Modalità di accesso - Immatricolazioni

Smart Industry Engineering Modalità di accesso - Immatricolazioni

Per essere ammessi al corso di Laurea Magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo. I dettagli sono descritti nel regolamento didattico dell'anno accademico di riferimento disponibile alla sezione Didattica. In particolare, sono previsti requisiti curriculari costituiti da crediti di materie di base e caratterizzanti nonché da un’adeguata conoscenza della lingua inglese.

Il corso di Laurea Magistrale in Smart Industry Engineering è ad accesso programmato locale. L’iscrizione è subordinata al superamento di una prova di ammissione.

La prova d'ammissione è finalizzata alla verifica dell’adeguatezza della preparazione iniziale dello studente e alla formulazione di una graduatoria generale di merito che consente l’ammissione dei candidati che hanno conseguito il punteggio minimo previsto, fino al raggiungimento del numero dei posti disponibili, secondo le modalità specificate annualmente nel bando di concorso disponibile alla pagina https://web.unisa.it/didattica/immatricolazioni/bandi/corsi-laurea-magistrale.

L’ammissione al Corso di Laurea Magistrale è in ogni caso subordinato al conseguimento/superamento del punteggio minimo di ammissione, anche nel caso in cui il numero delle domande pervenute alla data di scadenza fissata dal presente bando sia inferiore o pari a quello prestabilito, ovvero nel caso in cui i candidati presenti al colloquio il giorno della prova siano in numero pari o inferiore a quello prestabilito.

La prova sarà svolta nella data resa nota sul sito web di Ateneo e consiste in un esame scritto ed uno orale sui seguenti temi: conoscenze matematiche, fisiche, statistiche ed informatiche previste negli studi di primo livello; fondamenti di elettrotecnica; basi di economia applicata all’ingegneria; elementi di dinamica delle macchine, termodinamica applicata, trasmissione del calore, macchine a fluido, sistemi energetici; fondamenti di disegno e progettazione delle macchine.

La Commissione esaminatrice redige una graduatoria di merito che tiene conto del voto conseguito alla laurea triennale e dell’esito della prova secondo le modalità specificate dal bando di concorso disponibile alla pagina https://web.unisa.it/didattica/immatricolazioni/bandi/corsi-laurea-magistrale.