Esame Finale

Chimica Esame Finale

Gli studenti possono consultare il Regolamento Didattico del loro anno di immatricolazione per avere informazioni sulle caratteristiche della prova finale.

Dopo aver superato tutte le verifiche delle attività formative incluse nel piano di studio e aver acquisito i relativi crediti, lo studente, indipendentemente dal numero di anni di iscrizione all’università, è ammesso a sostenere la prova finale, alla quale sono assegnati 6 CFU.

Per conseguire i 6 CFU relativi alla Prova Finale, lo studente deve svolgere un lavoro sperimentale o teorico su un argomento coerente con il percorso formativo. L’attività viene svolta sotto la responsabilità di un docente del Corso di Laurea (Relatore), che ne ha la responsabilità scientifica, e può essere condotta presso il laboratorio di ricerca del Relatore ovvero presso un Ente esterno pubblico o privato, previa stipula di una convenzione tra l’Ente e l’Ateneo. Per intraprendere l’attività di Tirocinio, lo studente presenta la richiesta di iniziare il periodo di Tirocinio presso la Segreteria Didattica. Al temine del lavoro di tirocinio, il candidato deve produrre un elaborato descrittivo del lavoro sperimentale svolto e dei risultati ottenuti. La Prova Finale prevede che il candidato presenti e discuta pubblicamente il contenuto dell’elaborato durante una delle sedute di laurea previste dal calendario didattico, davanti a una Commissione giudicatrice composta da almeno sette docenti afferenti al Consiglio di Corso degli Studi e rappresentanti le aree fondamentali della Chimica - Chimica analitica, Chimica fisica, Chimica inorganica, Chimica industriale e Chimica organica. La tesi viene consegnata dallo studente, in forma definitiva, a un Controrelatore designato dal Presidente del CdS in tempi congrui (10 giorni) prima dello svolgimento della prova finale. Il controrelatore di una tesi di laurea triennale non suggerisce variazioni al lavoro di tesi. Il candidato viene ammesso alla seduta di laurea previa acquisizione di tutti i Crediti Formativi Universitari previsti nel Piano degli Studi (a eccezione di quelli relativi alla Prova finale). Al termine dell’esposizione, la Commissione ha la facoltà di porre al candidato domande relative al lavoro svolto.

Per la determinazione del voto di Laurea si calcola un voto di base (VB) come indicato:

VB=11/3*(Media pesata sui CFU) + 1* (* = punto eventualmente assegnato per soggiorni di studio/ricerca all’estero)

Attività quali “prova di laurea”, tirocinio, lingua non vengono considerate nella media pesata.

Al VB si aggiungono tre contributi:

  1. da 0 a 7 punti, corrispondenti al valor medio dei voti attribuiti e a scrutinio segreto dai Commissari in settimi in sede di valutazione della prova finale, riguardanti la qualità dell’elaborato e della discussione finale.
  2. da 0 a 3 punti attribuiti in base ai tempi impiegati per giungere all’esame finale:

- 3 punti se lo studente si laurea in corso; 2 punti se lo studente si laurea un anno fuori corso; 1 punto se lo studente si laurea due anni fuori corso;

  1. c) 1 punto se lo studente ha acquisito almeno due lodi nella carriera degli studi.

La lode può essere conseguita su proposta del relatore se sussistono i seguenti requisiti:

  1. lo studente si laurea non oltre il primo anno fuori corso;
  2. la somma risultante del VB, dopo arrotondamento, risulta superiore o uguale a 103;
  3. viene riscontrata unanimità della Commissione nel concederla.

NOTA: Poiché il Voto di Base (VB) è costituito anche dal punto eventualmente assegnato per soggiorni di studio/ricerca all’estero, gli studenti che avessero effettuato tale periodo all’estero sono pregati di comunicarlo al presidente del Consiglio Didattico (prof. F. De Riccardis: dericca@unisa.it) almeno dieci giorni prima della seduta di laurea.

Come Fare

La domanda di laurea va presentata online, seguendo le indicazioni presenti sul sito di Ateneo. Allo stesso link è possibile trovare manuali e regolamenti. La richiesta di tesi e la domanda di conseguimento del titolo prevedono scadenze inderogabili.

Per quanto riguarda i docenti, è stato predisposto una guida che illustra come visualizzare i laureandi, approvare i documenti, registrare il benestare della tesi e proporre il punteggio di laurea.

Data, ora e commissione ed elenco dei prenotati saranno visibile 5 giorni prima della seduta di laurea sulla piattaforma ESSE3.

Calendario relativo alle sedute di laurea fino al Dicembre 2024:

- Martedì 19 Dicembre 2023 ore 15.00, P-1

- Mercoledì 21 febbraio 2024 ore 15.00, P-1

- Giovedì 21 marzo 2024, ore 15:00, aula S6

- Martedì 11 giugno 2024 ore 15.00, P-1

- Martedì 23 luglio 2024 ore 15.00, P-1

- Giovedì 26 settembre 2024 ore 15.00, P-1

- Martedì 17 dicembre 2024 ore 15.00, P-1

GLI STUDENTI SONO INVITATI A PRESENTARSI PRESSO L’AULA DESIGNATA 20 MINUTI PRIMA DELL’INIZIO DELLA SEDUTA DI LAUREA PER CARICARE LE PRESENTAZIONI POWERPOINT