.

I candidati con invalidità/disabilità o con DSA devono inoltrare per e-mail all’Ufficio Diritto allo Studio (dirstu@unisa.it) istanza di assistenza, corredata da documentazione, entro i quindici giorni precedenti la data del test prescelto.

Il modulo per produrre l’istanza di assistenza è scaricabile al seguente link: https://www.disabilidsa.unisa.it/servizi/modulistica

Per ogni test che si intende sostenere, è necessario produrre la debita istanza.